ajax-loader
8 Avatar di Darth Darth
3
Tempo di Lettura in Minuti
di Jacopo Vecchio

SWTOR

Il 15 novembre scorso l’ MMORPG di Bioware Star Wars The Old Republic è diventato Free to Play. Questa scelta è stata causata da un drastico calo delle sottoscrizioni, ma vediamo quali sono in particolare le motivazioni di questo cambio di rotta.

Il gioco si presenta come un classico RPG, con le barre per le skill, i punti di danno, etc. Uno dei punti di forza di questo gioco è la vastità delle ambientazioni, ad esempio ammirare il sole che tramonta sulla immensa skyline di Coruscant ha il suo fascino… :)

Altro punto di forza è la storia, ben doppiata, sceneggiata ed articolata. Unica pecca, una traduzione dei sottotitoli non sarebbe stata una cattiva idea: per chi non mastica bene l’ inglese potrebbe essere un po’ difficile seguire il tutto.

Nota dolente sono le battaglie spaziali… più o meno battaglie spaziali… uno dei punti cardine della saga sono appunto quest’ultime, che sembrano lasciate un po’ a loro stesse, come una cosa a parte o un passatempo momentane. Da precisare che non sono realizzate male, ma dalla casa che ha sfornato un capolavoro come Mass Effect, io mi sarei aspettato qualcosa di più…

Inserisco questo video per capire di cosa parlo:

Altro tasto dolente è la grafica forse non eccelsa, un end-game piuttosto precoce, la poca varietà delle quest e un client non ben ottimizzato.

Ma ora veniamo al punto: a più di un mese dal rilascio della versione free to play la situazione è questa:

Inizialmente Bioware ha rilasciato una versione che limitava il giocatore al livello 15, ma alla comunità videoludica non è piaciuta questa scelta

Inizialmente Bioware ha rilasciato una versione che limitava il giocatore al livello 15, ma alla comunità videoludica non è piaciuta questa scelta, così, successivamente, è uscita una nuova versione che allunga la vita del PG fino a livello 50.

Detto così sembra buono, ma lo è solo a metà, la versione gratis del gioco ha infatti moltissime limitazioni: i punti esperienza sono limitati rispetto ad un utente pagante, certi oggetti non si possono reperire se non pagando con i Cartel Coins, ad esempio la corsa della forza è sbloccabile solo al livello 15, e per lo speeder al livello 25 pagando uno sproposito di soldi.

Una limitazione piuttosto pesante è la restrizione ad un massimo di 2 barre per le skill

Una limitazione piuttosto pesante è la restrizione ad un massimo di 2 barre per le skill; ora, va bene che è gratis, ma non puoi tagliare una delle basi degli RPG, è come se un chirurgo plastico limitasse le tette ad una prima scarsa… :D

Uno degli altri motivi che ha portato alla nascita della versione free to play è l’elevato costo dell’abbonamento mensile, 15 euro al mese per essere precisi; in realtà ci sono tre possibilità:

  1. Paghi i 15 euro al mese e hai quasi tutto.
  2. Paghi 5 euro e sei un po’ meno castrato rispetto al f2p, anche se però se si volesse comprare tutti i vari pass lo stipendio ti fa “ciao ciao”.
  3. Come la 2, non paghi ma sei asessuato… :D

Star Wars The Old Republic

Questo mix Freemium-Free to Play, non sembra essere molto gradito dai giocatori

Stando a quanto si legge su vari siti e blog, questo mix Freemium-Free to Play, non sembra essere stato molto gradito, che sia questa la fine di TOR? sinceramente spero di no, perché comunque a conti fatti non è affatto un brutto gioco, ma mi da quasi la sensazione che alla EA abbiano detto “prendiamo un brand famoso, lo rigiriamo un po’, copiamo qualcosa quà e là, ci mettiamo una storyline ed è fatta!”

Tutto questo probabilmente è stato fatto per coprire le spese del doppiaggio, non troverete nessuno che non dica almeno una frase.

Ecco il link del gioco se lo volete provare:

State giocando a SWTOR? Cosa ne pensate? Pagate o sfruttate il Free to Play pagando ogni tanto? Quanto? Dite la vostra.

Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
Games Internet Videogames
Tag Articolo:
Loggati

21 Commenti

  1. Avatar di baronebirra82 baronebirra82 2/1/2013 17:35

    Giocato e abbandonato ben prima del free-to-play. Trovavo assurdo il dover letteralmente impazzire per trovare un tank o un healer per le quest di gruppo.
    Mi ha detto chi è rimasto che ci son stati momenti in cui healer e tank si vendevano per centinaia di migliaia di crediti per la loro collaborazione. WoW con il suo dungeon finder aveva dettato la strada. Visto che di scopiazzature dal gioco Blizzard ce ne sono state tante, tanto valeva.
    Immagino però che fosse un sistema costoso e non facile da emulare. La Blizzard ci è arrivata dopo 5 anni se non sbaglio.

  2. Avatar di itomi itomi 2/1/2013 17:47

    Atteso per anni, comprato il day one, giocato con gusto la prima settimana… poi la morte della noia, infinite camminate come un coglione, quest ripetitive e ridicole, inutili, ripeto inutili dialoghi infiniti anche per le quest minori… un mucchio di soldi spesi alla cazzo letteralmente. Non ho rinnovato il secondo mese. Un vero peccato.

    Mi ero ripromesso di riaprirlo ora che è free… ma il fatto che non sia un vero free to play, ma un ridicolo mix freemium / ftp la dice lunga su quanto non abbiamo capito un cazzo in EA/Bioware di come funziona il free to play e di come fare un MMORPG nel 2012.

    • Avatar di baronebirra82 baronebirra82 2/1/2013 18:22

      +1

    • Avatar di Darth Darth 2/1/2013 18:22

      Per certe cose ti do ragione, sembra che abbiano puntato tutto su i dialoghi, spendendo un patrimonio e risparmiando su tutto il resto.
      Sarà una mia impressione, ma non sebra che facciano veramente qualcosa per tenersi stretti o invogliare i nuovi giocatori.

  3. Avatar di Gueznor Gueznor 2/1/2013 18:18

    Al momento lo sto giocando free, con alcuni amici, e lo trovo comunque piacevole. Due di loro hanno addirittura fatto la sottoscrizione semestrale. Io che sono tirchio avveduto e parsimonioso, no.

    Il giocatore free non ha certo vita facilissima, la limitazione forse più pesante è quella delle skill lavorative: una sola per i giocatori f2p, due per i preferred ed ovviamente tutte e tre per i sottoscrittori. Lo sprint (corsa veloce se non in combat) e gran parte delle cavalcature vengono prese più tardi, ma nulla di così apocalittico. Insomma, ricordo quando le prime cavalcature in wow si prendevano al 30° e se sono sopravvissuto allora posso farcela anche ora. Se proprio non si vuole fare la sottoscrizione ma alla lunga si vuole limitare qualche scomodità gli acquisi con i cartel coin non sono da svenarsi. Per sbloccare le cose più utili (in maniera permanente) si arriva sì e no al costo di un mese di sottoscrizione. Certo, se si vuole sbloccare tutto per tutti i personaggi allora è un altro paio di maniche. Ad ogni modo per passare dallo status di f2p a quello di preferred, bastano un paio di euri, anche meno che negli usa dove il pacchettino base costa 5 dollari. Si ottengono alcuni item “cosmetici” e lo speeder. Più i cartel coin necessari eventualmente a sblocare l’abilità per usarlo dal 10° livello.

    Per le barre delle spell comunque hanno aggiustato il tiro, ora di base sono 4 e non più due. All’inizio infatti già intorno al 10 livello iniziava ad essere un problema, e credo molti si siano lamentati della cosa e bisogna rendere atto a EA/Bioware di aver fatto almeno un piccolo passo verso i giocatori f2p. Al momento sono circa al 20 livello e di spazio sulle barre ne ho ancora in abbondanza, vedremo salendo di livello quanto sarà tragica la cosa.

    Insomma per ora mi ci sto divertendo, io un giro lo consiglierei comunque.

    • Avatar di Darth Darth 2/1/2013 18:27

      Io sono al livello 32 e per salire da 31 a 32 ci ho messo un’ intera giornata! :o

    • Avatar di Darth Darth 2/1/2013 18:48

      Però diciamocelo sù, tirare fulmini a go go è sempre divertente. :D

    • Avatar di axel78 axel78 3/1/2013 15:53

      ricordo quando le prime cavalcature in wow si prendevano al 30°

      ricordi male le mount si prendevano al 40.. al 30 usavi i tuoi piedini..
      o la travel form se eri un dudu

      • Avatar di Gueznor Gueznor 3/1/2013 18:17

        Giusto, confondevo con la travel form dei druidi, pardòn…

  4. Avatar di Lightspoon Lightspoon 2/1/2013 19:30

    Un (ennesimo) clone di WoW venuto male.

  5. Avatar di Bacco Bacco 2/1/2013 23:43

    Lo sto scaricando adesso e… “sono io il vincitore della lotteria di capodanno”…

  6. avatar kugar 3/1/2013 10:32

    Avrei voluto provarlo ma se le cose stanno così allora dico guild wars 2 tutta la vita.

    • Avatar di Darth Darth 3/1/2013 18:28

      Ma comunque una prova io la consiglierei. :)

      • avatar kugar 4/1/2013 09:29

        lo feci con lotro solo perchè avevo amici in quel gioco, aspettavo qualcosa di veramente interessante con star wars ma a queste condizioni no. Piuttosto preferisco pagare per un gioco come Lol (come ho fatto) che merita per il divertimento che offre e non perchè così mi tolgo delle limitazioni. Guild wars 2 dal canto suo ha questo di lato positivo, non sarà il gioco perfetto ma almeno non hai limitazioni nel giocarci.

  7. Avatar di mrbogus mrbogus 3/1/2013 22:38

    Paghi i 15 euro al mese e hai quasi tutto.
    Paghi 5 euro e sei un po’ meno castrato rispetto al f2p, anche se però se si volesse comprare tutti i vari pass lo stipendio ti fa “ciao ciao”.
    Come la 2, non paghi ma sei asessuato…

    E che free to play è? Ho bell’e capito l’andazzo di tutti sti nuovi giochi

  8. Avatar di psiedoll psiedoll 4/1/2013 12:04

    Ho pagato un mese perché volevo provarlo, ma sinceramente non mi è piaciuto molto. A parte l’entusiasmo iniziale durato una settimana circa, le quest poi sono noiose, troppo noiose con troppi dialoghi inutili, poi boh sarò di parte, ma se devo pagare 15 euro preferisco darli alla Blizzard, almeno mi diverto/gioco come si deve.
    Se diventasse davvero Free 2play tornerei a giocare però.

    • Avatar di RemtonJDulyak RemtonJDulyak 4/1/2013 13:15

      sarò di parte, ma se devo pagare 15 euro preferisco darli alla Blizzard, almeno mi diverto/gioco come si deve

      Concordo, anche se ho chiuso con WOW, se devo spendere torno lì…

  9. Avatar di RemtonJDulyak RemtonJDulyak 4/1/2013 13:14

    Giocato ai tempi in cui uscì (un poì dopo, a dire il vero), con la settimana gratuita, Non confermai l’account.
    Ripreso con il F2P, ad è il tipico F2P da PC, dove puoi sì giocare gratis, ma certe cose le hai SOLO se sottoscrivi l’abbonamento (vedi Bullet Run, dove sei condannato all’MP5 base per sempre, se resti F2P).

    Le quest, ormai, sono sempre le stesse in tutti i MMORPG (uccidi x mob, trova y oggetti, uccidi infiniti mobs finché non trovi z oggetti, vai lì, parla con lui), in questo spezzo una lancia per mamma Blizzard che almeno ha aggiunto qualche variante nel tempo (saranno stronzate, ma le quest che ti cambiano l’interfaccia spezzano un po’ il ritmo costante, persino i Pokemon con MoP).

    Piaciuto all’inizio l’approccio story-mode dei flashpoint, diventa noioso doversi subire TUTTI i dialoghi ogni volta che si rigioca.

    Nel complesso, atmosfera MMORPG, ma poca atmosfera Star Wars (troppo legato alla nuova trilogia, manca dello spirito di quella originale), a mio dire.
    Ambienti giganti per “allungare il brodo” tra una quest e l’altra, e per stordire il giocatore e non fargli notare una certa carenza di dettaglio.

    Crew skills limitate per F2P significa “non combinerai una sega”, anche perché il F2P non può mettere allegati nella mail (e il preferred può metterne uno, ma non soldi!).

    Sballatissimo poi, secondo me, mettere in warzone personaggi di decimo a fronteggiare personaggi di cinquantesimo. Puoi avere tutto lo skill che vuoi, ma ti sodomizzano comunque. E a me non piace, sono etero!

  10. Avatar di El Mingo El Mingo 6/1/2013 15:08

    Non so quanto possa contare la mia opinione, dato che non ho mai giocato a TOR, però ho fatto una buona quantità di esperienza a DCUO, molto somigliante nella strategia free-to-play. Spero che muoia.
    In soli due anni ha fatto già ben 5 dlc e ora sta per uscire un sesto, chi gioca free-to-play oppure premium (chi spende almeno 5 euro nel gioco, gli abbonati si chiamano leggendari) deve pagare 10 euro l’uno; in più posso dare per certo che non metteranno mai niente di nuovo e significativo a disposizione di tutti, solo dlc.
    Se i dlc di roba pve possono anche essere ignorati, quelli pvp con le armature di grado più elevato proprio no.
    Un’altra limitazione grossa è che chi non paga l’abbonamento avrà personaggi con portafoglio ristrettissimo e per spiegarvi quanto è stretto ve lo spiego così: il gioco ha il classico sistema di “gemme” da infilare nei “socket” dell’armatura. Le gemme vanno create recuperando ricetta e materiali, alcuni dei quali vanno comprati. Le ricette hanno questi livelli: alfa, beta, I, II, III, IV. I giocatori free-to-play hanno soldi solo per i materiali alfa e beta, i premium al massimo per I.
    Tralasciando il fatto che l’endgame si raggiunge dopo una settimana o due perché la vera essenza del gioco sta lì, ammazzando quasi subito il concetto di open world e che comunque non puoi andare in giro liberamente a cazzeggiare per Metropolis o Gotham dato che o ci sono nemici da ammazzare oppure non c’è nulla.

    • Avatar di Darth Darth 7/1/2013 12:48

      Presto farò una recensione di un’ altro MMO forse meno conosciuto, Star Trek Online che come Free to Play è molto meglio, anzi, l’ unica grossa limitazione sono le navi che non ti danno gratis ogni 10 livelli, ma te le devi pagare, non con soldi veri!!! :o

Lascia un Commento

Devi essere loggato per inviare un commento.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd