Amazon all'assalto di RIM #LegaNerd
di
Profile photo of Defkon1 Defkon1
13

Con il valore delle propria azioni sceso sotto i 15 dollari, RIM e’ un boccone prelibato per chiunque sia interessato alla telefonia mobile. Checche’ se ne dica, RIM ha ancora un bacino di oltre 70 milioni di clienti e con moltissimi brevetti esclusivi in casa. Si tratta ancora di un’azienda che fa cassa ed utili nonostante stia passando un momento di transizione.

Secondo indiscrezioni Amazon avrebbe avanzato ai vertici RIM una corposa proposta d’acquisto, ma quest’ultima avrebbe declinato, e sarebbe più disposta a concedere le licenze sul sistema operativo QNX e sui servizi BlackBerry.

La RIM non naviga sicuramente in buone acque, e le ultime notizie sui nuovi device hanno messo ulteriormente sotto pressione il titolo azionario sui mercati. Nonostante questo è però innegabile che stia persistendo uno zoccolo duro di utenti (soprattutto dell’area business) che non stanno trovando papabili soluzioni nelle piattaforme iPhone e Android, soprattutto (imho) per la mancanza di una alternativa valida al BlackBerry Enterprise Server, e che questo zoccolo duro le stia permettendo di rimanere a galla.

Secondo me il primo quarto del prossimo anno sarà fondamentale per capire se un colosso come RIM può avere ancora chance di sopravvivenza (e perché no, di competizione) in un mondo che sta vedendo la formazione di un duopolio tecnologico iPhone/Android, o se i BlackBerry diventeranno presto modernariato elettronico.

Via BlackBerry Italia

Aree Tematiche
Mobile Tecnologie
Tag
mercoledì 21 dicembre 2011
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd