Apple rallentò gli iPhone più datati, ora deve sborsare fino a mezzo miliardo

3 Marzo

Arriva al termine la class action intentata da alcuni consumatori contro Apple negli USA. Il colosso aveva rallentato con aggiornamenti software alcuni vecchi modelli dell’iPhone.

L’episodio risale alla fine del 2017, quando emerse la notizia che Apple aveva in più occasioni diminuito le performance degli iPhone più vecchi per potenziare le vendite dei modelli più recenti. Il trucco era semplice: via, via che iOS veniva aggiornato i device diventavano più lenti o vedevano ridotta la loro autonomia, e in questo modo il cliente era spinto a passare al modello successivo.

Apple si è sempre difesa dall’accusa

Apple, ad ogni modo, si è sempre difesa dall’accusa di aver rallentato i suoi smartphone per ragioni di obsolescenza programmata, adducendo come motivazione la volontà di preservare la sicurezza delle batterie dei device ed evitare gli spegnimenti casuali.

 

 

Ne era seguita una campagna di sostituzione a prezzo scontato delle batterie, oltre che l’introduzione di un sistema interno che comunica all’utente lo stato di usura della batteria, lasciando allo stesso tempo piena libertà sull’applicazione o meno dei limiti di sicurezza.

Non è bastato: sono fioccati provvedimenti e sanzioni contro Cupertino in tutto il mondo. In Francia Apple si è beccata una multa da 25 milioni, in Italia invece la sanzione è stata di 10 milioni, e così via. Non sono mancate nemmeno le class action intentate dagli stessi consumatori. E proprio una di queste, forse la più importante, si è appena conclusa con un accordo tra la parti.

Apple ha accettato di pagare complessivamente 500 milioni di dollari ai querelanti. Sono circa 25 dollari per iPhone, non esattamente una cifra da mettersi le mani nei capelli. Il punto è che si inserisce in un quadro più ampio dove altre class action analoghe sono state avviate in diverse altre parti del mondo. Sommando questo alle sanzioni delle authority, il conto si fa sempre più salato.

 

 

Newsbot16

Newsbot16

Tech Newsbot
Aree Tematiche
iPhone / iPad News Tecnologie
Tag
martedì 3 marzo 2020 - 17:21
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd