Cosa presenterà Apple il prossimo 25 marzo?

57
4 anni fa

6 minuti

Apple ha annunciato un nuovo keynote per il prossimo 25 marzo. Come sempre non ha detto cosa presenterà, ma intuirlo non è difficile. L’ultima volta che ha usato “It’s show time” come tagline è stato nel 2006, quando poi ha presentato la prima Apple TV.

È abbastanza ovvio quindi che vedremo presentato il nuovo servizio di streaming on demand di Apple il prossimo 25 marzo. È anche incredibile quanto siano stati bravi a tenere praticamente tutto nascosto fino ad ora.

 

l’invito mandato ai giornalisti per il prossimo keynote del 25 marzo

 

O meglio: si sa da anni che ci stanno lavorando e ci sono tantissime serie in produzione, ma non si sa praticamente niente di cosa ci sarà al day one, quali produzioni sono in corso o già finite? più film o serie? documentari? ci saranno anche canali lineari? ci saranno trasmissioni live? sportive o news? quanto costerà? sarà disponibile all’inizio solo negli USA?

Tutte domande alle quali troveremo una risposta presto. Cosa sappiamo ora? molto poco per ora.

 

 

Quali Serie sono in produzione?

Si sa che Apple ha ordinato la produzione di almeno una ventina di serie TV di vario tipo.

Ecco quelle che conosciamo, almeno un pochino:

 

“Morning Talk Show” una comedy con Reese Witherspoon e Jennifer Anniston, ambientata in uno show televisivo della mattina, alla “The Office” (già due stagioni confermate, 10 episodi a stagione)

“You Think It, I’ll Say It”, altra comedy, alla “Master of None”, che doveva essere con Kristen Wiig, ma a quanto pare cambierà la protagonista perché la Wiig ha già detto che rimarrà solo come executive producer e che non riesce a girarlo perché si sovrappone con le riprese di Wonder Woman 1984…

“Are You Sleeping”, drama con The Good Wife tratto dall’omonimo libro di Kathleen Barber.

“Little America” un’altra comedy, tema l’immigrazione in America, scritta da Kumail Nanjiani (l’indiano di Silicon Valley) e lo showrunner sarà Lee Eisenberg.

“See”, un altro drama, uno “sci-fi space opera” creato da Steven Knight (Peaky Blinders) e diretto da Francis Lawrence (The Hunger Games) di cui non sappiamo praticamente niente.

“Foundation”, altro drama, indicato da Eddie Cue come la risposta di Apple a Game of Thrones, quindi super produzione ad altissimo budget per questo adattamento del ciclo della Fondazione di Asimov e sicuramente la serie che ci interessa di più tra le tante in produzione. Il progetto è diretto da David S. Goyer (The Dark Knight)

“Central Park”, altro comedy ambientato nel famoso parco pubblico di New York e creato dal creatore di Bob’s Burgers, Loren Bouchard. “a family of caretakers, who live and work in Central Park, end up saving the park, and basically the world.”
Apple ha già ordinato due stagioni da 13 episodi l’una.

“Swagger”, un drama alla “Friday Night Lights”, ma ambientata nel mondo del basket americano. Sarà prodotta da Ron Howard e Brian Grazer gli stessi che portarono al successo “Friday Night Lights”.

“Homes”, un Family reality show alla “Lifestyles of the Rich and the Famous” che mostrerà le più belle case in giro per il mondo

“Little Voices” una musical dramedy alla “Glee” prodotta da J.J. Abrams e Sara Bareilles e con Jessie Nelson (I Am Sam) come showrunner… sarà ambientata nella New York degli anni ’20.

“Emily Dickinson” una comedy che racconterà la vita della scrittrice americana del 19 secolo, interpretata da Hailee Steinfeld.

“Shantaram”, una serie drama tratta dall’omonimo best seller di Gregory David Roberts, che racconta le avventure di un galeotto australiano scappato dal carcere che si ritrova a Bombay e trova una nuova vita tra i bassifondi della metropoli indiana. Eric Warren Singer (American Hustle) produrrà e scriverà la serie.

“Pachinko”, altro drama tratto dall’omonimo best seller coreano di Min Jin Lee. Lee farà da produttore, con Soo Hugh come show runner.

“Time Bandits”, una Dark Comedy, remake dell’omonimo show degli anni ’80, scritto e diretto da Terry Gilliam. Un giovane ragazzo entra per errore in una banda di ladri nani che viaggia nel tempo . Gilliam dovrebbe fare da produttore a questa nuova versione, non si sa ancora se la scriverà anche.

“Calls”, serie horror, versione americana dell’omonima serie di corti horror francese. Coprodotta con Canal+, sarà la prima produzione internazionale di Apple.

“Hilde Cracks the Case”, una serie mystery, alla “Nancy Drew”, ma ambientata nel 2019, tratta dalla storia vera della giovane Hilde Lysiak che fondò un giornale e partecipò alle indagini su di un vecchio caso omicidio… risolvendolo al 10 anni… Apple ha comprato i diritti per fare una prima stagione da 10 episodi, creata da Dana Fox e Dara Resnik (Daredevil) e diretta da Jon M. Chu.

Tra le tante serie ancora senza nome segnalo:

Una serie sci-fi dai produttori di Battlestar Galactica (Ronald D. Moore + Sony Pictures Television)

Il reboot di Amazing Stories di Steven Spielberg (10 episodi, 5 milioni di budget ad episodio)

Una serie drama creata da M. Night Shyamalan. Uno psychological thriller di cui non si sa praticamente niente se non che sarà scritto da Tony Basgallop e che Shyamalan dirigerà il primo episodio. Apple ha ordinato una stagione da 10 episodi, ognuno da 30 minuti.

Una serie creata da Damien Chazelle di cui si sa ancora meno: si sa solo che Chazelle scriverà e dirigerà ogni episodio. Fine.

Una serie comedy molto interessante ambientata in uno studio di produzione di videogames, creata da Rob McElhenney e Charlie Day (It’s Always Sunny in Philadelphia) la serie non ha ancora un nome, si sa che il protagonista sarà Rob McElhenney che ne scriverà anche gli episodi insieme a Charlie Day. Ubisoft è coinvolta nel progetto come producer.

 

Hardware?

È possibile che presentino anche nuovo hardware, anche se non è certo sicuro. Tra i papabili di essere aggiornati presto ci sono le AirPods (dovrebbe arrivare un nuovo modello che affiancherà e non sostituirà quello attuale, con ricarica wireless, audio migliore, forse sensori biometrici, anche in nero) forse anche gli iPad “normali”, quelli entri level non i “pro” che sono appena stati aggiornati e magari anche il benedetto AirPower, il tappetino di ricarica wireless di Apple che supporterà la ricarica di più device contemporaneamente (possibilmente senza esplodere o prendere fuoco)

 

 

Che vi aspettate dal prossimo keynote di Apple? Quale tra le tante serie in produzione aspettate di più?

Bussano alla porta: trailer italiano del nuovo film di M. Night Shyamalan
Bussano alla porta: trailer italiano del nuovo film di M. Night Shyamalan
Lost: 18 anni fa usciva il primo episodio della serie TV
Lost: 18 anni fa usciva il primo episodio della serie TV
Knock at the Cabin: il trailer del film di M. Night Shyamalan
Knock at the Cabin: il trailer del film di M. Night Shyamalan
Tom Hanks lancerà un Trivia Game su Apple Arcade
Tom Hanks lancerà un Trivia Game su Apple Arcade
Batman: Cape Crusader - Cancellata la serie su HBO Max, si cerca un altro distributore
Batman: Cape Crusader - Cancellata la serie su HBO Max, si cerca un altro distributore
My Glory Was I Had Such Friends: cancellata la serie di J.J. Abrams con Jennifer Garner
My Glory Was I Had Such Friends: cancellata la serie di J.J. Abrams con Jennifer Garner
Michael J. Fox: in lavorazione un documentario per Apple
Michael J. Fox: in lavorazione un documentario per Apple