Se sei uno di noi:
ajax-loader
19 Avatar di maicolengel maicolengel
5
Tempo di Lettura in Minuti

Innanzitutto grazie a tutti: le segnalazioni che ci avete inviato in queste settimane sono la “crème de la crème” delle bufale che circolano online… ce n’è davvero per tutti i gusti!

1016145_188125374686395_1075870689_n

La causa primaria del cancro

Non siamo medici o scienziati quindi ci limitiamo  al nostro “mestiere”, che non è quello di fare informazione ma di controllare che gli altri non abbiano fatto disinformazione… e purtroppo questo accade molto spesso, anche quando la materia trattata è una cosa seria come il cancro. No, non sto parlando di segni zodiacali!

Da qualche settimana sta circolando online il poster che vedete qui sopra (opportunamente modificato) dove si sostiene che la causa primaria del cancro è stata scoperta nel 1931 da uno scienziato tedesco… a cui venne addirittura assegnato il Nobel per questa scoperta di immenso valore per l’umanità!

Da bravi debunker andiamo a cercare il nostro premio Nobel!

Otto Heinrich Warburg è stato un medico fisiologo tedesco, studiò a fondo i tumori e le cellule, arrivando appunto a una scoperta importante sulla respirazione cellulare nei tessuti cancerosi.

Suddetta scoperta gli valse il premio Nobel per la medicina nel 1931, ma non aveva alcuna relazione con la causa primaria del cancro… Successivamente il Dott.

Warburg ipotizzò di aver capito quale fosse la causa primaria del cancro e scrisse un lungo trattato a riguardo intitolato La causa primaria e la prevenzione del cancro, dove teorizzava appunto che la causa primaria del cancro fosse la mancanza di ossigeno alle cellule.

Il suo studio ha avuto breve notorietà in quanto già pochi anni dopo Alfred Knudson sviluppò quella che oggi è la teoria più qualificata riguardo alla causa primaria della formazione di un cancro, ovvero l’accumulo di mutazioni del DNA cellulare.

Concludendo: sì, è vero che Warburg vinse il Nobel, ma non per aver trovato la causa primaria del cancro. È vero che teorizzò delle ipotesi ma, pur rimanendo un grande scienziato, non ha mai realmente scoperto alcuna causa primaria, e non viene oggi ricordato per quello!

Condividere la falsa notizia della sua “scoperta” è da stolti perché spinge le persone a dar credito a teorie con base scientifica che oggi sono state totalmente superate.

Questo può portare a rischi anche gravi, come l’abbandono di terapie sicure per terapie da “stregoni” a base di cibi ed erbe. I vari siti e blog che parlano di queste cose sono da considerarsi per me alla stregua di cecchini, che attendono la propria vittima nascosti per colpire mortalmente!

Diffondere false informazioni (e speranze) sarebbe IMHO da punire severamente.

FONTI:
la bio di Otto Heinrich Warburg sulla pagina dei Nobel
la pagina wiki di Otto

 

 

 

 

L’estinzione del rinoceronte nero

Svariati blog nelle ultime settimane hanno deciso di lasciar da parte per un po’ la Coca Cola e le scie chimiche per dedicarsi meglio alla natura.

Tantissimi hanno pubblicato l’annuncio dell’estinzione del rinoceronte nero… e lui poverino deve essersi toccato non poco alla notizia!

935825_189507454548187_1743380586_n (1)
La notizia che gira dice che lo IUCN (International Union for Conservation of Nature) ha annunciato l’estinzione “ufficiale” del rinoceronte nero.

In realtà lo IUCN ha dichiarata estinta una sottospecie del rinoceronte nero, il rinoceronte nero occidentale (Diceros bicornis longipes), però l’aveva dichiarata estinta nel 2011, dopo aver dichiarato la sua estinzione “sperimentale” nel 2006.

Non è una bella cosa fare disinformazione su una specie per la quale si sta lavorando tanto e duramente al fine di mantenerla in vita.

FONTE:
Qui il sito dell’Unione Internazionale per la conservazione della natura dove potete trovare le ultime notizie sul povero rinoceronte!

 

 

 

 

Per concludere con un sorriso, lancio anche a voi la campagna meravigliosa che circola fin dalla fine degli anni 80

Mettiamo al bando il Monossido di Diidrogeno

946815_188507454648187_567655728_n

Qui la lunga lista di rischi derivanti da incorretto uso del DHMO:

  1. Morte dovuta a inalazione accidentale di DHMO, anche in piccole quantità. Ci credo… affoghi se la inali l’acqua!
  2. Esposizioni prolungate a DHMO allo stato solido possono causare gravi danni ai tessuti biologici. Tipo amputazione degli arti… ocio eh
  3. L’ingerimento di quantità eccessive di DHMO produce una serie di effetti sgradevoli, anche se tipicamente non mortali. Si chiama effetto diuretico! Se lo si fa con DHMO insieme a luppolo e malto è ancora peggio!
  4. Il DHMO è uno dei componenti principali delle piogge acide. Verissimo, senza il DHMO non avremmo piogge (acide e non)!
  5. Il DHMO allo stato gassoso può causare ustioni anche gravi. Sì, anche perché per stare allo stato gassoso dev’essere bello caldo!
  6. Il DHMO contribuisce in modo significativo all’erosione del suolo. Verissimo anche questo…
  7. Il DHMO può corrodere e ossidare diversi metalli. Provate voi a tenere a bagno un coltello per lungo tempo e vedrete la ruggine!
  8. Contaminazione da DHMO su componenti elettronici e circuiti elettrici può causare in determinati casi anche dei corto-circuiti. Ecco perché il mio smartphone ora non funziona più, dannato il mio voler riprodurre i test usando le mie proprietà!
  9. I freni delle automobili esposti al DHMO perdono gran parte della loro efficienza. Vai tu a frenare su una pozza di DHMO!!!
  10. Il DHMO è sistematicamente rilevabile nelle biopsie di tumori pre-cancerosi e di diversi tipi di lesioni. Ma va’? Ma lo sapevate che il nostro corpo è fatto al 70% di DHMO?!
  11. Il DHMO è spesso associato ai “cicloni killer”, sia negli Stati Uniti che in altri Paesi. Se fosse messo al bando avremmo risolto grandi tragedie, dai cicloni alle piogge torrenziali!
  12. Si sospetta che variazioni termiche di sistemi ad alto contenuto di DHMO contribuiscano in modo significativo all’effetto meteorologico “El Niño”. Ripeto il commento al punto 11!

 

 

 

Un po’ di propaganda con il link alla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati: Bufale un tanto al chilo.

 

Bonsaikitten è la rubrica di Lega Nerd che tenta di smascherare le peggiori bufale in circolazione su internet.
Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
Attualità Cazzate Creatività Cultura Medicina Natura Scienze Storia
Tag Articolo:
Acqua Naturale
DHMO
Diceros bicornis longipes
Otto Heinrich Warburg
Rinoceronte nero
Loggati

62 Commenti

  1. Avatar di Marcolino Marcolino 6/7/2013 11:30

    La genialata del DHMO è fantastica… Stando a Wiki hanno pure trollato un po’ di gente all’ONU! :res:

  2. Avatar di LorenzoTAG LorenzoTAG 6/7/2013 11:34

    Pezzo fantastico! Da condividere assolutamente! :fav: :D

  3. Avatar di SysReq SysReq 6/7/2013 11:50

    La storia del DHMO è micidiale, la prima volta che l’ho letta sono morto (avevo da poco studiato nomenclatura IUPAC e tradizionale). Son convinto che sia stata fatta per burla, però…
    +1 per l’articolo e auguri al rinoceronte! :D
    P.s.:

    ma và?

    :gn:

    • Avatar di maicolengel maicolengel 6/7/2013 12:22

      Ovviamente è una burla…guarda caso non mi sono nemmeno preso la briga di sbufalarla, fu creata come pesce d’aprile…il titolo del bonsaikitten di oggi riguarda DUE bufale, e una facezia proprio perché la terza era una presa in giro…pensavo si capisse in maniera chiara che non la reputavo bufala ma burla! ;-)

    • Avatar di maicolengel maicolengel 6/7/2013 14:36

      Corretto anche l’errore mi perdoni il :gn: …chissà se ora va bene…
      :res:

  4. avatar Geoscience 6/7/2013 11:55

    per quanto mi riguarda la campagna DHMO (SysReq è una burla ovviamente) è una stupidaggine, tant’è che viene spesso usata per prendere in giro i cattivi volontari ambientalisti, che non avrebbero competenze di chimica o fisica. Utilizzata da personaggi negazionisti riguardo i problemi ambientali più conosciuti, quali buco dell’ozono, piogge acide e cambiamenti climatici. I punti elencati evidenziano una mal celata ironia su questi temi, quasi fossero i pensieri di tanti stupidi ambientalisti hippies e non le conoscenze di una comunità scientifica mondiale.

    • Avatar di Marcolino Marcolino 6/7/2013 12:12

      Mah sinceramente non capisco il tuo punto… :(
      La burla del DHMO è semplicemente uno sfottò nei confronti delle varie teorie del complotto, che (guarda caso) sono strutturate nella stessa identica maniera: salva di ovvietà condite da accuse e “verificate” dall’uso di terminologia tecnica per dare una parvenza di scientificità.
      A prescindere dal contenuto la formula è di sicuro successo (come dicevo prima riguardo all’evento dell’ONU) e, purtroppo, ne abbiamo conferma tutti i santi giorni.

      IMHO sul “prendere in giro i cattivi volontari ambientalisti” non c’è nulla di male, anzi. Per chi non ha competenze valide in merito e si erge a giudice o “portatore della verità” è cosa buona e giusta che venga trollato.

      • Avatar di Itomi Itomi 6/7/2013 12:21

        Per chi non ha competenze valide in merito e si erge a giudice o “portatore della verità” è cosa buona e giusta che venga trollato.

        +1

      • Avatar di maicolengel maicolengel 6/7/2013 12:22

        +1

      • avatar Geoscience 6/7/2013 12:35

        non sono stato chiaro…questa burla (al contario di altre molto simpatiche, vedi video di Maccio Capatonda) è stata strumentalizzata dagli ambienti conservatori per dare man forte al luogo comune ambientalista=deficiente ignorante. Come puoi vedere, nella burla, non compaiono complotti assurdi come scie chimiche, Haarp e quant’altro, ma si parla di argomenti alla base del pensiero ambientalista e assolutamente suffragati dalle conoscenze scientifiche. Piogge acide, cambiamenti climatici, inquinamento NON sono frutto di teorie del complotto antiscientifiche, ma proprio il contrario.
        Andare a prendere in giro un volontario ambientalista perchè in realtà non ha basi scientifiche, cosa assolutamente giustificata, non vuol dire che quegli argomenti per cui protesta non siano validi. Per il semplice motivo che esistono dietro esperti reali che sviluppano le campagne. Il ruolo del volontario è solo quello di supportarle.
        Non è l’idea in se del DHMO, che è pure carina, quanto i contenuti per svilupparla e la strumentalizzazione che se n’è fatta che non mi piacciono.

        • Avatar di maicolengel maicolengel 6/7/2013 12:55

          @geoscience, ma il problema è proprio quello:

          Per il semplice motivo che esistono dietro esperti reali che sviluppano le campagne. Il ruolo del volontario è solo quello di supportarle.

          Troppo spesso quegli esperti sono degli spacciatori di bufale…e chi invece che studiare l’argomento si limita a riportare ciò che dicono gli “esperti” cade in inganno su tante cose. Che nel 1940 ci si dovesse fidare del parere degli esperti posso capirlo, nel 2013 andarsi a studiare gli argomenti un po’ più a fondo è alla portata di tutti, chi non lo fa merita la trollata! Poi siamo d’accordo che se usi questa burla per pigliare in giro chi si batte contro l’inquinamento è sbagliato! Basta che chi si batte contro l’inquinamento si sia studiato l’ABC della cosa…e non riporti pedissequamente le parole del guru esperto a cui ha deciso di affidarsi…nel 2013 scusa questo è inaccettabile! Ricordiamo che al momento seguendo i Guru della tv stiamo spendendo TRE MILIONI delle nostre tasse per ricerche inutili (e scopiazzate da altri) , stiamo bloccando opere importanti sempre perché certi GURU dicono che non vanno fatte (anche se senza alcun supporto scientifico e tecnico valido alle loro teorie)! Abbiamo TUTTI una testa e un cervello…TANTI hanno anche un computer, non siamo in paesi in cui la rete è censurata, perché dobbiamo credere sempre a ciò che dicono gli altri e non farci una nostra opinione seria in merito?

          • avatar Geoscience 6/7/2013 13:11

            guarda nel mio caso su questi argomenti non ho neanche necessità di farmi un’opinione perchè è il mio campo di lavoro e studio. Ripeto, i punti ripresi con ironia nell’elenco riportato sopra non sono delle bufale di persone che credono ai guru senza informarsi, ma sono realtà scientifiche. E’ semplicemente questo che sto sottolineando. Non a caso questa burla è stata utilizzata per scopi che vanno ben al di là della presa in giro simpatica.
            A meno che non si pensi che inquinamento e cambiamenti climatici siano argomenti da “guru” e da fedeli seguaci. ;)

            • Avatar di Marcolino Marcolino 6/7/2013 14:06

              Oddio credo che qui si stia un po’ perdendo di vista cos’è la burla in questione… Quella del DHMO è semplicemente una a mio avviso mirabile dimostrazione di come con un buon utilizzo di termini tecnici e di retorica si possano andare a pizzicare le corde dell’allarmismo. Penso che chiunque non mangi pane e chimica tutti i giorni ad una prima veloce lettura della cosa (quella originale, non quella “spiegata” da @maicolengel ) si sia posto la domanda “stcaxxi sta roba fa male!”.
              Ci convince subito.
              Poi una persona con un briciolo di amor proprio fa una rapida ricerca (o un 2+2 mentale se sa qualcosa di chimica) e si fa una risata per esserci cascato. Molti purtroppo invece prendono per buono tutto ciò che sentono. E sono proprio queste persone che meritano di essere trollate.
              (Non so a voi ma a me ricorda moltissimo la storia dei Modigliani).

              Poi se vogliamo parlare del discorso ambientalisti/animalisti penso che si possa andare avanti secoli, ma non credo sia di questo che si sta parlando. ;)

              • Avatar di maicolengel maicolengel 6/7/2013 14:27

                +1

              • avatar Geoscience 6/7/2013 16:29

                invece in un certo senso si sta parlando porprio di questo. Ora la burla va benissimo per come la vedi tu, anzi io per primo ogni tanto mi diverto in tal senso, quindi davvero non polemizzo sulla burla in se. Ma purtroppo sugli usi che ne hanno fatto (non so se sono le stesse persone) per dimostrare che i principali problemi ambientali sono solo bufale. Ad esempio vedi qui:

                http://lavalledelsiele.com/2010/12/10/il-monossido-di-diidrogeno-fa-ancora-vittime-tra-i-delegati-di-cancun/

                Ovvero se hanno firmato la burla del pericolo del monossido di diidrogeno allora nonsono credibili nemmeno sulla CO2, che è quindi un gas innocuo e fondamentale come fondamentale è l’acqua. Capisco che può sembrare una sottigliezza, ma io la vedo cosi! ;)

              • avatar Geoscience 6/7/2013 16:33

                e un altro sito è questo:

                http://wattsupwiththat.com/2010/12/08/cop16-attendees-fall-for-the-old-dihydrogen-monoxide-petition-as-well-as-signing-up-to-cripple-the-u-s-economy/

                Ovvero il sito negazionista più seguito al mondo… condito da scienza fai da te e argomentazioni errate e false. Ma sfruttano abilmente la bufala per lasciar passare il messaggio indiretto che quella dei cambiamenti climatici è una bufala.
                :)

              • Avatar di Itomi Itomi 6/7/2013 16:35

                +1

              • avatar Tukler 7/7/2013 03:28

                @geoscience
                Grazie per questi link, effettivamente anch’io non avevo mai visto questo argomento venire utilizzato così in malafede, e per questo motivo neanch’io capivo i tuoi primi post.
                Ma non credo che il problema sia nella “mal celata ironia nascosta in alcuni punti”, d’altronde i punti variano a seconda delle versioni e anche in questa quelli che fan riferimento a tematiche serie son pochi…
                Come spesso accade il problema non è il messaggio in sé, che per la maggior parte delle persone che lo apprezzano può avere un certo significato, ma è solo chi lo strumentalizza… a quest’ora di notte il primo esempio che mi viene in mente è Born in the USA suonata ai raduni repubblicani… per non parlare di Fahrenheit 451 che, per stessa affermazione di Bradbury ravvedutosi in tarda età e in piena campagna elettorale, non aveva niente a che fare con oscurantismo, censura e libertà ma era solo una critica alla televisione… e allora sono entrambe due schifezze prive di senso?

                Detto questo, trovo comunque scandaloso che le persone in quel video si facciano ingannare così facilmente. Se sei lì allora sei tenuto ad avere una certa preparazione, se ti fai sbugiardare come incompetente in pubblico stai sabotando la tua stessa causa. Mi ricorda le trasmissioni dove come “rappresentante degli scettici” invitavano Cecchi Paone…

        • Avatar di paxvinci | Né paxvinci | Né 6/7/2013 23:30

          - Il DHMO è tra le sostanze principali presenti presso il centro di ricerche HAARP
          - Allo stato gassoso, e ad una certa pressione/altitudine, il DHMO viene trasformato dalle turbine degli aerei in scia chimica
          - L’alta presenza di DHMO, composto chimico di origine ancestrale, è indice di presenza di UFO sulla Terra sin dagli Egizi, i quali son stati i primi a rilevarne tracce presso il Nilo

  5. Avatar di Zoma Zoma 6/7/2013 13:31

    Ottimo articolo. Ottima la serie di articoli in generale. Spero ne abbiate uno in cantiere per l’assassinio Kennedy, visto che quest’anno è il 50° “anniversario” e già su i vari social leggo le tesi di aspiranti utonti di luogocomune.net.

  6. Avatar di Truth47 Truth47 6/7/2013 14:17

    Bell’articolo ma, a parte questo, credo di essermi perso il motivo per cui questa rubrica si chiami “BonsaiKitten” :rofl:

    • Avatar di Truth47 Truth47 6/7/2013 14:19

      Chiedo venia, Google stava ancora caricando.. :(

      • Avatar di maicolengel maicolengel 6/7/2013 14:32

        Sei evidentemente troppo ggiovane™ per ricordare…ma bonsaikitten è la mamma delle bufale online! In epoca ancora di solo e-mail senza social network la cosa si diffuse comunque a macchia d’olio (su 200 contatti che avevo in casella di posta credo di aver ricevuto un appello a firmare contro questa assurda pratica almeno da una 60ina)! Di amiche gattofile ne avevo tante che disperate mi scrissero più volte a riguardo.

        Visitato il sito bonsaikitten mi accorsi subito di quanto fosse burlone e fasullo…ma ancor oggi rinfaccio ad alcuni di esserci cascati in pieno!

        • Avatar di Kappei Kappei 6/7/2013 14:51

          Il bello è che andò avanti per anni, complice anche il fatto che la rete non era così diffusa a quel tempo, quindi ad ogni nuova espansione del web a livello globale corrispondeva una nuova ondata di appeli contro queste pratiche barbare e selvagge.

  7. Avatar di Cdr. Shepard Cdr. Shepard 6/7/2013 15:16

    Rubrica fantastica! :fav:

  8. Avatar di NomeRichiesto NomeRichiesto 6/7/2013 15:45

    Per quanto riguarda l’estinzione dei rinoceronti neri, le estinzioni tra poco potrebbero smettere di essere un problema.
    Si sta già mettendo in pratica la de-estinzione di qualche specie. C’è una bella conferenza a tale proposito su Ted, dove parlano di ricreare il lupo marsupiale della Tasmania, e una particolare rana che era in grado di tenere i suoi piccoli nello stomaco, senza digerirli. Entrambi sono estinti da diversi anni.
    http://www.ted.com/talks/michael_archer_how_we_ll_resurrect_the_gastric_brooding_frog_the_tasmanian_tiger.html

    • Avatar di Tommaso Tommaso 6/7/2013 21:24

      Riportare in vita il Tilacino sarebbe semplicemente stupendo! Mi ha sempre affascinato tantissimo come animale! Grazie per la segnalazione.

    • Avatar di RemtonJDulyak RemtonJDulyak 7/7/2013 16:37

      Finalmente potrò avere il mio cucciolo di T-Rex!

  9. Avatar di Darth Darth 6/7/2013 23:28

    E se queste bufale fossero vere? E’ tutto un Gomblotto della CIOA e dell’ FBY, Gomblottoooooo!!!!!!!!!!!!

  10. Avatar di Anubis Anubis 7/7/2013 04:20

    è vero che i Rinoceronti neri giocano bene a pallacanestro?

  11. avatar Geoscience 7/7/2013 11:52

    @tukler
    condivido tutto il tuo commento. Da parte mia, al contrario, conoscevo la burla solo per questi usi strumentali. Probabilmente è stata solo oggetto di strumentalizzazione, come tu dici. Spero di aver chiarito il motivo del mio intervento, che non voleva essere polemico per il solo gusto di farlo.
    Effettivamente quelle persone avrebbero dovuto capire la burla, ma in quelle conferenze è pieno di gente che scienziata non è, essendo un argomento multidisciplinare. Spero che il motivo sia questo.

  12. Avatar di RemtonJDulyak RemtonJDulyak 7/7/2013 16:37

    I vari siti e blog che parlano di queste cose sono da considerarsi per me alla stregua di cecchini, che attendono la propria vittima nascosti per colpire mortalmente!

    Che hai contro i cecchini?
    Si tratta di un lavoro sporco, ma qualcuno lo deve pur fare!

  13. Avatar di Nicholas | Nè Nicholas | Nè 8/7/2013 09:28

    @maicolengel
    La mia rubrica preferita e me la posti nel we?!
    Cmq mi allieta il lunedì!

    Il monossido di diidrogeno è un evergreen se non sbaglio ci sono cascati pure un paio di parlamentari grillini :D

    • Avatar di RemtonJDulyak RemtonJDulyak 8/7/2013 10:21

      se non sbaglio ci sono cascati pure un paio di parlamentari grillini

      Capirai che ci vuole.
      Se c’è “ipotesi di complotto” loro ci cascano al volo…

    • Avatar di maicolengel maicolengel 8/7/2013 11:13

      Nicholas…io l’avevo anche scritta di lunedì…ma @PannaKarenina e Itomi han deciso di mandarla su nel we…non ne ho colpe, c’erano altri articoli da pubblicare prima…questa settimana specificherò che i “miei lettori” si aspettano la rubrica al giovedì! :D

      • Avatar di Nicholas | Nè Nicholas | Nè 8/7/2013 15:32

        Assolutamente, una buona bufala ogni giovedì :res:
        Complimenti anche per la pagina FB l’ho vista l’altro giorno ed è un’ottima risorsa.

  14. Avatar di PennyKaley | Fuffaiter PennyKaley | Fuffaiter 8/7/2013 15:06

    E si potrebbe aprire una parentesi sulla chemofobia.. ;)

  15. Avatar di Sakurambo Sakurambo 10/7/2013 10:56

    Quella del DHMO è FABULOSA!!!
    Ora la copio/incollo sul mio profilo FB ovviamente epurata dalla verità e voglio vedere quante persone beccano a sta cacata atomica! ;)

    • Avatar di Nicholas | Nè Nicholas | Nè 10/7/2013 10:57

      Devi aggiungere SVEGLIA!!11!1
      è il tag che i grillini cercano sulla rete :D

Lascia una risposta

Devi essere loggato per inviare un commento.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd