6 libri per riflettere sotto l’ombrellone

11
6 anni fa

5 minuti

beach-reading

Fabio Scalini, l’autore di Mordraud, ci consiglia sei libri da portarci in vacanza e leggere senza spegnere completamente il cervello.

 

Il Condominio

di James G. Ballard

616-dLvy6bLIn un’Inghilterra del futuro, la borghesia abbandona il centro delle città ormai in mano alla feccia della società e si sposta in periferia.

Viene costruito appositamente un immane palazzo con migliaia di appartamenti, negozi, piscine, scuole etc. I piani sono gerarchici: più si è in alto, più il proprio lavoro per la società civile è ben considerato. Chi sta in basso, desidera salire. Chi sta in alto, guarda i piani inferiori con sdegno e ipocrita commiserazione.

Un’innocua serie di blackout e qualche dispettuccio da cattivo vicinato saranno la miccia per un cataclisma umano di proporzioni infernali.

Perché devi leggerlo
Perché è una delle storie più bizzarre e deliranti mai scritte, e allo stesso tempo rappresenta una delle più agghiaccianti similitudini con il mondo contemporaneo.

Cosa ho pensato quando l’ho letto
Negli anni 70’ avevano un coraggio della Madonna.

 

 

È difficile essere un Dio

di Strugatski Boris e Arkadi

51HQAa8rLCL._SX337_BO1,204,203,200_In un futuro remoto, il comunismo ha unito tutti gli uomini in una società benestante, stabile e ipertecnologica, ma senza alcuna memoria del passato.

Un gruppo di astronomi trova un lontano pianeta dove una popolazione umanoide vive in un medioevo bizzarro e violentissimo.

Viene organizzata una spedizione di ricerca per studiare questo strano mondo, nella speranza di comprendere ciò che ormai gli uomini hanno dimenticato della propria antica storia.

Perché devi leggerlo
Perché è un fantasy nello spazio, anzi no, è un libro sociologico, anzi no, è un… davvero, è difficile dirlo. Godibilissimo, a tratti astutamente geniale. Se vi piace la fantascienza, non potete evitare i grandi maestri russi del genere.

Cosa ho pensato quando l’ho letto
Con Stalin, le astronavi arrivavano in orario.

 

 

Finzioni

di Jorge L. Borges

41htJO9hOCL._SX305_BO1,204,203,200_Raccolta di racconti brevissimi scritti dal genio e maestro argentino. Impossibile definirne il genere: proprio per questo, viene considerato il capolavoro del postmodernismo.

A livello personale, il più sconvolgente è sempre stato “la biblioteca di Babele”: il mondo è in realtà una biblioteca composta da stanze esagonali, senza un “fuori”, senza un “motivo”, dove gli uomini nascono, vagano e muoiono fra libri composti da ogni possibile combinazione di ogni possibile lettera dell’alfabeto.

Una biblioteca infinita dove perdersi, e dove ognuno cerca disperatamente una ragione della propria esistenza.

Perché devi leggerlo
Perché è un cazzo di capolavoro della letteratura mondiale. Perché ci sono frasi che vi lasceranno sul cuore delle cicatrici incurabili. Perché in dieci pagine in croce, Borges crea mondi e li distrugge a piacimento.

Cosa ho pensato quando l’ho letto
Non potrò mai raggiungere questo livello.

 

 

L’Universo Elegante

di Brian Greene

51isqXPgncL._SX321_BO1,204,203,200_Brian Green è un fantastico divulgatore scientifico, specialmente attivo nel campo della fisica avanzata. In questo saggio, riesce a descrivere la teoria delle stringhe e la meccanica quantistica in un modo appassionante, comprensibile e a tratti molto profondo.

Non è Fiction, ma si legge come tale. Se siete appassionati di scienza, non solo di “Sci-Fi”, questo libro è un must. Vi siete mai chiesti cosa sia la meccanica quantistica? Se sì, leggete questo libro. Se no, chiedetevelo… è così brutto restare ignoranti.

Perché devi leggerlo
Perché non si vive di soli romanzi. La scienza riserva sorprese introvabili anche nella più estrema “Sci-Fi”.

Cosa ho pensato quando l’ho letto
Mi sento una persona più intelligente.

 

 

Casa di Foglie

di Mark Z. Danielewski

418rxNCl2rL._SX372_BO1,204,203,200_Un cazzone californiano entra in possesso degli stralci di un libro mai pubblicato, scritto da un vecchio cieco e morto in circostanze misteriose.

Tale libro descrive la storia di un video, “the Navidson Records”, girato da un fotografo nella sua casa appena comprata. In tale video, si può vedere un corridoio nero dalle geometrie impossibili, che si dipana da una parete della camera da letto e che prosegue chissà dove nelle tenebre.

Il libro tratta la storia su tre piani che si intrecciano: la storia del californiano, quella del vecchio scrittore, e per ultimo quella del fotografo che gira il famigerato video.

PS: il lbro, uscito in Italia nel 2005, è stato ritirato e non viene più commercializzato. Io lo comprai all’epoca e sono ancora convinto che sia stata una gran botta di culo.

Perché devi leggerlo
Ho provato a riassumerlo ma in realtà il libro è di una complessità inaudita. Le storie non solo si intrecciano: puntano a fondersi, anche se ognuna segue un personaggio che vive e si muove in realtà diverse.

Andando avanti con la lettura, si viene presi da un’ansia indimenticabile: ricordo di essermi guardato attorno più volte mentre veniva descritto quel maledetto corridoio impossibile. Inoltre, si tratta di un’opera azzardatissima per quanto riguarda l’impaginazione. L’autore ha disseminato il testo di note, di cambi di font, addirittura di testi ruotati, decentrati e sfalsati. Il tutto, per aumentare il disagio e l’orrore.

Cosa ho pensato quando l’ho letto
Mi sembra che le pareti si stiano stringendo.

 

 

La Variante di Luneburg

di Paolo Maurensig

411PLb+TSKL._SX320_BO1,204,203,200_Una storia di scacchi vissuti all’ennesima potenza. Un thriller sulla seconda guerra mondiale. La morte di un anziano scacchista apre il sipario su un passato di violenza, passione per il gioco, campi di concentramento e partite troppo importanti per essere perse.

Perché devi leggerlo
Perché gli scacchi, quando descritti a dovere, sono uno degli argomenti letterari più inquietanti che io conosca. Questo libro è scritto bene. Ha ritmo e presa. E poi, chi non ha mai pensato che gli scacchi abbiano un non so che di perverso?

Cosa ho pensato quando l’ho letto
Chissà se esiste un circuito di scacchi estremo.

Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
WandaVision, la spiegazione del finale
WandaVision, la spiegazione del finale
Il Principe cerca Figlio, la recensione: Eddie Murphy come Black Panther
Il Principe cerca Figlio, la recensione: Eddie Murphy come Black Panther
WandaVision, la recensione dell’episodio finale: Wanda (e Visione) all along
WandaVision, la recensione dell’episodio finale: Wanda (e Visione) all along
Fino All’Ultimo Indizio, la recensione: quando l'indagine diventa ossessione
Fino All’Ultimo Indizio, la recensione: quando l'indagine diventa ossessione
Raya e l'Ultimo Drago, la recensione
Raya e l'Ultimo Drago, la recensione
Tutti gli easter egg dell'ottavo episodio di WandaVision
Tutti gli easter egg dell'ottavo episodio di WandaVision