Il “negozio di formaggi umani”

11 anni fa

In molte discussioni che toccano un che di morboso (IMHO 8-) ), individuabili sia in rete che su altri media, si paventa la possibilità di creare prodotti partendo dal latte umano, piuttosto che da quello degli animali di allevamento più diffusi per tale abitudine (quali mucche, pecore, capre, ecc…).

Di per sè molte di queste chiacchierate si rifanno a dicerie nate dal “sentito dire”, oppure sono trame ironiche e un po’ piccanti di prodotti per la televisione, quali ad esempio quella del filmato passato qualche giorno orsono qui su LegaNerd, ma a volte sono specchio di reali accadimenti (come questo).

Ebbene, un’esposizione museale inaugurata a New York, presso la Michael Mut Gallery, il giovedì appena passato (per la cronaca, il 28 aprile 2011), presenta una singolare tematica, ispirata alle idee del Cyborg Manifesto di Donna Haraway: la mostra e la degustazione pubblica di formaggio realizzato dal latte umano, di cui l’autrice e artista Miriam Simun mostra il processo industriale, dalla selezione della materia prima sino alla produzione e commercializzazione. Ma l’azzardo non si limita “solo” a questo, infatti

Three delicious different human cheeses will be available (made from the milk of three different women), accented with food pairings inspired by the terroir of each cheese, created by Chef Sarah Hymanson.

e cioè vi sono più varietà assaporabili, che vengono oltretutto accompagnate nell’assaggio da vino adatto (così riporta il sito del museo).

In realtà, per quanto tutto ciò possa solleticare palati gourmet di alcuni, l’intenzione dell’autrice (di cui quest’esposizione è il lavoro finale nell’ambito del NYU’s Interactive Telecommunications Program) è quella di far riflettere sulla produzione industriale del cibo e sulle modifiche che essa subisce nelle tecnologie e nei processi sociali e naturali correlati. Sullo sfondo, la provocazione in merito a se sia più naturale, etico e salutare mangiare prodotti realizzati da materie prime umane, qualora essi risultino di migliore gusto.

Sarà questa la nuova frontiera alimentare? :smug:

via Inhabitat.com

Il sito della Michael Mut Gallery.

Spoiler
Una futura produttrice del settore caseario… :rofl:


[more]Un divertente e conosciuto sketch dei Monty Python su un “negozio di formaggi”


[/more]

Un museo ha utilizzato DeepFake per resuscitare Salvador Dalì
Un museo ha utilizzato DeepFake per resuscitare Salvador Dalì
Christopher Walken, le statue da giardino
Christopher Walken, le statue da giardino
Tutte le mostre del MoMA
Tutte le mostre del MoMA
Art Camera, i quadri ad altissima risoluzione di Google
Art Camera, i quadri ad altissima risoluzione di Google
Il restauro della USS Enterprise
Il restauro della USS Enterprise
Girls and Colors by Erik Jones
Girls and Colors by Erik Jones
Daniel Wurtzel e le sculture aeree
Daniel Wurtzel e le sculture aeree