Mindhunter: alla regia della seconda stagione David Fincher e Andrew Dominik #LegaNerd

Mindhunter

La serie tv originale Netflix Mindhunter sta per entrare ufficialmente in produzione per la seconda stagione e, accanto a David Fincher, alla regia del progetto creato dallo stesso Fincher e Joe Penhall, ci sarà anche Andrew Dominik.

Mindhunter, la seconda stagione della serie tv Netflix basata sull’omonimo libro del profiler dell’FBI John E. Douglas, che racconta di come è nata, per la prima volta, la definizione serial killer negli anni ’70 e di come lo studio della mente criminale è stato fondamentale per molti degli arresti compiuti da quegli anni in poi, è pronta per entrare in produzione. La serie, che ha come protagonisti Jonathan Groff, Holt McCallany e Anna Torv, è stata creata da David Fincher – già regista della prima stagione – e Joe Penhall.

La seconda stagione di Mindhunter sarà composta da otto episodi, invece che da dieci come nella prima, e accanto alla regia di David Fincher ci sarà anche quella di Andrew Dominik, regista di The Assassination of Jesse James by Coward Robert Ford, che dirigerà due episodi. Inoltre ci sarà anche il regista Carl Franklin che, invece, si occuperà della regia di quattro episodi.

Attualmente Fincher si trova a Pittsburgh per i preparativi di questa nuova stagione, le quali riprese inizieranno a fine mese. Fincher si occuperà, come già successo nella prima stagione, della direzione generale di tutta la stagione, occupandosi nello specifico della regia di due episodi. Non si sa ovviamente per quando è prevista l’uscita di questa seconda stagione, ma considerando il tipo di serie e la cura maniacale del regista dei dettagli, sicuramente non prima del 2019.

 

FONTE: Collider

Newsbot13

Newsbot13

"His name was Jason... and today, is his birthday." Entertainment Newsbot
Aree Tematiche
Entertainment News Televisione Video on Demand
Tag
/ 92
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd