Spoiler Nazi: fermate le tastiere #LegaNerd
di
itomi itomi
5

È in corso la settima stagione di Game of Thrones ed è ripartita come sempre la saga dello spoiler su Facebook: chi non guarda la puntata un minuto dopo la messa in onda è in costante pericolo e si sprecano discussioni su cosa è spoiler e cosa no.

Spoiler Alert: per far capire il concetto, ho inserito nel pezzo un paio di light spoiler sulla stagione in corso di GoT, vi avviso ora. Era necessario.

 

Già per me tutta questa maledetta stagione è un enorme spoiler di Winds of Winter, si perché mentre voi guardate “Game of Thrones” io penso ancora a “A Song of Ice and Fire”, sapete com’è, c’è ancora qualcuno che preferisce leggere. Ma andiamo avanti.

Dicevo, lo spoiler. Lo sappiamo tutti cos’è uno spoiler. È una rivelazione di un colpo di scena fatta privatamente o pubblicamente a qualcuno che ancora non ha visto quel particolare contenuto. Giusto? No testina, sbagliato. Ci sono tante diverse sfumature di spoiler e diversi tipi di spoiler.

È ovvio che se mi vieni a dire chi è Keyser Söze prima che io guardi I Soliti Sospetti sei un povero idiota, uno da corte marziale e si, hai fatto uno spoiler, questo lo capisce chiunque.

Mi hai fatto un plot spoiler, un hard spoiler gravissimo, mi hai rivelato qualcosa di determinante per tutto il film che volevo vedere e puoi morire all’inferno per quanto mi riguarda, il gusto che hai provato è nulla a confronto delle pene che ti auguro.

Ma ci sono altri tipi di spoiler che spesso neanche ci rendiamo conto di fare, perché non ci pensiamo, perché magari siamo troppo presi dalla puntata appena vista e siamo così desiderosi di condividere col mondo intero la nostra gioia da non ragionare sulle nostre parole e sull’impatto che potrebbero avere su chi quella puntata, puttana eva, ancora non l’ha vista.

Mi riferisco ad esempio ad un light spoiler comune, il content spoiler. Questo tipo di spoiler consiste nel nominare o accennare a qualsiasi tipo di contenuto visto all’interno della puntata / film a qualcuno che ancora quella puntata / film non l’ha vista.

Direte voi, vabbè che sarà mai, molte cose si sanno già da prima o sono super scontate, ma quale spoiler. Ed è proprio li che non capite miei cari spoileratori inconsapevoli, è proprio li che non volete capire cazzo!

Se mi confermi definitivamente che qualcosa c’è, mi hai rovinato la sorpresa, a prescindere dal valore di quel qualcosa. Per te era un dubbio, per me non lo è più. Per quanto infinitesimale possa essere il valore di quel qualcosa… l’hai fatto.

Mi hai fatto un content spoiler e ti chiederei cortesemente di non farlo più.

Ma vi faccio un esempio concreto, così ci capiamo meglio. Prendo come esempio il mio amico Roby, che conoscete tutti. Roby è la persona più buona che conosco. Odia gli spoiler come me. Ok, quasi quanto me.

Non è certo uno che ti dice chi è Keyser Söze, si farebbe tagliare un braccio piuttosto. Però, nel content spoiler ci è cascato anche lui.

I am Arya Stark and this is my home.

Pubblicato da Roby Rani su Lunedì 7 agosto 2017

 

Roby è stato accusato di spoilerare con questo messaggio pubblico. Lui è cascato dalle nuvole: ma come? non ho scritto niente! non è uno spoiler dai, mi state trollando.

Questo suo messaggio pubblico cosa comunica a me che ancora non ho visto la puntata di Game of Thrones in questione?

  • Che sarà presente Arya
  • Che arriverà a Winterfell in questa puntata
  • Che dirà quelle parole

Lo ripeto: per quanto queste cose possano sembrare super scontate, ovvie perfino, io che ancora non ho visto la puntata in questione non ho la certezza che accadano fino a quando non vedo uno spoiler del genere.

E prima che arrivi Arya in scena mi ritroverò ad aspettare che compaia e che arrivi a Winterfell, perché so che ci sarà in questa puntata. E quando arriva la tal scena mi ritroverò ad aspettare che Arya dica quella cazzo di frase.

E in quel caso particolare io l’avevo già vista la puntata, per cui non mi sono unito al coro di dissenso, ma questa settimana è diverso, perché qualche spagnolo maledetto ha messo su la puntata sbagliata ed è andato a fare la siesta e ora si trova su internet una puntata che doveva uscire la prossima domenica. Quattro stramaledetti giorni prima.

 

E secondo voi non ho già visto su Facebook content spoiler ovunque? ovvio che si. Altro che Roby, c’è la fiera della simpatia la fuori, roba da chiudere la rete e farsi congelare fino a domenica perché si, vorrei godermela in HD per bene in TV e non dovermi guardare una cagata scaricata con torrent perché voi non siete in grado di fermare le tastiere.

Vi faccio un altro esempio di content spoiler molto light:

Dato che sta volta è stato un errore loro…. Puntatona…. Alla fine hanno palesemente finito il budget per questo si vedeva un drago solo xD

Pubblicato da Andrea Bellusci su Mercoledì 16 agosto 2017

 

Perché mi devi dire che si vedeva un drago solo? Perché mi devi dire che c’era un drago? Lo so anche io che è molto probabile che ci siano dei draghi nella penultima puntata di GoT, ma perché ne devi parlare pubblicamente cazzo Andrea (ho preso te come esempio, ce ne sarebbero mille altri)

Sono malato io? È possibile, ve lo concedo. Ma so per certo che ci sono tantissimi altri malati come me, Spoiler Nazi che semplicemente non vogliono sapere niente di una puntata prima di vederla, niente. Nulla grazie, vorrei un piatto di nulla è possibile si? Nulla.

Potete riempire le vostre bacheche di “mi è piaciuto”, di “mi ha fatto schifo”, ma non scrivere niente sul contenuto, niente. Nessun accenno, nessun “bello il drago”, niente di niente, è davvero così difficile?

Grazie, da me e dagli altri nazi la fuori, davvero.

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia ed entertainment. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996.

Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com

Aree Tematiche
Cinema Entertainment Home Video Televisione Video on Demand
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd