Se sei uno di noi:
ajax-loader
19 Avatar di maicolengel maicolengel
2
Tempo di Lettura in Minuti
di Michelangelo Coltelli

4YeRo

A Ottobre 2012 è mancata la sorella di uno zio (acquisito), lasciando a me il compito di svuotare casa e cantina di tutto ciò che ci fosse d’interessante.

In cantina dentro ad una grande libreria ho trovato un album di fotografie, tutte risalenti alla Prima Guerra Mondiale, conflitto in cui il papà di mio zio prese parte. Non so esattamente con che grado e ruolo, ma essendo lui già ingegnere e figlio del Tenente Generale Lodovico Barbieri (già senatore dell’Italia liberale dal 1861 al 1922) credo con mansioni di rilievo.

barbiere

Non sono un grande conoscitore del periodo, per cui le informazioni a riguardo sono poche, sono riuscito ad identificare le coordinate di alcune zone grazie all’aiuto di qualche leganerdino, ma non ho scoperto molto di più.

Le foto però sono quasi tutte inedite (scattate in prima persona da Alfredo Barbieri) e tante sono da mozzare il fiato, le ho scansionate tutte, per preservarle a futura memoria visto che alcune già si stavano schiarendo troppo. Ci possiamo trovare di tutto, dal campanile di Asiago distrutto dopo un bombardamento a scene bucoliche di vita militare, incluso il barbiere all’opera e varie damine di compagnia.

 

campanilediroccato

Il campanile della chiesa di San Matteo di Asiago il 19 maggio 1916, subito dopo i bombardamenti. 

 

Chissà magari qualcuno di voi guardando le foto riconosce altri luoghi, altri profili montuosi che io non son stato capace d’identificare, mi piacerebbe tanto poter fare più ordine in questa raccolta, ma il poco tempo e l’ignoranza l’hanno avuta vinta.

Ma tra le tante foto alcune erano così “avventurose” e speciali da farmi pensare che valessero davvero la condivisione, come quelle qui sotto, che ritraggono un mini dirigibile d’osservazione, o meglio un piccolo pallone aerostatico a cui un fotografo si assicurava (tramite un asse e delle funi), si faceva portare in quota e da li scattava foto ad altitudine per poter avere un quadro più completo del campo di battaglia, ecco il papà di mio zio era quell’avventuroso sull’asse di legno…

 

areostato2

Avvertenza le immagini della gallery possono risultare in certi casi un po’ crude, ci sono foto di cadaveri (poche per fortuna) in bianco e nero meno splatter che a colori, ma restano immagini forti.

Le prime due immagini della gallery ritraggono un albero adibito a torretta di osservazione, la cosa sconcertante è che hanno costruito attorno al tronco una scala a chiocciola, non avevo mai visto nulla di simile…e voi?

 

Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
Cultura Fotografia Real Life Storia
Tag Articolo:
1915-18
Alfredo Barbieri
Asiago
Lodovico Barbieri
San Matteo di Asiago
209 LoadingMe Gusta
Loggati

34 Commenti

  1. Amo le fotografie. E soprattutto quelle di guerra. Non c’è modo di preservare le originali? Nessun Nerd in fotografia qui? Susu aiutiamolo, è un vero patrimonio!

  2. Avatar di Pedro99 Pedro99 4/2/2013 13:38

    Fico! :res:
    Ti consiglio di contattare qualche studio fotografico o qualche galleria d’arte per tirarne fuori un bel libro e magari una mostra.
    Potresti inoltre contattare enti pubblici (tipo il comune di Asiago o simili), per farti sponsorizzare.

    • Avatar di maicolengel maicolengel 4/2/2013 13:41

      Con Asiago ho avuto contatti (ma lascio perder la risposta)! Qualche studio fotografico forse non sarebbe male! :res:

  3. Avatar di 10thDoctor 10thDoctor 4/2/2013 13:53

    Figata!
    Tutto ciò che riguarda la 1° o la 2° Guerra Mondiale mi affascina molto.

    :fav: +1

  4. Avatar di Nicholas | Nè Nicholas | Nè 4/2/2013 13:57

    Wow, non posso che dire wow!
    Preserva tutto!

  5. Avatar di itomi itomi 4/2/2013 14:03

    la cosa sconcertante è che hanno costruito attorno al tronco una scala a chiocciola, non avevo mai visto nulla di simile…e voi?

    Gli Wookie e gli Elfi lo fanno da anni… :D

  6. Avatar di Gamera Gamera 4/2/2013 15:34

    Grazie mille, splendida testimonianza storica. :fav:

  7. Avatar di pier121121 | SB121 pier121121 | SB121 4/2/2013 17:18

    Lavoro eccellente complimenti! :fav:
    Conservare le fotografie in originale non è banale, se il comune non ti aiuta puoi provare con i club di fotografia magari hanno uno spazio o una serie di contenitori adeguati per la conservazione. Qua il digitale aiuta molto però, con il tuo lavoro di scannerizzazione si sono già guadagnate diffusione e conservazione (almeno in JPG)…
    Bravo!

    • Avatar di maicolengel maicolengel 4/2/2013 17:51

      Grazie! Le ho scansionate in più formati, così da salvaguardare il più possibile!
      E ne avevo già condivise alcune su reddit (dove ho trovato grande interesse a riguardo)! Quella con l’albero scala chiocciola è risultata incredibile anche a conoscitori dell’argomento!!!

  8. Avatar di nikki_fabulous nikki_fabulous 4/2/2013 22:15

    Io sono di Asiago, posso darti una mano a identificare i paesaggi, non tutti però, mio nonno saprebbe dirti tutto per filo e per segno, se non anche i nomi di quelli in foto ahahah è un drago sulla prima guerra mondiale. Allora, confermo che quello con il campanile distrutto è il duomo di asiago, nella settima foto la cresta che parte da sinistra dovrebbe essere il monte Zebio, in mezzo dove c’è il vuoto si vede una montagna, quello dovrebbe essere il monte Cimon mentre quello che parte subito dopo alla stessa altezza dello zebio deve essere il monte Ongara. La penultima foto mi sembra sia stata scattata dalle parti del Bivio Italia, dove più avanti, verso Cima Portule si trovava una cittadina austriaca… La zona dovrebbe essere quella ma non sono sicuro… Si fa fatica a riconoscere le montagne perchè non si sa di preciso dove sono state scattate, oggi rispetto a quell’epoca è cambiato tutto…

    • Avatar di nikki_fabulous nikki_fabulous 4/2/2013 22:27

      cazzo non mi ero accorto della seconda pagina di foto…
      La nona foto della seconda pagina è il campanile del duomo di asiago, nella dodicesima foto quel montagnone sembrerebbe il Portule, ma la posizione potrebbe ingannare… Per le altre non so dirti niente, faccio fatica ad identificarle, molte altre non sono fatte sull’altopiano quindi so dirti ancora meno XD

      • Avatar di maicolengel maicolengel 5/2/2013 01:16

        Grazie! Grazie grazie! Domani con calma mi metto a fare una cartina, così da avere le idee più chiare su movimenti e luoghi! Di foto ne ho altre, in totale erano circa 100, pensavo se c’era interesse di ripostarle per un secondo articolo con le nozioni più precise sui luoghi! Magari cercando foto di quei posti tramite google earth, per farne dei confronti. Grande @nikki_fabulous!

  9. Avatar di nikki_fabulous nikki_fabulous 4/2/2013 22:20

    Hai provato a contattare il museo della grande guerra di canove di Roana? Magari li sanno darti più spiegazioni e aiutarti…

    • Avatar di maicolengel maicolengel 5/2/2013 01:24

      AVevo provato a contattare una fondazione trovata online (o qualcosa di simile) perché avevo trovato una foto dell’archivio risultare uguale ad una presente nei loro archivi, sapendo che le foto in mio possesso erano di prima mano domandavo loro la “storia” di quegli scatti…e gli raccontavo di averne tante di inedite, ma non mi son parsi molto interessati! Il museo di canove sembra una valida alternativa, vedrò di scrivergli e mandargli magari il link a queste foto, sia mai che ne sappiano di più anche su Alfredo Barbieri.

  10. Avatar di lorenzoBali lorenzoBali 5/2/2013 00:47

    +1 spettacolari!

  11. Avatar di il-non-username il-non-username 5/2/2013 01:15

    LoL per il prete che benedice il cannone

  12. avatar MarcoRiccio 5/2/2013 01:47

    Deve essere stato emozionante trovare queste foto risalenti ad un periodo così importante <3 bellissime! :fav:

    • Avatar di maicolengel maicolengel 5/2/2013 11:27

      Molto! E’ stato inquietante invece trovare l’altro album tutto di foto di persone (sempre antiche) a cui ad ogni foto era stata strappato via il volto, con cattiveria…quando dentro alla cantina buia mi è capitato di sfogliarlo per capire cosa fosse mi sono di colpo sentito catapultato dentro ad un film horror…nessuno ha saputo spiegare la cosa…

  13. Avatar di alessandro1985 alessandro1985 5/2/2013 10:42

    Ti dovesse capitare di passare a Milano, portale dietro e avvisami che le fotografiamo in alta risoluzione a 36MP

    • Avatar di alessandro1985 alessandro1985 5/2/2013 10:44

      oppure le rifotografiamo su pellicola.. Creando la luce adatta avresti dei negativi da paura!

      • Avatar di maicolengel maicolengel 5/2/2013 11:25

        Me l’ha proposto anche un amico qui a Bologna, vale la pena? Lui ha studio fotografico antico, ed è specializzato proprio in questo, dici che ne viene fuori un bel lavoro?

        • Avatar di alessandro1985 alessandro1985 5/2/2013 17:01

          Se è un professionista fallo. Mio padre rifotografava le fotografie dei parenti che avevano perso i negativi. Era come avere il negativo originale. Ovvio che nel tuo caso cambia il formato… poi essendo opache non avresti problemi di riflesso o quant’altro

          Anche farlo in digitale è un bel lavoro.. Puoi lavorare bene sui contrasti al pc successivamente. E il file ti dura in eterno! Cancellazioni permettendo… ;)

  14. avatar googjoob 8/2/2013 01:53

    Notevoli! Hai pensato di condividerle su Retronaut (retronaut.com), così attraversano l’oceano?

  15. Avatar di Zip Zip 11/2/2013 00:02

    quanto ingegno e quante viste sprecate per una cosa inutile come la guerra

  16. avatar claudia.cencini 9/10/2013 23:49

    Salve, sono una giornalista di Spoleto, vorrei potermi mettere in contatto con il proprietario delle foto perché vorrei poterne utilizzare qualcuna per una pubblicazione di lettere d’amore dal fronte. Grazie.

  17. Bellissimo ritrovamento!!! Come Centro Studi Musica e Grande Guerra (http://musicaegrandeguerra.wordpress.com/) stiamo studiando anche il tema della prigionia, ancora poco approfondito: per caso nel fondo fotografico sono presenti anche foto relative alla prigionia, magari in campi della Germania come Cellelager? Grazie in anticipo, SilviaP

Lascia un Commento

Devi essere loggato per inviare un commento.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd