15 libri da leggere ad Halloween

41
6 mesi fa

12 minuti

libri leggere halloween

C’è poco da fare: niente sostituisce il piacere e il brivido della lettura di un buon libro. In questo articolo vedremo 15 libri da leggere ad Halloween, per passare la notte delle streghe con il terrore di sfogliare la prossima pagina.

Vedremo libri che spaziano dall’horror gotico al thriller psicologico, da killer sentimentali a dilemmi ultraterreni, passano da classici ad autori recenti.

Il consiglio è di iniziare in questi giorni a leggere e poi.. non smettere!

Se hai altri romanzi o saggi da aggiungere alla lista dei nostri libri da leggere ad Halloween, puoi farlo nei commenti.

E adesso, via alla lettura!

 

 

 

L’incubo di Hill House

di Shirley Jackson

libri halloween hill house

 

Quasi obbligatorio questo classico del terrore, anche solo perché il recente successo della serie tv di Netflix ha rinverdito i fasti del titolo.

Scritto nel 1959, detiene ancora lo scettro di più celebre e celebrata moderna vicenda gotica/ghost story.

Un caposaldo delle case infestate letterarie, narra la storia dell’antropologo John Montague che decide di affittare per tre mesi la lugubre tenuta di Hill House, una villa dove ogni cosa… sembra muoversi da sola, come dicono gli abitanti dei dintorni.

La sua ricerca coinvolgerà diversi altri personaggi, che arrivano dai territori della parapsicologia: Eleanor, giovanissima orfana reduce da avvenimenti traumatici inspiegabili; Theodora, ragazza prodigio nel campo della telepatia; Luke, il futuro erede di Hill House.

Sarà l’inizio di un incubo dove il vero “mostro” è la casa stessa: scopriremo nel corso delle pagine le follie e gli inganni che l’anima stessa di un male oscuro può fare tra le mura di una villa che nasconde più cose di quelle che racconta.

 

 

 

 

 

 

 

L’Albero di Halloween

di Ray Bradbury

L'Albero di Halloween libri

 

Sorpresi di trovare il nome di un maestro della fantascienza in questa lista? Non dovreste: Bradbury è stato anche un appassionato e curioso studioso del genere dell’orrore, e questo libro ne è la prova.

Era una piccola città vicino a un piccolo fiume e un piccolo lago in una piccola parte di uno stato del Midwest…

Un racconto gotico che mette al centro un gruppo di giovani alle prese con il vero significato di Halloween.

Sarà una notte di Halloween indimenticabile per Tom e i suoi amici: mascherati e pronti a fare scherzi, si imbatteranno nella villa di Moundshroud e i suoi ammiccanti addobbi a base di zucche.

Il gruppo dovrà scoprire il mistero di Halloween e capire come salvare un loro amico sfigato rimasto preda di un oscuro rapitore.

Quella che segue è un’avventura a rotta di collo in giro per il mondo, nello spazio e nel tempo, con i tratti tipici del racconto per ragazzi ma con uno stile piacevole per chiunque.

La scrittura di Bradbury è favolosa e il racconto si fa leggere tutto d’un fiato, tra umorismo inquietante e critiche all’America del suo tempo (molto vicina a noi).

Un libro che evoca rispetto per la morte e per la celebrazione di chi non c’è più.

 

 

 

 

 

Rosemary’s Baby

di Ira Levin

Rosemary's Baby libri halloween

Rischia di essere schiacciato dalla fama del film, soprattutto con il passare degli anni, invece questo libro merita di essere letto perché  ha uno stile asciutto, diretto e terrificante.

Rosemary è una giovane innamorata che si trasferisce con il marito, attore emergente, in una nuova casa in un palazzo dal passato oscuro.

Altruista e con troppa fiducia nel prossimo, non sa che il nemico è proprio quello che le abita accanto… e che flirta con qualcosa di diabolico.

Ansia crescente e paranoia riescono a fondersi in maniera magistrale in una prosa senza fronzoli che riesce a rimanere ambigua fino alla fine.

Curiosità: dopo trent’anni Ira Levin ha scritto il seguito della storia in “Son of Rosemary“, ma non mi sembra che l’opera abbia avuto chissà quale risonanza. Forse era in anticipo sul revival dei classici. Fatto sta che in Italia nemmeno è stato tradotto.

 

 

 

 

 

Dracula

di Bram Stoker

dracula libri halloween

 

Spesso più citato che letto veramente, questo è un libro che entra di diritto nelle letture e riletture obbligatorie di Halloween.

C’è un motivo se non muore mai (il libro! non Dracula) e affascina da sempre tantissimi autori: come racconto risulta avvincente e ricco di dettagli, con una cura e una fantasia che ha influenzato gran parte della cultura popolare.

Bram Stoker scrive nel 1897, ma sembra raccontare ieri

Con la summa delle storie di vampiri dei secoli passati, tratteggia un implacabile Vlad II detto Dracul, cioè il diavolo, e suo figlio Vlad III, l’Impalatore.

Inutile dire che nonostante sia datato, quando si entra nella storia non se ne esce quasi più: come una vera e propria ipnosi, di cui il nosferatu è maestro, la spirale del terrore ci tiene incollati fino all’ultima parola.

 

 

 

 

 

 

 

La Cospirazione contro la Razza Umana

di Thomas Ligotti

libri halloween razza

Se non siete di buonumore, non leggete questo libro. Che non è fiction, ma è altrettanto impregnato di orrore.

Siamo davvero sicuri che la vita umana sia una buona cosa?

Siamo certi che la ricerca a tutti i costi della consapevolezza e della coscienza di essere vivi e del significato della vita possa portare a qualcosa di buono?

No, è la risposta di Ligotti. E arriva in un libro che potrebbe rivoltarvi le budella.

Tra filosofia, psicologia, religione e politica, il testo traccia un profilo oscuro della cultura millenaria della nostra razza e delle sue fragilità, ma soprattutto configura un male oscuro che vuole distruggerci con ogni particella del suo essere: l’universo.

Non a caso è uno dei testi che ha fatto da “bibbia” alla prima, intensa e nichilista stagione di True Detective (assieme a Il re Giallo)

 

 

 

 

 

Il Re Giallo

di Robert W. Chambers

re giallo libri halloween

Visto che lo abbiamo citato, eccolo qua. Anche lui alla base dello “spirito” dell’indimenticabile Rust Cohle di True Detective.

La grande tradizione del raccontare di un libro maledetto c’è anche in questo testo di fine Ottocento, con un racconto che porta alla pazzia tutti coloro che lo leggono.

Considerato uno dei capolavori della letteratura gotica, è in pratica una raccolta di dieci racconti che spaziano dal soprannaturale al macabro.

Le atmosfere sono quelle familiari ai lettori di Edgar Allan Poe: possiamo dire che Chambers è stato il tramite tra il Solitario di Providence e il leggendario H.P. Lovecraft, che non a caso definì “paura cosmica”, quella che provò leggendo il testo.

 

 

 

 

 

Frankenstein

di Mary Shelley

libri halloween frankenstein

Per una lettura-lampo da consumare in una serata, perché non “riesumare” il breve romanzo della grandissima Mary Shelley?

C’è tutto: il racconto strutturato in un teso scambio di lettere dai toni sempre più allarma(n)ti, la storia dell’ossessione e della distorsione della scienza, il rifiuto e il tradimento…

E poi naturalmente c’è lei, la Creatura, una delle più tragiche figure della letteratura di tutti i tempi.

Frankenstein, lo scienziato, si rivela quasi peggio del “mostro”, ed è attraverso il confronto duro e profondo sprigionato alla prosa della Shelley che questa leggendaria vicenda ci trascina con sè fino alla fine.

 

 

 

 

 

 

 

La Notte del Drive-In

di Joe R. Lansdale

Puro divertimento pulp e horror a briglia sciolta? Prego, il buon Lansdale vi porterà a cavallo in una landa fatta di sangue e popcorn.

Scatenato, crudo, cattivo, sboccato: questo libro è la raccolta di due due romanzi-cult dell’autore texano, un unicum fatto di critica alla (non)cultura americana e irresistibile omaggio al cinema dell’orrore dei tempi andati.

Il drive-in diventa un bestiario umano dove l’autore sguazza con un ghigno diabolico, mentre accadono cose incredibili e si supera di slancio qualsiasi convenzione.

Un romanzo godibilissimo e intramontabile, imperdibile per chi non abbia mai letto le opere di Lansdale e piacevole da riscoprire per chi già lo conosce.

 

 

 

 

 

John Silence e altri incubi

di Algernon Blackwood

Altro libro storico, una antologia che raccoglie i racconti di uno dei primi, archetipici, indagatori dell’occulto: John Silence.

Comprai il volume alla cieca e mi face esplodere il cervello. Sei casi che richiamano Poe ma sanno utilizzare una prosa più moderna e un protagonista divenuto modello di altri eroi che oggi conosciamo, un ricco che fa il medico e si interessa alle… patologie inspiegabili che attanagliano la mente.

Vicende che spaziano dall’occultismo alla paranormale, dalla licantropia ai culti segreti.

Tra gli appassionati di questo autore c’è anche, guarda caso, un certo Tiziano Sclavi.

 

 

 

 

 

Alla fine John muore

di David Wong

Questo, come si capisce dal titolo, è un libro che si ama o si odia. Perfetto per Halloween, perché ha uno stile leggero e dissacrante a cavallo tra fantascienza e horror.

Lungi da me considerarlo un capolavoro, ma rimane comunque un romanzo curioso e totalmente postmoderno, ma soprattutto originale.

Tra alieni, salsa di soia dalle proprietà speciali, fancazzismo e situazioni splatter, è una lettura veloce e divertente non per tutti i palati: può irritare o intrattenere senza fronzoli.

Lo stile è davvero semplice, tranne in alcuni passaggi dove forse si perde un po’ di tempo in descrizioni dettagliate e poco necessarie, ma le trovate sono gustose e il mestare nella cultura pop e trash fa la differenza.

 

 

 

 

 

Il Giro di Vite

di Henry James

 

Un classico dei classici, ma anche un libro enigmatico che ha bisogno di più letture per essere metabolizzato: soltanto i veri maestri del gotico sanno fare qualcosa del genere, e James si è guadagnato la sua fama non a caso.

E non è un caso che decine e decine di opere successive si siano ispirate al suo successo, ultima in ordine la seconda stagione di Hill House (cioè Bly Manor).

Il racconto è un saggio di pathos implosa, di suggerimenti e depistaggi, di misteri e spaventi.

La prosa di James è elegante e ipnotica, cervellotica al punto giusto, ed ha fatto scuola.

I fantasmi che evoca sono sempre a cavallo tra realtà e allucinazione, tra aldilà e interiorità: un finale inaspettato e crudele, che ha stimolato la fantasia di moltissimi autori successivi, è la ciliegina sulla torta di un romanzo da brividi perfetto per Halloween.

 

 

 

 

 

 

 

Profumo: Storia di un Assassino

di Patrick Süskind

libri halloween profumo

Halloween, ok, ma questo non significa per forza fantasmi: credo che una delle cose più spaventose che esistano sia l’ossessione, e il romanzo di Süskind ha nell’ossessione la sua colonna portante.

Nella Parigi del diciottesimo secolo si aggira un assassino, ma sarebbe riduttivo chiamare così Jean-Baptiste Grenouille, dalla vita incredibile e tormentata.

Grenouille nasce con un dono incredibile: un senso dell’olfatto assoluto, ma sarà anche la causa della rovinosa spirale omicida e folle che segnerà la sua esistenza.

Con una scrittura affascinante e avvolgente, il romanzo ci porta nella testa di un individuo spinto da un desiderio di perfezione (per il profumo) che degenera in ossessione pericolosa.

Tutta la parte finale è mirabilmente narrata e soddisfacente nella sua stranezza.

 

 

 

 

 

Coraline

di Neil Gaiman

libri halloween coraline

Fiaba nera per grandi e (non troppo) piccoli, è forse una delle opere più riuscite di Neil Gaiman, a cavallo tra immaginazione e incubo.

Coraline, preda della sua vita noiosa, se ne va dalla vita reale passando da una porta segreta e arriva in un luogo dove tutto è il contrario di quello che sta nel mondo reale.

Ma questo non significa che le cose siano migliori…

Resta incredibile come Gaiman riesca a rimanere in bilico tra racconto innocuo e terrificante.

Questo è il libro di Halloween perfetto per chi resta in famiglia e non vuole rinunciare a qualche brividuccio in compagnia di bambini non troppo impressionabili.

 

 

 

 

 

 

Il suo Corpo e altre Feste

di Carmen Maria Machado

Potrebbe essere una sorpresa per alcuni lettori, ma Halloween può essere anche un momento di scoperta.

Otto racconti che scavano nel disagio e nelle deviazioni mentali, con una scrittura che è un mix di inquietudine, paura, erotico e inaspettato.

Si passa da reimmaginazioni di un episodio di Law & Order: Special Victims Unit a virus mortali di sconvolgente attualità, attraverso uno stile che unisce fantascienza, fantasy, horror, critica sociale e satira.

Una lettura consigliata e stimolante, per dei racconti che resteranno in testa e sotto la pelle ben oltre la notte delle streghe.

 

 

 

 

 

Amabili Resti

di Alice Sebold

libri halloween amabili resti

Tanto ho amato il libro, tanto ho detestato il film, non me ne voglia Peter Jackson. Se avete voglia di un racconto forte ed emozionante, è il romanzo che fa per voi.

Narrato dalla voce di una ragazzina uccisa in un freddo inverno del 1973, è un viaggio tra i sentimenti e le relazioni di chi non c’è più e di chi è rimasto, un saggio sull’accettazione e sul senso della perdita.

Non è perfetto e a volte è sbilanciato, soprattutto nella sua seconda parte e nel finale, ma rimane uno dei migliori esempi di commistione tra fantasy e thriller psicologico, con una tensione sempre presente, soprattutto per quanto riguarda la figura del killer.

Se avete voglia di farvi stringere un po’ il cuore dalle pagine e riflettere su quello che a volte abbiamo paura anche solo a pensare, ecco il libro da leggere nella notte di Halloween.

 

Trilogia Grisha di Leigh Bardugo recensione dei libri #NerdBookClub
Trilogia Grisha di Leigh Bardugo recensione dei libri #NerdBookClub
Lovecraft Country e l'importanza della letteratura nella serie TV HBO
Lovecraft Country e l'importanza della letteratura nella serie TV HBO
Alien Dietro le Quinte, la recensione - la storia di una leggenda
Alien Dietro le Quinte, la recensione - la storia di una leggenda
Il Viaggio Inaspettato di Denis Medri
Il Viaggio Inaspettato di Denis Medri
Capitan Jack e la guerra Modoc
Capitan Jack e la guerra Modoc
Marco Olmo, le mie corse nel deserto
Marco Olmo, le mie corse nel deserto
Distopia: quanto è in bilico il nostro futuro?
Distopia: quanto è in bilico il nostro futuro?