Joker: il regista ammette che Arthur Fleck potrebbe non essere Joker

Joker: il regista ammette che Arthur Fleck potrebbe non essere Joker

291
23 Dicembre

Todd Phillips ha espresso il suo pensiero in un’intervista rilasciata per un video bonus presente nei contenuti speciali dell’Home Video di Joker.

L’uscita della versione Home Video di Joker permetterà agli appassionati di poter approfondire il dietro le quinte del film, e capire meglio le varie sfaccettature del personaggio, ed i significati dietro alcuni momenti chiave del lungometraggio. Proprio all’interno di uno dei contenuti speciali, intitolato Joker: Vision & Fury, il regista Todd Phillips ha ammesso che il personaggio di Arthur Fleck potrebbe non essere il vero Joker, la nemesi di Batman. Ecco le sue parole:

Ci sono molti modi di vedere il film, ed uno di questi presuppone che lui non sia il Joker.

Si tratta solo di una versione delle origini del personaggio, raccontata da un tipo che sta parlando in una stanza d’ospedale psichiatrico.

Non so dire se si tratta del narratore più affidabile al mondo. Non so se mi spiego.

Insomma, Phillips ha sollevato un forte dubbio che potrebbe rendere perplessi alcuni appassionati, ed entusiasmarne altri.

Dopo aver ottenuto il Leone d’Oro al Festival di Venezia, l’uscita nelle sale ha portato grandi incassi a Joker, ed un risultato che in pochi avrebbero immaginato. Il lungometraggio è diventato il film vietato ai minori con più incassi di sempre nella storia del cinema.

Il lungometraggio che deteneva questo risultato era il Deadpool di Ryan Reynolds, che aveva ottenuto 792 milioni di dollari nel mondo. Ma Joker ha superato anche il miliardo d’incassi, ed è diventato il film capace di generare più profitti per una casa di produzione.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
lunedì 23 dicembre 2019 - 16:51
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd