Surface Neo è il tablet a due schermi di Microsoft
2

Microsoft ha presentato il suo nuovo Surface Neo, un tablet con due schermi da 9 pollici che può venire utilizzato in diversi modi. Ad esempio si può trasformare comodamente in un laptop.

La grande novità è che il Surface Neo si basa sul nuovo Windows 10X.

La grande novità è che il Surface Neo si basa su Windows 10X, una nuova versione di Windows progettata per i device dual-screen o con schermo pieghevole.

Durante la presentazione è stato mostrato come il Surface Neo possa sfruttare i due schermi in modo da soddisfare le esigenze più disparate. Microsoft parla di “posture” quando indica le diverse modalità d’uso degli schermi. C’è la posture all-screen, con i due schermi che mostrano la stessa immagine in formato esteso.

Il Surface Neo si può quindi chiudere con facilità per usare solo uno dei due schermi da 9 pollici, funzionando come un tablet normale. L’altra possibilità interessante è quella di usare il device come se fosse un laptop: con lo schermo secondario che permette l’aggancio magnetico di una tastiera fisica.

 

 

In altre parole, la cerniera che collega i due schermi permette un’apertura completa, o un’angolazione personalizzabile entro i 90 gradi.

Windows 10X permette di far girare tutte le app desktop Win32, mentre il menù Start e l’interfaccia sono radicalmente diversi da quelli che troviamo su Windows 10.

Forse qualcuno di voi si ricorda dei rumor che giravano attorno a Windows 10X, che è stato a lungo chiamato “Santorini”. Di un Surface con due schermi si parla da davvero molti anni.

We see people using laptops. We see people using tablets. We saw an opportunity both at Microsoft and with our partners to fill in some of the gaps in those experiences and offer something new

ha raccontato a The Verge l’head of Windows experiences Joe Belfiore.

 

 

Si tratterebbe, dunque, uno strumento di lavoro dalle premesse estremamente affascinanti.

Proprio come per l’ancora più ambizioso smartphone pieghevole Surface Duo, la release è fissata per fine 2020 e mancano ancora molti dei dettagli che ci permetterebbero di meglio valutare le potenzialità e le possibilità di successo sul mercato del device a due schermi. A partire dal prezzo.

 

Le dimensioni sono, ad ogni modo, notevoli.

Lo spessore è di appena 5,6 millimetri mentre il peso è di appena 655 grammi. Il cuore pulsante del Surface Neo è dato dai nuovi Intel Lakefield progettati proprio per i device a due schermi.

 

 

 

Newsbot16

Newsbot16

Tech Newsbot
Aree Tematiche
Hardware News Tecnologie
Tag
giovedì 3 ottobre 2019 - 9:55
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd