Mysterium 8, un gdr per giocare le serie del mistero
3

State cercando un regolamento per un gioco di ruolo investigativo breve, semplice e improntato per ricreare le atmosfere di serie televisive come Fringe, X-Files, True Detective? Mysterium 8 potrebbe essere quello che fa per voi.

Vi siete mai trovati a fissare estasiati l’intreccio di una serie di successo come Fringe o True Detective? I personaggi hanno una complessità ed una evoluzione interessante, l’intreccio narrativo è avvincente e il fascino della scoperta è quasi mozzafiato.

Mysterium 8 è nato proprio con l’intento di riportare su carta e nelle emozioni dei giocatori queste sensazioni.

 

 

Come funziona il gioco?

Giocare a Mysterium 8 è molto semplice. Innanzitutto occorre trovare almeno un altro paio di amici, avere qualche dado a 8 facce, alcune matite e le schede del personaggio.

Uno dei giocatori prenderà il ruolo di Regista dell’Occulto mentre gli altri saranno gli Investigatori. Scelta brevemente un’ambientazione di sfondo che sia terreno comune di tutti, occorre progettare i personaggi. Per farlo occorre pensare a:

I personaggi sono generati usando sia caratteristiche numeriche che altre discorsive e qualitative.
  • I cliché
  • Un’ancora
  • Un desiderio
  • Un Oggetto

I cliché sono ambiti narrativi entro cui il personaggio è esperto. Medico, Soldato, Archeologo sono ottimi cliché.

L’ancora è qualcosa che tiene il personaggio attaccato alla realtà quando i suoi valori e ciò in cui crede saranno messi a dura prova durante le indagini.

Il desiderio è ciò che spinge il personaggio ad agire e gli permette di trovare un motivo per proseguire le sue avventure.

L’Oggetto è qualcosa che contraddistingue il personaggio, un avere che porta con se molto iconico e che può essergli utile durante le investigazioni.

 

 

Come si svolge l’investigazione?

Il Regista dell’Occulto crea un labirinto  di indizi preparandolo prima oppure creandolo durante usando le carte francesi come ispirazione.

Pronti i personaggi, esistono due modi per portare avanti l’investigazione. Nel primo, il Regista dell’Occulto prepara un labirinto ovvero un intreccio di indizi che conducono da una situazione iniziale fino allo scioglimento dell’enigma.

Nel secondo modo invece, compito del Regista dell’Occulto è solo quello di inventare una situazione iniziale ed una finale. Ogni passaggio di scena in scena, di indizio in indizio, verrà generato durante la giocata usando un mazzo di carte francesi come ispirazione. 

In entrambi i casi, il passaggio da una scena all’altra viene fatto senza l’utilizzo di dadi ma solamente usando il giusto cliché del personaggio. Questo metodo permette di creare l’effetto di una vera scoperta del mistero, evitando le paralisi del gioco dovute a cattivi lanci durante il reperimento di un indizio.

 

 

Cosa succede agli investigatori?

Gli investigatori durante le indagini rimarranno sulla soglia dell’incredibile o ne entreranno a fare parte?

Durante le indagini, gli investigatori penetreranno sempre più i misteri e tenteranno di evitare di diventare folli. Tuttavia, indugiare nell’impossibile è l’unico modo che avranno di penetrare a fondo i misteri su cui stanno indagando, andando alla fine a diventarne essi stessi una parte. Tutto il sistema di Mysterium 8 che usa un pool di dadi da 8 per verificare i successi e i fallimenti delle azioni, è incentrato attorno a questo sottile equilibrio.

 

 

Se la descrizione di Mysterium 8 vi ha incuriosito potete trovare altre notizie sull’omonimo gruppo facebook, acquistarlo in digitale su Drivethrurpg o visitare il collettivo di autori Panzer8 che ha curato lo sviluppo e l’impaginazione del manuale.

Aree Tematiche
Boardgames Entertainment Games Giochi di ruolo NerdPlay News Televisione
Tag
lunedì 1 luglio 2019 - 12:35
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd