LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker

19
2 anni fa

5 minuti

Dopo la presentazione sul palco della conferenza Microsoft all’E3 abbiamo visto a porte chiuse trenta minuti di gameplay di LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker.

LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker è stato annunciato durante la conferenza Microsoft all’E3 2019 mettendo in chiaro fin da subito l’ambizione di proporre a tutti gli appassionati delle avventure nella Galassia lontana lontana un videogioco che possa fargli rivivere le emozioni di tutti i nove film della saga.

Dopo la pubblicazione di LEGO DC Super-Villains dello scorso anno si tratta in effetti del più grande progetto videoludico in salsa LEGO mai sviluppato finora dai talentuosi ragazzi di Tt Games, che ci hanno mostrato con un hands-off a porte chiuse qui all’E3 di Los Angeles una sezione di gameplay di trenta minuti del gioco, che arriverà il prossimo anno su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch. 

Stando alle parole degli sviluppatori che ci hanno mostrato il titolo in azione, lo sviluppo si è orientato su un doppio binario: da un lato si è cercato di ricreare in modo fedele, ma con il classico tono scanzonato dei titoli LEGO, l’epica dei nove film (sì, compreso quello che dobbiamo ancora vedere al cinema) che sono il vero cuore di Star Wars. Dall’altro si è cercato di dare ai giocatori la possibilità di immergersi totalmente nella saga con piena libertà di scelta tra le centinaia di opzioni disponibili.

 

 

Dal deserto del pianeta Geonosis alle paludi di Dagobah fino ai campi innevati della Base Starkiller, ciascun giocatore sarà libero di visitare qualunque pianeta, in qualsiasi momento e nell’ordine desiderato. La galassia è un terreno di gioco tutto da esplorare. Nella demo che abbiamo potuto vedere in azione c’era un apposito menù da cui poter selezionare in quale dei nove film giocare (come macro livelli selezionabili senza dover necessariamente seguire una cronologia, da La Minaccia Fantasma fino a L’Ascesa di Skywalker).

Gli sviluppatori hanno scelto di utilizzare come universo quello de Il Ritorno dello Jedi e in particolare di portarci su Tatooine a bordo del Millenium Falcon. A dirla tutta abbiamo iniziato a giocare nello spazio aperto vicino al pianeta di Luke, muovendoci liberamente e rischiando anche il contatto con uno Star Destroyer! Ciascuna astronave è composta interamente di pezzi LEGO, e sarà possibile anche ammirarle dall’interno scrutandone ogni particolare. Ecco, l’attenzione per i particolari è in assoluto la cosa che più mi ha colpito di questa breve presentazione di LEGO Star Wars: La Saga Degli Skywalker.

 

 

Una volta atterrati su Tatooine abbiamo potuto osservare la totale libertà di scelta di cui ci parlavano gli sviluppatori: ci siamo spostati in lungo e in largo esplorando uno dei vari punti di atterraggio presenti sul pianeta e le aree mi sono sembrate quantomai fedeli al film e dettagliate per essere un gioco LEGO.

Su Tatoiine avevamo a disposizione Lando, Luke, Chewbecca, C-3PO e R2D2.

Potremo andare ovunque e svolgere attività secondarie con qualsiasi personaggio a nostra disposizione (qui avevamo Lando, Luke, Chewbecca, C-3PO e R2D2 a disposizione), oppure proseguire con le main quest che permettono di rivivere la storia dell’Episodio selezionato, e nel nostro caso si trattava di recarci alla piattaforma del malvagio criminale Jabba the Hutt  per salvare Han.

Questo titolo presenta l’organico più ampio di personaggi giocabili di tutta la serie LEGO Star Wars.

Questo titolo presenta anche l’organico più ampio di personaggi giocabili di tutta la serie LEGO Star Wars, tra cui sono presenti le più grandi leggende di ogni era della saga dei Skywalker. I giocatori potranno scontrarsi contro il lato oscuro della forza nei panni dei personaggi più amati di sempre, da Luke Skywalker a Rey, Obi-Wan Kenobi, Finn e persino BB-8, oppure cedere al lato oscuro con Darth Vader, l’Imperatore Palpatine, Kylo Ren, Darth Maul e compagnia cantante.

 

 

«Ora che la saga degli Skywalker che sta per volgere al termine, vogliamo offrire ai fan un’esperienza di gioco totale, divertente e affascinante nel tipico stile LEGO – ha detto in queste ore Douglas Reilly, vicepresidente di Lucasfilm Games – mentre i fan celebrano la chiusura di questo capitolo di Star Wars, il gioco ricreerà tutte le avventure memorabili e quelle ancora da scoprire nel film che sarà l’epico culmine dei nove capitoli della saga.”

E da quel che abbiamo potuto vedere finora qui all’E3 2019 il nuovo LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker ha tutte le carte in regola per riuscire nel suo obiettivo e per essere un action adventure divertente e scanzonato sia per i più piccoli, target a cui ovviamente si rivolge in prima battuta, che per i più grandi che amano l’universo di Star Wars.

 

Segui con Lega Nerd l’E3 2019 di Los Angeles: tutte le ultime news, approfondimenti, video, hands-on e dirette giornaliere le trovi nel nostro hub dedicato: /E32019
Ray Fisher si scaglia contro un post di WarnerMedia
Ray Fisher si scaglia contro un post di WarnerMedia
Space Invaders non sarà la classica storia d'invasione aliena
Space Invaders non sarà la classica storia d'invasione aliena
Star Wars IV doveva aprirsi con un cartone di Duffy Duck
Star Wars IV doveva aprirsi con un cartone di Duffy Duck
Mortal Kombat: ricreato il trailer del film in versione LEGO
Mortal Kombat: ricreato il trailer del film in versione LEGO
Star Wars: Anthony Daniels celebra 45 anni di C-3PO
Star Wars: Anthony Daniels celebra 45 anni di C-3PO
Star Wars: Mena Massoud interpreterà Ezra Bridger?
Star Wars: Mena Massoud interpreterà Ezra Bridger?
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico