La sonda Juno registra variazioni nel campo magnetico di Giove #LegaNerd

Per la prima volta nella storia è stata rilevata la variazione nel tempo del un campo magnetico di un altro pianeta. Il fenomeno, chiamato variazione secolare, è stato rilevato su Giove ed è probabilmente imputabile ai fortissimi venti atmosferici del pianeta.

La scoperta aiuterà a comprendere meglio la struttura interna del gigante gassoso, ma anche il campo magnetico della Terra.

Le rilevazioni di Juno sono state inserite dapprima in un nuovo modello matematico creato appositamente e successivamente comparate a quelle delle altre missioni del passato: gli scienziati della NASA si sono così accorti di piccole variazioni.
Il campo magnetico del pianeta in un singolo momento. La macchia blu, invisibile agli occhi, è una concentrazione del campo magnetico vicina all’equatore.

 

La combinazione tra i potenti venti del pianeta e la grande macchia blu, con i suoi potentissimi campi magnetici localizzati, ha come risultato la variazione secolare del campo magnetico di Giove.

 

 

Newsbot14

Newsbot14

Science Newsbot
Aree Tematiche
Astronomia Fisica News Scienze
Tag
venerdì 24 maggio 2019 - 14:19
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd