Le Cronache dei Vampiri: Bryan Fuller abbandona la serie

2
21 Maggio 2018

Le Cronache dei Vampiri

Alti e bassi per l’adattamento televisivo de Le Cronache dei Vampiri. Bryan Fuller, dopo l’annuncio di qualche mese fa che lo vedeva coinvolto nell’ambizioso progetto, abbandona la nave per motivi ancora non conosciuti.

Qualche settimana fa Christopher Rice, figlio di Anne Rice ovvero mamma delle famose  Cronache dei Vampiri, ha pubblicato sul suo Instagram una foto dove annunciava che lo script del pilot per l’adattamento seriale della saga era completato.

 

 

L’immagine ci ha confermato che la prima stagione prenderà come spunto il secondo romanzo della saga, The Vampire Lestat (tradotto da noi in Italia con il titolo Scelti dalle Tenebre). Romanzo che, appunto, segna l’inizio della nuova vita del giovane Lestat come vampiro e gli incontri decisivi che segneranno tutti i passaggi fondamentali all’interno della saga. The Vampire Lestat, infatti, è ambientato prima di Intervista Col Vampiro, sebbene quest’ultimo sia il primo romanzo della saga, nonché oggetto del celebre adattamento cinematografico del 1994 di Neil Jordan con Tom Cruise, Brad Pitt e Kirsten Dunst.

Ma per una buona notizia ne segue una meno buona. Qualche giorno fa, infatti, Bryan Fuller, celebre showrunner di serie come Hannibal e American Gods, dopo aver annunciato la sua presenza all’interno del progetto – Fuller è da sempre grande fan dell’opera della Rice – ha fatto marcia indietro, abbandonando l’adattamento.

Periodo un po’ complesso per Fuller. Le Cronache dei Vampiri non sono il primo progetto (e probabilmente neanche l’ultimo) che Fuller abbandona. Infatti, nei mesi scorsi, clamoroso è stato l’abbandonato della seconda stagione di American Gods come, lo scorso anno, l’abbandono della serie Star Trek Discovery.

Lo scorso febbrario lo showrunner si era anche allontanato dall’adattamento di Amazing Stories. Periodo storto per il nostro Bryan? Se per American Gods sapevamo che la motivazione erano divergenze di budget, mentre per Amazing Stories divergenze creative, nel caso delle Cronache dei Vampiri non è stata ancora rilasciata una motivazione ufficiale.

Comunque sia non disperiamo, perché Anne Rice e figlio si sono ugualmente dimostrati fiduciosi e i lavori, nonostante l’abbandono, stanno continuando veloce. L’ansia inizia già a salire. Adesso, però, sta per arrivare la parte più difficile, ovvero la ricerca del cast.

Vedremo come mamma e figlio, nonché la Paramount, gestiranno la situazione, sperando che a questo giro si riesca a scongiurare il pericoli di disastrosi casting come nel caso del discutibile La Regina dei Dannati, pellicola del 2002 di Michael Rymer, che voleva essere un riadattamento di The Vampire Lestat e Queen of Damned, senza però essere né l’uno né l’altro e con un imbarazzante Stuart Townsend nei panni di Lestat De Lioncourt.

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione
Tag
lunedì 21 Maggio 2018 - 11:09
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd