Oculus chiude lo studio interno dedicato ai film in VR

4 anni fa

Oculus sta per chiudere Story Studio, lo studio interno dedicato alla realizzazione di film pensati per essere fruiti in VR.

Jason Rubin di Oculus, spiega che, Facebook sta spostando 50 milioni di dollari fuori dalla compagnia per supportare i creatori di tutto il mondo.

Vogliamo ancora far crescere l’ecosistema di contenuti attorno alla VR.

Queste le parole di Rubin che, continua dicendo:

Oggi possiamo contare su di una comunità enorme di filmmakers e sviluppatori atti a narrare storie tramite la nuova forma d’arte che la realtà virtuale può offrire. Noi stiamo cercando di concentrarci al fine di supportare adeguatamente i loro contenuti.

 

 

Al momento, Facebook ha in mente di stanziare, come detto poc’anzi, 50 milioni di dollari per supportare i contenuti di sviluppatori esterni. Questi 50 milioni saranno presi, direttamente, dall’esistente fondo di 250 milioni di dollari nato per supportare sia i videogiochi che i film.

Alcune indiscrezioni confermano inoltre che, durante l’E3 di quest’anno, Oculus potrebbe non avere alcuno spazio dedicato.

 

 

Gué Pequeno Showcase: siamo stati al primo concerto in realtà virtuale di un artista italiano
Gué Pequeno Showcase: siamo stati al primo concerto in realtà virtuale di un artista italiano
I concerti in realtà virtuale sono qui per restare
I concerti in realtà virtuale sono qui per restare
Realtà virtuale: esplora Venezia, Parigi Tokyo e Gerusalemme completamente deserte
Realtà virtuale: esplora Venezia, Parigi Tokyo e Gerusalemme completamente deserte
Rockin’1000 Virtual Reality: riguardate in realtà virtuale i concerti di Rockin’1000 su Eyeora
Rockin’1000 Virtual Reality: riguardate in realtà virtuale i concerti di Rockin’1000 su Eyeora
Annunciata la data di lancio di Star Wars VR series: Vader Immortal episode I
Annunciata la data di lancio di Star Wars VR series: Vader Immortal episode I
Disney riporta in vita Lucasfilm Games per un misterioso progetto legato a Star Wars
Disney riporta in vita Lucasfilm Games per un misterioso progetto legato a Star Wars
Rob Bredow
Rob Bredow