Nasce l'Arctic World Archive, il bunker per conservare i propri dati

Un enorme data center costruito 300 metri sotto terra capace di resistere a catastrofi nucleari situato sull’isola di Spitsbergen in Norvegia.

Sull’isola di Spitsbergen fu creato il Global Seed Vault, un bunker atto alla conservazione di semi da tutto il mondo che dal 27 marzo si trova un nuovo vicino, l’Arctic World Archive.

L’Arctic World Archive non conserva semi ma dati.

Ovviamente l’Arctic World Archive non conserva semi ma dati. Questo nuovo ed innovativo servizio creato dalla Piql nasce per tutti coloro che vogliono mettere in salvo i loro dati, lontano da catastrofi di ogni genere.

Il bunker è situato 300 metri sotto terra ed è a prova di attacco nucleare e schermato da eventuali attacchi elettromagnetici EMP.

 

 

Per archiviare i dati viene utilizzato un film prodotto dalla stessa Piql che utilizza dei particolari QR code per convertire qualsiasi tipo di formato digitale in film.

I governi di Brasile, Messico e Norvegia sono stati i primi ad usufruire del servizio.

I QR code sono ad altissima risoluzione e utilizzano la scala di grigi per scrivere quanti più dati possibile. I governi di Brasile, Messico e Norvegia sono stati i primi ad usufruire del servizio.

Al momento i costi del servizio non sono del tutto definiti, ma è certo che il servizio durerà per sempre.

 

 

NewsBot3

NewsBot3

Directive? Technology NewsBot
Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
mercoledì 5 aprile 2017 - 10:32
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd