Facebook Messenger introdurrà le chat segrete

5 anni fa

facebook-messenger-bloccare-utente-03

David Marcus, Messaging Products di Facebook, ha annunciato che la piattaforma di messaggistica sta testando l’arrivo di una nuova chat i cui messaggi si autodistruggono.

Si tratta di una chat aggiuntiva che potrà essere aperta tramite Facebook Messenger, utile per la condivisione di messaggi con inclusi dati sensibili. Una volta impostato il timer, gli utenti potranno conversare liberamente. Il messaggio non sarà più leggibile da entrambe le parti una volta scaduto il tempo.

 

[mfb_video url=”https://www.facebook.com/davidm/videos/vb.800665194/10157248779170195/?type=2″ size=”500″ mbottom=”50″]

 

 

La notizia è stata così commentata:

I’m glad to announce that Messenger is starting to test a feature called secret conversations that will both encrypt messages end-to-end, and enable you to set a timer to control how long each message you send stays visible in the conversation on both devices (yours and your recipient’s).

Le chat segrete saranno disponibili per tutti nell’estate 2016.

 

 

Facebook, la DPC indaga sulla gigantesca fuga di dati
Facebook, la DPC indaga sulla gigantesca fuga di dati
Facebook, ora è possibile chiedere al Comitato per il Controllo di rimuovere contenuti
Facebook, ora è possibile chiedere al Comitato per il Controllo di rimuovere contenuti
Facebook ha investito 23 milioni per la sicurezza di Zuckerberg
Facebook ha investito 23 milioni per la sicurezza di Zuckerberg
Fake-review, Facebook viene obbligata a rimuovere altri 16.000 gruppi
Fake-review, Facebook viene obbligata a rimuovere altri 16.000 gruppi
Facebook inizia a segnalare quali profili siano parodistici
Facebook inizia a segnalare quali profili siano parodistici
Facebook non ha intenzione di avvisare le vittime delle sue leak
Facebook non ha intenzione di avvisare le vittime delle sue leak
Facebook e il sito che vi dice se siete vittime dell'immenso leak della settimana scorsa
Facebook e il sito che vi dice se siete vittime dell'immenso leak della settimana scorsa