Google: l’IA vince a scacchi ma non a Starcraft

5 anni fa

StarCraft IA Google

L’intelligenza artificiale di Google batte tutti a Dama, Scacchi e al gioco cinese “GO”, ma a StarCraft sono invece i videogiocatori ad essere imbattibili!

L’Intelligenza Artificiale di Google ha trovato la sua sfida: vincere a StarCraft!

Dopo aver sconfitto milioni di giocatori a Dama, Scacchi e al difficilissimo gioco cinese “Go”, la prossima sfida dell’intelligenza artificiale di Google è il videogioco di Blizzard, “StarCraft”.
Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, il videogioco di strategia in tempo reale darebbe davvero del filo da torcere all’IA di Google, in quanto questa dovrebbe imparare l’arte del bluff.

 

L’intelligenza artificiale non può quindi vedere le mosse del giocatore umano

A differenza dei giochi come Dama e Scacchi, in StarCraft le fazioni si scontrano con azioni che si svolgono in tempo reale, ma le mosse dell’avversario sono oscurate dalla cosiddetta “nebbia di guerra”. L’intelligenza artificiale non può quindi vedere le mosse del giocatore umano; può prevederle, ma viene tratto facilmente in inganno con una strategia fasulla, specialmente quando questa viene utilizzata come diversivo.

 

StarCraft giocatori

 

L’IA di Google perde a StarCraft perchè non è in grado di riconoscere un bluff.

 

Dare informazioni false o dare dei falsi segnali fanno parte di una strategia molto complessa. Sarebbe davvero sorprendente vederlo fare a un computer. Significherebbe che ha imparato a mentire.

dichiara Eugene Kim, giovane videogiocatore coreano.

 

C’è speranza che l’IA vinca prima o poi a Stacraft?

 

Gli scienziati di Google sono combattuti: c’è chi pensa che, al fine di vincere la partita, sarebbe più facile insegnare all’IA come riconoscere un bluff invece di metterlo in pratica.

 

Starcraft

 

Anche Facebook e Microsoft sono al lavoro su una Intelligenza Artificiale

Di sicuro c’è che i ricercatori di Google non si arrendono e, tra la schiera di dipendenti al lavoro sull’IA, vi è anche un ex giocatore di StarCraft. Interessati all’argomento vi sono anche Facebook e Microsoft, i quali rispettivamente progettano un’IA in grado di giocare a Poker Online e a Minecraft.

 

 

 

Facebook vuole chiedere agli utenti di leggere i link che condividono
Facebook vuole chiedere agli utenti di leggere i link che condividono
Perché il tracciamento di Facebook non è solo una questione pubblicitaria
Perché il tracciamento di Facebook non è solo una questione pubblicitaria
Google: autenticazione a due fattori per tutti, sarà impostata di default
Google: autenticazione a due fattori per tutti, sarà impostata di default
Facebook: il Comitato di Controllo rimanda di sei mesi la decisione su Donald Trump
Facebook: il Comitato di Controllo rimanda di sei mesi la decisione su Donald Trump
Facebook guadagna in media 16$ al mese con i tuoi dati
Facebook guadagna in media 16$ al mese con i tuoi dati
Parole crociate e l'intelligenza artificiale in grado di risolvere ogni domanda
Parole crociate e l'intelligenza artificiale in grado di risolvere ogni domanda
Microsoft: ricercatrice si discosta dalle IA che decifrano le emozioni
Microsoft: ricercatrice si discosta dalle IA che decifrano le emozioni