Tom Clancy’s The Division: Le novità della Open Beta

2
25 Febbraio 2016

8_old-Alley_195938

Dopo il successone avuto dalla Closed Beta, Ubisoft riapre i propri server per la Open Beta di The Division, prossima uscita video ludica della collana “Tom Clancy’s” di cui tanto si parla in questo periodo.

La Closed non era proprio al netto di bug piccoli e grandi (uno tra tutti, le “sparizioni” di giocatori nella zona nera che comunque continuavano a crivellarti di colpi), e contenuti molto molto limitati che hanno assai deluso chi voleva utilizzare la closed beta come fosse una demo per capire se orientarsi o meno sull’acquisto.

Forti della grande partecipazione degli utenti alla closed beta, Ubisoft non ha perso tempo e ha lavorato duro per risolvere piccoli e grandi problemi rilegati al titolo.

Nella Open Beta troveremo, a parte i fix a quelli che sono i bug strutturali del gioco (come la sparizione degli altri giocatori, appunto) anche un aumento delle possibilità rispetto alla Closed.

Innanzitutto, verrà finalmente sbloccata la torretta automatica, che tanti come me hanno bramato di utilizzare, dopo valanghe di gameplay, screen e video che la ritraggono in azione, pubblicate dalla stessa Ubisoft in passato. Relativamente alla torretta sarà possibile l’upgrade del settore tecnologico della propria base operativa.

 

Division-Turret-1024x474

 

In più ci saranno piccoli scorci in più di storia, con una nuova missione: “Subway Morgue“.

La missione riguarderà direttamente i “purificatori”, la fazione che è impazzita durante la caduta di New York, che vede come unica cura quella di bruciare qualsiasi cosa sia infetta o che è stata a contatto con l’infezione.

 

Tom-Clancy’s-The-Division-CGI-trailer-Concept-Art-Screenshots-depict-life-in-devastated-New-York

 

Ed in conclusione c’è stata un importante implementazione, richiesta a gran voce da tanti (me incluso) riguardo allo status degli agenti nella zona nera: nella Closed Beta infatti era difficile capire se in un attivo conflitto a fuoco un agente fosse diventato un “Rogue Agent” o meno a causa dell’indicatore della vita che diventava rosso anche se in realtà si era solo sbagliato a mirare, e qualche proiettile finiva addosso ad un agente pacifico li vicino.

Ubisoft ha deciso di rimediare inserendo un indicatore che ti dice se stai sparando ad un agente non ostile (anche se con nome rosso) dando così fiato in più a quelli quelli che nella zona di estrazione stanno con i nervi a fior di pelle e alla prima tensione lanciano una decina di granate alla cieca. (che poi non è altro che la storia della mia Closed Beta)

La tanto attesa uscita del gioco è l’8 Marzo 2016, trovate una valanga di informazioni su multiplayer.it se volete approfondire.

Aree Tematiche
Uncategorized
Tag
giovedì 25 febbraio 2016 - 14:42
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd