Stampanti 3D biologiche, in Kit, economiche e servizi di Stampa 3D innovativi

3
11 Febbraio 2012

La Stampa 3D sta davvero facendo passi da gigante, soprattutto in campo medico: pochi giorni fa un’anziana signora di 83 anni, affetta da una gravissima infezione all’osso mandibilare, è tornata a parlare dopo meno di 24 ore grazie ad un miracolo tecnologico dei ragazzi della LayerWise, un team universitario che si occupa di stampa 3D e miniaturizzazione dei laser dal 2008: in 4 ore la vecchia mandibola è stata scannerizzata, riprodotta in titanio, ricoperta di ceramica biocompatibile ed impiantata nel cranio della paziente presso il Biomed Research Institute, un dipartimento dell’Università di Hasselt in Belgio. Aspiranti Wolverine e cyborg vari, iniziate dunque a metter da parte i soldini per il vostro “Me 2.0”.

Poter poi rispondere ad una minaccia del tipo “Ti spacco la faccia” con un sorriso diabolico e “Tanto ne ho un’altra a casa, insieme a tutti gli altri miei arti”, sarebbe certamente un Epic Win… e probabilmente i nostri figli e nipoti potranno permettersi di farlo: di recente è iniziata la commercializzazione della Novogen MMX di Organovo, prima Azienda al mondo a distribuire una BioStampante in grado di “creare strutture biologiche in tre dimensioni”; attualmente vengono creati “solo” i tessuti più semplici (utilissimo per esempio nel caso di gravi ustioni), ma la previsione è quella di “essere in grado di riprodurre gran parte degli organi umani entro i prossimi 10 anni”.

Con Fab@Home potrete stampare un oggetto 3D anche con la crema di formaggio fuso.

Per gli “sperimentatori”, Fab@Home è un progetto totalmente open-source che Vi permetterà di costruirvi da soli la vostra Stampante 3D; il sito (in Inglese) fornisce tutta la lista dei materiali, degli strumenti ed eventualmente dei rivenditori per kit già assemblati o da assemblare (qui).
In questo caso, tuttavia, ricordate che la qualità finale dell’oggetto non sarà eccelsa: l’obiettivo principale del progetto è quello di rendere comprensibile ed accessibile questo tipo di tecnologia in modo divertente e relativamente economico (1800 Euro circa).

3D Systems presenta the Cube e lancia la versione beta del servizio di cloudprinting Cubify.

La rapida evoluzione di queste tecnologie, con il conseguente calo dei costi di produzione e dei materiali, sta poi facendo nascere una serie di prodotti e servizi di Stampa 3D innovativi ed a prezzi abbordabili, come per esempio Cubify (in versione Beta) della 3D Systems: con con 950 Euro circa avrete la possibilità di stampare i Vostri file (. STL) direttamente a casa vostra e, se non voleste investire da subito questa cifra, potrete affidarvi al loro servizio di Cloudprinting: sarà sufficiente selezionare il fornitore del servizio a voi più vicino ed appoggiarvi ad esso; in più, la piattaforma dà la possibilità agli sviluppatori software, professionisti ed appassionati della CG di mettere in vendita le loro creazioni (app, immagini 2D e 3D), ottenendone le royalties sia in caso di acquisto, che di stampa in cloud. Tutte le info qui.

Considerazioni: ho avuto modo di testare personalmente queste tecnologie, in campo Industriale (poco) ed Hobbistico, con risorse, obiettivi, materiali, problematiche e risultati qualitativi differenti; tralasciando la parte Industriale per la complessità dell’argomento, i risultati ottenuti con le stampanti “economiche” sono stati più che decorosi: con un budget da mille Euro, per intenderci, scordatevi di fornire un plastico preciso al centesimo ad un Architetto, ma i CG-Enthusiasts ed i modellisti / prototipatori avranno di che divertirsi!

Fonte.

Aree Tematiche
Hardware Meccanica Opensource Robotica
Tag
sabato 11 febbraio 2012 - 13:22
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd