Uomo infettato da virus informatico

11 anni fa

Il dottor Mark Gasson, esperto di cibernetica all’università britannica di Reading, si è impiantato sotto pelle un chip RFID volutamente infettato da un virus informatico.

Il suo scopo era quello di dimostrare come i futuri impianti biocibernetici (pacemaker, organi artificiali,…) siano potenzialmente esposti a tutti gli attacchi normalmente indirizzati ai sistemi informatici.

Quanto costerà il Norton Human Edition? :-)

Via TomsHW

Linguaggio e memoria: umani e primati potrebbero aver condiviso lo stesso processo evolutivo
Linguaggio e memoria: umani e primati potrebbero aver condiviso lo stesso processo evolutivo
Intelligenza Artificiale e salute mentale: un sistema previene l'insorgenza di psicosi
Intelligenza Artificiale e salute mentale: un sistema previene l'insorgenza di psicosi
Le notizie scientifiche più importanti del 2020
Le notizie scientifiche più importanti del 2020
Virus: cosa sono, come si diffondono e come li contrastiamo
Virus: cosa sono, come si diffondono e come li contrastiamo
Coronavirus: tutti i dettagli della variante inglese
Coronavirus: tutti i dettagli della variante inglese
Aneurisma: eccolo ricostruito in bioprinting
Aneurisma: eccolo ricostruito in bioprinting
SARS-Cov-2: come sta mutando il virus che causa COVID-19
SARS-Cov-2: come sta mutando il virus che causa COVID-19