The World's Abortion Laws 2011 #LegaNerd
di
Dago

Dopo quella dei piselli più lunghi e delle tette più grandi un’altra mappa interattiva decisamente curiosa. L’Europa è felicemente verde, così come il Nord America. Arancioni e rosse il resto del mondo. Qualche eccezione europea, come l’Irlanda, vecchio baluardo del cattolicesimo militante che permette l’aborto solo in casi di pericolosità di morte per una donna. Il Congo addirittura lo vieta anche in questi casi, così come il Madagascar e altri paesi “progressisti” dell’Africa. Il Sud America è sostanzialmente chiuso quanto i paesi africani, con la curiosa eccezione della Guyana.
Alcuni paesi hanno selezioni particolari, come l’età della madre. Oh, ho appena notato che anche l’Andorra vieta l’aborto in qualsiasi caso.
Gli Stati Uniti sono verdi ma traggono in inganno, dato che ogni Stato, soprattutto quelli dalla storia conservatrice, impongono certe limitazioni.

Negli ultimi 20 anni, decine di Paesi hanno liberalizzato le leggi sull’interruzione di gravidanza. Nonostante ciò, il 25 per cento della popolazione mondiale vive ancora nella zona rossa; anche i paesi con leggi permissive, non necessariamente forniscono un accesso pratico all’aborto.

Fonte Giornalettismo

Link World’s Abortion Laws Map

Aree Tematiche
Attualità Cultura Geografia Politica Storia
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd