Emilia Romagna: all’asilo solo i bambini vaccinati

5 anni fa

stefano-bonaccini

La Regione Emilia Romagna vara un progetto di legge che introduce l’obbligo di avere il libretto delle vaccinazioni in regola per tetano, poliomielite, difterite ed epatite B per poter iscrivere un bambino negli asili nido regionali.

Il provvedimento è il primo in Italia nel suo genere e mira a portare la copertura vaccinale sopra la soglia del 95% per salvaguardare sia la salute dei vaccinati che dei bambini immunodepressi che non possono esserlo.

La Regione Emilia Romagna tenta quindi di risollevare per legge le percentuali di copertura della 4 vaccinazioni obbligatorie, che in alcune province (come Rimini e Cesena) sono preoccupantemente scese sotto il 90%.

 

È una battaglia di civiltà: da una parte continueremo l’intervento di tipo culturale, ma occorreva anche un intervento deciso e forte.

– Stefano Bonaccini (Presidente Regione Emilia Romagna)

 

 

Afghanistan, i talebani intimano lo stop alle vaccinazioni per il Covid-19
Afghanistan, i talebani intimano lo stop alle vaccinazioni per il Covid-19
Coronavirus, Taiwan sarebbe senza vaccini per volere della Cina
Coronavirus, Taiwan sarebbe senza vaccini per volere della Cina
Coronavirus, l'Unione Europea spinge per un risarcimento da parte di AstraZeneca
Coronavirus, l'Unione Europea spinge per un risarcimento da parte di AstraZeneca
Coronavirus: negli USA si inizia a pagare la gente perché accetti la vaccinazione
Coronavirus: negli USA si inizia a pagare la gente perché accetti la vaccinazione
Tra poco non ci saranno più statunitensi pronti al vaccino
Tra poco non ci saranno più statunitensi pronti al vaccino
Pfizer: probabilmente sarà necessaria una terza iniezione
Pfizer: probabilmente sarà necessaria una terza iniezione
Vaccini latitanti, anche Conte vuole ricorrere a "iniziative legali"
Vaccini latitanti, anche Conte vuole ricorrere a "iniziative legali"