Test della connessione AGCOM #LegaNerd
5

Siete stanchi della lentezza della vostra connessione e volete avere qualcosa in mano per rescindere il contratto gratuitamente?
Credete che la velocità della vostra ADSL sia inferioriore rispetto a quando vi spetti o volete semplicemente testare il vostro provider.
Ne.Me.Sys. è il programma che fa per voi.

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) ha avviato il progetto italiano di monitoraggio della qualità degli accessi ad internet da postazione fissa.
Il software è in grado di effettuare misure certificate al fine di comparare la qualità delle prestazioni offerte da ogni operatore e di permettere al consumatore di valutare autonomamente la qualità del proprio accesso ad Internet.

Ne.Me.Sys. (Network Measurement System) in pratica consente di verificare che i valori misurati sulla singola linea telefonica siano rispondenti a quelli dichiarati e promessi dagli operatori nell’offerta contrattuale da loro sottoscritta.
Nel caso in cui l’utente rilevi valori peggiori rispetto a quanto garantito dall’operatore, il risultato di tale misura costituisce prova di inadempienza contrattuale e può essere utilizzato, come strumento di tutela al fine proporre un reclamo per richiedere il ripristino degli standard minimi garantiti e ove non vengano ristabiliti i livelli di qualità contrattuali, il recesso senza penali.

Come funziona?

Innanzitutto bisogna registrarsi e scaricare il software (disponibile per Windows, Mac e Linux) dal sito Misura Internet poi, prima di avviarlo, si devono terminare tutte le applicazioni che possono interferire; come browser, file sharing e connessioni Wi-FI (la connessione a Internet deve essere quindi via Ethernet). In caso contrario il programma segnalerà le eventuali interferenze e non effettuerà il test. Vi consiglio, quindi, di dedicare alla valutazione un pc (magari un portatile da attaccare direttamente al router come ho fatto io). Il test, infatti, è molto lungo e, per avere valore legale, deve effettuare almeno una verifica l’ora nell’arco di 24 ore (può essere interrotto e rinviato per un massimo di 3 giorni), durante le quali dovrete limitare al massimo il traffico internet da parte di TUTTI i disposivi connessi.

Per confrontare i dati rilevati dovrete poi usare i valori dichiarati nel contratto oppure verificarli con quelli pubblicati qui dalla stessa AGCOM (per ora sono disponibili solo quelli delle regioni: Puglia, Sardegna, Toscana, Veneto).

:res: Facciamoci sentire!

Edit: questo post è un upgrade della situazione di un precedente post.

Edit 2: Riporto qui l’interessante opinione dell’utente Drakh che è stato nel settore.

Offro alla community la mia esperienza di ex-agente Fastweb con oltre 1600 contratti residenziali all’attivo (e un breve periodo come agente Vodafone Business).
Telecom: operatore dominante, l’unico che realmente può attivare linee nuove (gli altri che lo fanno si appoggiano a operai Telecom per farlo che, mi hanno detto loro stessi, sono “incentivati” a dare priorità a Telecom e lasciare indietro tutti gli altri). Telecom ha una velocità di intervento in caso di guasto superiore a tutti gli altri (non dico “veloce” ma solo “migliore degli altri”, sia chiaro). Specie se il guasto è in locale, se è remoto se la cava anche Fastweb discretamente. L’ADSL di Telecom è quella su cui si basano tutti gli altri gestori, che in pratica sono in concessione sulle linee Telecom. Telecom è obbligata a dare le linee, ma in realtà spesso mette in pratica degli “sgambetti” agli altri operatori dimodochè i loro clienti si stufino e tornino in Telecom. E’ illegale? Ovviamente sì :)
Qualità linea: 7/10
Prezzi offerte: 5/10
Assistenza: 8/10

Fastweb: se avete la fortuna di abitare in una zona servita dalla fibra ottica o in una zona con cabina di quartiere buona, la velocità è il top in Italia. Soffriva in passato di svariati bug amministrativi (bollette errate, errori fiscali, promo scazzate) ma da quando l’hanno comprata gli svizzeri è migliorata. La forza vendita è spinta a vendere con pressioni indicibili, per cui potrebbe “forzare la mano” tanto per chiudere un contratto in più: occhio a leggere bene le offerte scritte, anche le righe in piccolo, non fidatevi solo di quello che vi dice l’agente! Assistenza post-vendita oggigiorno decente, allaccio linee nuove in tempi lunghi, qualità linea voce non eccelsa ma accettabile. Se abitate in una zona servita solo dalla 2 mega, evitare Fastweb come la peste: costerà uguale alla 20 Mb e farà schifo, tenete Telecom.
Qualità linea: 9/10 (se abiti in zona buona, sennò 4)
Prezzi offerte: 6/10
Assistenza: 6/10

Infostrada: Prezzi concorrenziali, linea voce ok, se abiti in zona ben servita da cabina ADSL valida la linea è soddisfacente (basta non aver fretta di scaricare) ma il post-vendita è un incubo: gli operatori al telefono non capiscono un cazzo e ne hanno ancora meno voglia. Mi dicono che metteva delle limitazioni al P2P, per cui me ne sono sempre tenuto alla larga, ma i prezzi sono davvero appetibili. Problemi tecnici o di bolletta? Accendi un cero a San Gennaro e prega un casino. Fare portabilità (cambiare gestore se hai solo Infostrada e non più Telecom) implica troppo spesso la perdita del numero, anche se non dovrebbe accadere in teoria.
Qualità linea: 6/10
Prezzi offerte: 8/10
Assistenza: 4/10

Tiscali, TeleTu, Vodafone e altri minori: ciofeche sotto vari punti di vista. Sebbene i prezzi siano davvero ottimi, ciò è indice che siamo nel discount delle ADSL, e anche la linea voce spesso ne risente. Attivazioni lente, tecnici che arrivano a babbo morto, Vodafone ha un servizio clienti ottimo ma la Vodafone Station è un’aberrazione tecnologica per 6 utilizzatori su 10. Qualità ADSL spesso mediocre per non dire da terzo mondo, con Telecom che combina sgambetti appena può per recuperare clienti (tipo: manda i tecnici in cabina a staccare i cavetti anche per 72 ore). Come nota aggiungo che Vodafone si comprò TeleDue (in Italia e in Spagna) per averne il know-how, poi la ribattezzò TeleTu e ora entrambe fanno pietà.
Qualità linea: 3-4/10
Prezzi offerte: 9/10
Assistenza: 5/10

Aree Tematiche
Internet Linux Mac / OS X Software Windows
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd