Starlink supera i 100Mbps e “space lasers” trasferisce i dati fra satelliti

4 Settembre

starlink

Di poche ore fa il lancio di altri 60 satelliti che si aggiungono alla ormai imponente flotta di Starlink, l’agenzia spaziale SpaceX di Elon Musk ha annunciato che il suo internet “per tutti e ovunque” raggiunge in download una velocità superiore ai 100 megabit al secondo.

I primi test di Starlink, secondo quanto riferito da SpaceX, sono dunque promettenti. Le prove interne di una versione beta del servizio internet mostrano una latenza estremamente bassa – fanno sapere dalla società di Elon Musk – e velocità di download superiore ai 100 megabit al secondo.

Ciò significa – spiega l’ingegnere di SpaceX Kate Tice – che la nostra latenza è sufficientemente bassa per giocare ai videogiochi online più frenetici e le nostre velocità di download sono sufficientemente elevate per riprodurre in streaming più film HD contemporaneamente e avere ancora larghezza di banda disponibile.

Inoltre l’ingegnere Tice ha aggiunto che SpaceX ha recentemente completato un test su due satelliti orbitanti dotati di collegamenti inter-satellitari, noti come “space lasers”.

Questa tecnologia consente ai satelliti Starlink di trasferire i dati direttamente tra loro in orbita, invece di trasmetterli a terra e viceversa.

Con questi laser spaziali – sottolinea Tice -, i satelliti Starlink sono stati in grado di trasferire centinaia di gigabyte di dati. Una volta che questi laser spaziali saranno completamente implementati, Starlink sarà una delle opzioni più veloci disponibili per trasferire dati in tutto il mondo

Starlink – la cui prima fase di test è “a buon punto” nelle parole dell’ingegnere Kate Tice – prevede di lanciare un programma di test pubblico entro la fine dell’anno.

 

Aree Tematiche
Astronomia Internet News Scienze Tecnologie
Tag
venerdì 4 Settembre 2020 - 12:45
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd