GUIDE

I 20 migliori film di Natale da vedere su Disney+

4 settimane fa

11 minuti

film di natale su disney+

Continua il nostro percorso alla scoperta dei migliori film da vedere in questo periodo di festività, tanto per i grandi ma anche per i più piccoli. Ecco perché oggi è il turno dei migliori film di Natale su Disney+.

Il Natale è tradizionalmente il periodo delle feste a casa, in famiglia, in cui si sta tutti insieme a giocare e a guardare i classici film smielati di cui però tutti almeno una volta all’anno abbiamo bisogno. Certo, c’è chi può trovare il tutto eccessivamente noioso, ma mai come quest’anno in cui proprio nei giorni delle feste saremo tutti più o meno costretti a casa.

La fortuna però è che mai come in questo periodo siamo pieni di alternative e non siamo costretti a sottostare alle regole del palinsesto televisivo, per cui se volete fare una scorpacciata di film con i tempi che decidete voi, ci sono diverse piattaforme streaming da cui attingere. Vediamo insieme allora quali sono, per noi, i 20 migliori film di Natale su Disney+.

Home Sweet Home Alone (2021)

migliori film di Natale Disney+

Si tratta del primo Mamma, ho perso l’Aereo prodotto per Disney+, un lungometraggio che cerca di creare una sorta di reboot, ma allo stesso tempo sviluppa anche una continuità con il film cult originale. Home Sweet Home Alone racconta di una coppia  in crisi economica, formata da Jeff e Pam McKenzie, e di un bambino, Max Mercer, che avrà a che fare con loro a causa della scomparsa di una bambola dal potenziale enorme valore economico. Jeff e Pam McKenzie, credendo che il bambino si sia appropriato del giocattolo che potrebbe salvare la loro casa, cercheranno in tutto i modi di entrare nell’abitazione di Max, che si trova da solo, senza genitori.

Home Sweet Home Alone non è un eccelso nuovo capitolo della saga di Mamma, ho perso l’aereo, ma può essere comunque una forma d’intrattenimento per i patiti del solito meccanismo narrativo introdotto dal film di Chris Columbus.

Il Miracolo della 34esima strada (1947)

Miracolo-34esima strada

Ecco il lungometraggio originale che ha dato spunto per il remake del 1994. La dinamica rispetto al film più recente è praticamente la stessa: per sostituire un Babbo Natale ubriaco i magazzini Macy’s a New York decidono di ricorrere al supporto di un uomo che sembra essere la perfetta reincarnazione di Santa Claus. Sarà così che questo misterioso personaggio entrerà a far parte della vita della direttrice del marketing Doris Walker e della figlia Susan.

Ciò che più colpisce di questa versione datata e originale de Il Miracolo della 34esima strada è il fatto che le atmosfere, il tipo di regia e l’approccio del film creino una connessione particolare con un altro classico natalizio, ovvero La Vita è meravigliosa di Frank Capra, uscito solo un anno prima, nel 1946. Tra l’altro si tratta di una pellicola capace di vincere tre premi Oscar.

Che fine ha fatto Santa Clause?

Migliori film Natale Disney+

Si tratta del sequel di Santa Clause, il film cult con Tim Allen. In questo nuovo capitolo vediamo Scott Calvin ormai da otto anni nei panni di Babbo Natale, ma che, nonostante l’attività che prosegue a gonfie vele, si ritrova a dover gestire una complicata doppia vita, ed in più, ad un certo punto si accorge che esiste una clausola che gli impone di trovare moglie entro la vigilia di Natale, altrimenti non potrà più ricoprire il ruolo di Babbo Natale.

Un film sequel non all’altezza dell’originale, ma che comunque intrattiene e prosegue la saga cinematografica natalizia con Tim Allen.

La Bella e la Bestia – Un magico Natale (1997)

Bella E Bestia-magico-natale

Si tratta di una sorta di sequel del classico dell’animazione La Bella e la Bestia, considerando che gli eventi si svolgono il Natale successivo alla rottura dell’incantesimo, anche se la parte più importante del film è ambientata dopo l’attacco dei lupi a Belle accaduta nel lungometraggio originale.

Mentre Belle e il Principe Adam stanno dando una festa natalizia al castello,  Mrs. Bric racconta un flashback in cui descrive il Natale precedente, in cui un oscuro personaggio, il Maestro Forte, cerca di condizionare in maniera decisiva il rapporto tra Belle e la Bestia, in maniera tale che l’incantesimo non si spezzi, anche perché il suo desiderio è quello di restare un oggetto.

Non si tratta di un film d’animazione all’altezza del capolavoro originale, ma quantomeno ripropone i personaggi protagonisti di La Bella e la Bestia inserendoli in un suggestivo contesto natalizio.

Festa in casa Muppet (1992)

Festa in casa Muppet, Canto di Natale cinema TVUn aspetto particolare dei Muppet è che nel corso degli anni hanno saputo adattare ed immergersi nelle storie più varie. E poco prima di riproporre a loro modo un classico della letteratura come L’Isola del Tesoro (anche questo ad opera di un grande scrittore inglese quali è Robert Louis Stevenson), gli iconici pupazzi hanno dato vita nel 1992 alla loro versione di Canto di Natale.

Come al solito, personaggi in carne ed ossa e Muppet si mischiano per una trasposizione che riesce a dare sprint all’opera originale.

I momenti classici dedicati a Canto di Natale si mischiano con gag e trovate che ravvivano lo spirito della storia di Dickens, infondendo tanto umorismo, ma anche una vivacità piacevole.

Protagonista d’eccezione in questo caso è una delle migliori incarnazioni di Ebenezer Scrooge: stiamo parlando di Michael Caine che, in un film con i Muppet protagonisti, riesce ad ergersi sopra a qualunque presenza sullo schermo e ad interpretare uno Scrooge d’eccezione. Per una trasposizione di Canto di Natale capace di attirare sullo schermo grandi e piccoli, Festa in casa Muppet è l’adattamento ideale.

Il Principe e il Povero (1990)

il-principe-e-il-povero-1990

Non si tratta in maniera stretta di un film Natalizio, ma, considerando l’ambientazione invernale ed il fatto che negli anni Novanta questo Il Principe  e il Povero fosse uno degli adattamenti natalizi Disney maggiormente proposti è entrato nell’immaginario collettivo come un vero  e proprio cartone di Natale.

La storia che viene raccontata è quella tratta dal libro di Mark Twain.

Nel cartone animato vediamo il Re d’Inghilterra malato e  morente, una situazione che porta il cattivo  Pietro Gambadilegno ad approfittarne per saccheggiare e terrorizzare il Regno. Nel frattempo, il figlio del Re, il giovane Topolino, vuole evadere dalla Corte, e troverà in un mendicante praticamente identico alle sue fattezze la persona ideale  per sostituirlo. Sarà così che le avventure dei due Topolini riveleranno tutti i soprusi di Pietro, e condurranno verso una rincorsa piena di avventure divertenti per cercare di ribaltare i piani del personaggio cattivo.

Non si tratta di un lungometraggio (la durata è di soli 25 minuti), ma Il Principe e il Povero tratto dalla serie di Mickey Mouse è un classico che non poteva non essere presente in questa lista dei film di Natale su Disney+.

Una Promessa è una Promessa  (1996)

Migliori film Natale Disney+

Arnold Schwarzenegger, oltre ad essere considerato un vero e proprio action-hero, è stato anche un ottimo interprete di film commedie. Una promessa è una promessa rappresenta una delle varie incursioni di Arnold Schwarzenegger nella commedia, considerando che l’interprete ha lavorato negli anni Novanta anche a lungometraggi come Un Poliziotto alla elementari.

In questo film troviamo Schwarzenegger nei panni di Howard Langston, un uomo troppo dedito al lavoro, e che in questo modo trascura il figlio Jamie e la moglie Liz. Ma Howard dovrà a tutti i costi accontentare per Natale il piccolo Jamie, che desidera il contesissimo giocattolo  Turbo Man, e questa corsa darà il via ad una serie di avventure e situazioni assurde che intratterranno gli spettatori fino al grande finale.

Una commedia decisamente riuscita, che intrattiene sia grandi che piccoli attorno allo schermo, e che, non a caso, vede Chris Columbus coinvolto come produttore.

Canto di Natale di Topolino (1983)

Canto di Natale di Topolino, Canto di Natale cinema TV

Questa trasposizione disneyana è una delle più fedeli all’opera originale di Dickens, e tra quelle che ne incarna meglio lo spirito, ed è un po’ il simbolo dei film di Natale disponibili su Disney+.

L’interprete di Scrooge è Zio Paperone, il cui nome e ispirazione traggono spunto proprio dal personaggio dickensiano (non a caso il nome originale di Paperone è proprio Scrooge, ideato da Carl Barks nel 1947 ed introdotto proprio in un fumetto natalizio intitolato Il Natale di Paperino sul Monte Orso).

Ogni character disneyano sembra amalgamarsi perfettamente al contesto del racconto di Dickens, con Topolino che interpreta il povero dipendente Bob Cratchit, e Paperino nei panni di Fred, il simpatico nipote di Scrooge.

Il cortometraggio (dura solo 24 minuti) si guadagnò una nomination agli Oscar del 1984, ma ottenne critiche contrastanti. Fu però con la distribuzione in Home Video che guadagnò la vera popolarità, conquistando più di una generazione e divenendo per molti bambini il primo momento di scoperta e confronto con il Canto di Natale di Charles Dickens (compreso per il sottoscritto).

Disney’s A Christmas Carol (2009)

A Christmas Carol, dopo Canto di Natale di Topolino, che però non è presente su Disney+, è un altro rifacimento del classico racconto di Dickens in chiave moderna, non per la narrativa, ma per la tecnologia. Il film è infatti realizzato in CGI con l’utilizzo della performance capture, che ha digitalizzato l’ottima interpretazione di Jim Carrey nei panni di Scrooge.

Fata Madrina Cercasi (2020)

Uno dei nuovi film di Natale proposti su Disney+ per il 2020, ed entrato in catalogo all’inizio di Dicembre: una favola che vede come protagoniste Jillian Bell e Isla Fisher e che parla dell’importanza delle “fate madrine.” anche al giorno d’oggi.

Lego Star Wars Christmas Special (2020)

Non è un vero e proprio film, ma più un mediometraggio, eppure merita sicuramente la vostra attenzione: è l’erede spirituale del famosissimo speciale di Natale di Star Wars degli anni ’70 e segue il filone della saga in versione “mattoncinosa” che riesce sempre a strappare un sorriso agli appassionati. Insomma, dategli una chance.

Lo Schiaccianoci e i quattro regni (2018)

Lo Schiaccianoci è un altro dei classicissimi di Natale, e questo moderno riadattamento del celebre racconto di Hoffman ripreso poi da Dumas padre, vede come protagonisti, tra gli altri, Keira Knightley, Helen Mirren e Morgan Freeman.

Mamma ho perso l’aereo (1990)

Non c’è Natale senza Mamma ho perso l’aereo. La commedia cult degli anni ’90, che rese celebre Macaulay Culkin nel ruolo del piccolo Kevin, lasciato a casa per errore dalla famiglia che parte per festeggiare le vacanze di Natale, e che dovrà affrontare da solo le gioie e le paure del vivere da soli, sgominando anche una banda di ladruncoli. Un film simpatico e divertente, perfetto per entrare nello spirito delle feste e sicuramente uno dei migliori film di Natale su Disney+.

Mamma ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York (1992)

film di natale su disney+Sequel diretto del primo film, stavolta Kevin non viene lasciato a casa, ma per un errore di distrazione sale sull’aereo sbagliato e si trova nuovamente separato dalla famiglia durante le vacanze natalizie. Un altro film senza troppi pensieri da guardare in famiglia. Oh, e occhio al cammeo di Donald Trump!

Miracolo nella 34ma strada (1948 e 1994)

Un altro dei film che prima o poi tutti abbiamo visto almeno una volta a Natale: quello originale del 1948 vinse tre premi Oscar e si è guadagnato un posto nel National Film Registry negli Stati Uniti. Ne esiste poi un remake del 1994, che pure ebbe molto successo. Il bello è che su Disney+ sono presenti entrambi. Che aspettate?

Natale2.com (2001)

film di natale su disney+Ok, non sarà un film indimenticabile, ma l’atmosfera natalizia c’è tutta, e soprattutto c’è Bryan Cranston. Sapevate che Walter White è stato un truffatore anche prima di Breaking Bad? Scopritelo in questo divertente film del 2001.

Noelle (2019)

film di natale su disney+Un altro film che avrebbe dovuto arrivare nelle sale cinematografiche in origine, e che invece è stato trasmesso su Disney+, dove da qualche settimana è disponibile anche nel nostro paese. C’è Anna Kendrick nel ruolo della figlia di Babbo Natale, vi serve davvero sapere altro?

Santa Clause (1994)

film di natale su disney+Tim Allen nei panni del nuovo Babbo Natale dopo che a quello originale è successo un “incidente”, in un divertente e tenerissimo film natalizio che fu un grande successo all’epoca (1994), tanto da guadagnarsi anche due sequel, che pure trovate su Disney+.

The Nightmare Before Christmas (1993)

film di natale su disney+Ogni anno ci facciamo tutti la stessa domanda su The Nightmare Before Christmas: va guardato ad Halloween o a Natale? In realtà il classico ideato e prodotto da Tim Burton, è un film che va bene per tutte le occasioni, e dunque ben venga il rewatch durante le festività, soprattutto se siete tra i pochi che ancora non l’hanno visto.

https://leganerd.com/2019/02/11/tim-burton/[/minipost

Topolino e la magia del Natale (1999)

film di natale su disney+Topolino, Paperino, Pippo e tutti i personaggi Disney più famosi si riuniscono in un divertente insieme di avventure, che formano uno dei film migliori da guardare soprattutto in compagnia dei più piccoli, a Natale. E anche un ottimo modo per tenerli buoni.

Voi cosa vedrete?

 

Articolo scritto da Davide Mirabello e Gabriele Atero di Biase

The Book of Boba Fett: 10 cose da sapere sulla nuova serie di Star Wars su Disney+
The Book of Boba Fett: 10 cose da sapere sulla nuova serie di Star Wars su Disney+
15 film cult da vedere assolutamente a Natale
15 film cult da vedere assolutamente a Natale
I 15 migliori film di Natale su Netflix
I 15 migliori film di Natale su Netflix
I 15 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video
I 15 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video
I migliori 25 film di Natale per bambini (da vedere e rivedere anche da adulti)
I migliori 25 film di Natale per bambini (da vedere e rivedere anche da adulti)
Guida ai Regali di Natale 2021
Guida ai Regali di Natale 2021
Loki, gli easter egg del quinto episodio
Loki, gli easter egg del quinto episodio