Stampa 3D: il braccio bionico di Metal Gear Solid per Daniel, nato senza mano

12 Novembre

Nato senza mano destra, Daniel Melville può ora sfoggiare un vero braccio bionico stampato in 3D e ispirato a quello del popolare personaggio di Venom Snake della serie di videogiochi Metal Gear Solid.

Open Bionics e Konami, publisher della saga videoludica di Metal Gear Solid, hanno collaborato per la realizzazione dell’arto bionico di Venom Snake per Melville, ragazzo 29enne di Reading, nel Regno Unito.

Melville è già tester e ambasciatore del marchio Open Bionics dal 2018, quando portò il braccio (sempre realizzato con stampa 3D) ispirato a quello di Adam Jensen, protagonista del videogioco Deus Ex: Mankind Divided.

Mentre, però, la mano di un paio di anni fa era una protesi conferente una sorta di “sostegno statico”, quella del braccio bionico di Venom Snake permette al ragazzo di impugnare oggetti in modo più naturale grazie alla funzionalità multi-grip.

Questo è incredibile. È tutto ciò che ho sempre desiderato da un braccio bionico – ha detto Melville in una dichiarazione – Sono un appassionato giocatore e amo così tanto Metal Gear Solid, e avere davvero il braccio di Snake nella vita reale è semplicemente folle

Ovviamente il braccio bionico di Melville non avrà le funzioni belliche di quello di cui disponeva il buon Snake, ma si tratta di un’opera di ingegneristica di grande importanza e che sta cambiando la vita di centinaia di amputati degli arti superiori, sia adulti che bambini.

 

Aree Tematiche
Hardware Ingegneria News Scienze Tecnologie
Tag
giovedì 12 Novembre 2020 - 12:42
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd