Via Lattea: almeno 300 milioni di pianeti abitabili

64
5 mesi fa

via lattea

Il nostro universo ha ancora tante incognite: secondo una recente stima potrebbero esserci fino a 300 milioni di pianeti abitabili nella Via Lattea.

Ci si è recentemente posti l’interrogativo di quanti siano i pianeti che orbitano intorno al sole con una distanza tale da permetterne la vita sulla loro superificie: la risposta sarebbe arrivata grazie ai dati raccolti dal telescopio spaziale Kepler, con una stima di 300 milioni di pianeti rocciosi (come il pianeta Terra) abitabili. Ovviamente non si tratta di un numero preciso, ma ci dà un’idea indicativa della quantità di pianeti potenzialmente compatibili con la vita.

A prender parola in tal senso è stato l’astronomo Steve Bryson, dell’Ames Research Center della NASA, il quale ha dichiarato che il telescopio Kepler ci aveva già fornito in passato la possibilità che esistano miliardi di pianeti, ma ora siamo venuti a conoscenza che una discreta parte di questi siano rocciosi e abitabili.

Chiaramente bisogna prendere in considerazione numerosi fattori per poter considerare abitabile un pianeta, e la presenza dell’acqua sulla loro superficie è soltanto uno dei tanti, come ad esempio la presenza nelle loro vicinanze di una luna o di un grande pianeta gassoso come Giove.

Ovviamente non ci resta che attendere ulteriori studi più precisi in merito, che siamo certi non tarderanno a venire da qui ai prossimi decenni.

 

Ingenuity: altri ritardi per l'elicottero su Marte
Ingenuity: altri ritardi per l'elicottero su Marte
Marte, la NASA mette in mostra le dune "blu"
Marte, la NASA mette in mostra le dune "blu"
Osiris-Rex: completa il giro finale dell'asteroide Bennu
Osiris-Rex: completa il giro finale dell'asteroide Bennu
Raggio cosmico: intercettato un raggio ad alta energia
Raggio cosmico: intercettato un raggio ad alta energia
Marte, l'elicottero Ingenuity si prepara all'azione
Marte, l'elicottero Ingenuity si prepara all'azione
Materia oscura: come causa di un eccesso di raggi gamma
Materia oscura: come causa di un eccesso di raggi gamma
Starlink: altri sessanta satelliti sono stati lanciati in orbita
Starlink: altri sessanta satelliti sono stati lanciati in orbita