Daniel Craig parla del cambio di data di No Time To Die al Jimmy Fallon

2
6 Ottobre

daniel craig no time to die

Daniel Craig ha fatto un’apparizione al Tonight Show With Jimmy Fallon la scorsa notte in seguito alla notizia di venerdì che il suo ultimo film di Bond No Time To Die sta ritardando la sua uscita dal 20 novembre al 2 aprile 2021.

Daniel Craig, ha discusso la decisione di spostare la data al 2 aprile 2021 al Tonight Show With Jimmy Fallon e ha detto che l’attuale situazione COVID era più seria del previsto e che questo non era il momento giusto per fare uscire il film di Bond No Time To Die.

Vogliamo solo che le persone vadano a vedere questo film nel modo giusto, in modo sicuro. I cinema di tutto il mondo sono chiusi al momento e vogliamo far uscire il film nello stesso momento per tutti, non è il momento giusto.

A livello globale, i cinema sono tornati al lavoro in modo significativo negli ultimi due mesi dopo un lungo blocco, ma sono continuate le difficoltà nei mercati chiave, come New York, dove i cinema non sono ancora autorizzati ad aprire e la mancanza di prodotti di successo sta causando forte preoccupazione.

Dopo il trasferimento di Bond ad aprile, così come sono slittati altri film come Fast and Furious 9, Dune, The Batman, da allora, il principale espositore Cineworld ha annunciato che avrebbe temporaneamente chiuso tutti i suoi siti nel Regno Unito e la sua catena statunitense Regal.

Nell’intervista di Craig, che è stata programmata con il James Bond Day (5 ottobre), Craig ha anche accennato al fatto che, in questa situazione, la data di rilascio non può essere sicura al 100%. Incrociamo le dita sperando che il 2 aprile ci sarà il nostro appuntamento.

Con la sua ultima uscita come spia britannica, Craig ha riflettuto sul ruolo come attore. Ha ricordato di aver ricevuto la chiamata originale dalla produttrice Barbara Broccoli per dirgli che aveva ottenuto la parte. Non potendo dirlo a nessuno, andò da Whole Foods e acquistò una bottiglia di vodka, vermouth, uno shaker e un bicchiere.

Non avevo mai bevuto un martini prima. Non dimenticherò mai niente di quel momento. È stato il periodo più eccitante e traumatico della mia vita. Ha ammesso.

Ha spiegato che ha messo tutto se stesso per interpretare al meglio la parte. Sono così felice di essere tornato e di aver fatto questa parte. C’erano molti nodi che dovevano essere sciolti per dare un senso più ampio. La storia non sembrava completa.

Avevo bisogno di una pausa, lo ammetto liberamente, dovevo solo staccare la testa per un po ‘. Una volta che l’ho fatto, e abbiamo iniziato a parlare delle trame e delle cose che avremmo potuto fare ho pensato: Ci sto, facciamone ancora uno e cerchiamo di finire la storia.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News Uncategorized
Tag
martedì 6 Ottobre 2020 - 13:44
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd