Il nuovo logo di Edge è stato scoperto dopo una caccia al tesoro sul web

32
3 anni fa

Microsoft ha rivelato il logo della prossima versione di Edge, che sarà basata su Chromium e dovrebbe essere più fruibile e funzionale dei precedenti browser di Redmond.

Il nuovo logo è iper-moderno, colorato il giusto e volutamente ben distante dalla grafica che ha accompagna i browser di Microsoft da Explorer ad oggi. Il logo della versione rinnovata di Edge (che con il precedente ha in comune solo il nome) è stato scoperto dagli utenti di Microsoft grazie ad una elaborata caccia al tesoro online, con tanto di easter egg da scoprire, e un mini-gioco sul Surf.

 

 

Alla fine, step dopo step, enigma dopo enigma, gli utenti hanno trovato un’immagine che al suo interno conteneva un codice .Obj, quello del modello 3D del logo.

Potete giocare anche voi al mini-game sul Surf seguendo queste istruzioni.

 

 

Le prime versioni di Edge basate su Chromium sono già disponibili da un po’ per i membri del programma Insider. Microsoft ha annunciato il nuovo browser lo scorso dicembre. Si può già scaricare attraverso il canale Canary.

La versione ufficiale di Edge basato su Chromium arriverà il 15 gennaio 2020.

 

 

Google, Microsoft e Apple collaborano per un futuro senza password
Google, Microsoft e Apple collaborano per un futuro senza password
Microsoft cancella di corsa un Tweet: conteneva un Mac M1
Microsoft cancella di corsa un Tweet: conteneva un Mac M1
30 aziende si coalizzano contro Microsoft per "fermare" la competizione sleale
30 aziende si coalizzano contro Microsoft per "fermare" la competizione sleale
Microsoft Azure indica ora l'impatto ambientale dei clienti
Microsoft Azure indica ora l'impatto ambientale dei clienti
Microsoft: è ora possibile entrare negli account senza password
Microsoft: è ora possibile entrare negli account senza password
Tim Cook e Satya Nadella, CEO di Apple e Microsoft, terranno un meeting con Joe Biden
Tim Cook e Satya Nadella, CEO di Apple e Microsoft, terranno un meeting con Joe Biden
Censura, anche Microsoft ha oscurato contenuti fastidiosi alla Cina
Censura, anche Microsoft ha oscurato contenuti fastidiosi alla Cina