Saturno ancora una volta protagonista nell'immagine del giorno della NASA
2

Nel 2011 la sonda Cassini catturava questa suggestiva immagine di Saturno con 5 delle sue lune. Viene riproposta oggi ricordando il concorso aperto per dare un nome alle venti nuove lune appena scoperte.

Nell’immagine sono inquadrate, come si legge nella didascalia, da sinistra a destra le piccole Janus e Pandora rispettivamente di 179 e 81 chilometri di diametro, Encelado brillante di 504 chilometri di diametro e Mimas, di 396 chilometri di diametro, che si trova proprio accanto a Rhea. Tagliata dal bordo destro della cornice, Rhea è la seconda luna più grande di Saturno con 1.528 chilometri di larghezza.

Notizia recente è la scoperta di altre piccole venti lune che orbitano attorno a Saturno.

Ne abbiamo parlato anche noi:

 

Le nuove lune ancora non hanno un nome ed è aperto a tutti il concorso per darne uno. Il contest indetto da Carnegie Science è stato lanciato il 7 ottobre scorso e terminerà il 6 dicembre prossimo.

Attenzione però ci sono regole ben precise da rispettare nell’indicare il nome da dare alle lune di Saturno.

Qui le regole e le modalità per partecipare, per maggiori dettagli potete consultare direttamente il sito:

How to Submit: 

Tweet your suggested moon name to @SaturnLunacy and tell us why you picked it. Photos, artwork, and videos are strongly encouraged. Don’t forget to include the hashtag #NameSaturnsMoons.

The General Rules:

We hope you know a lot about giants, because that’s the key to playing the name game for Saturnian moons.

  • Two of the newly discovered prograde moons fit into a group of outer moons with inclinations of about 46 degrees called the Inuit group. All name submissions for this group must be giants from Inuit mythology.
  • Seventeen of the newly discovered moons are retrograde moons in the Norse group. All name submissions for this group must be giants from Norse mythology.
  • One of the newly discovered moons orbits in the prograde direction and has an inclination near 36 degrees, which is similar to those in the Gallic group, although it is much farther away from Saturn than any other prograde moons. It must be named after a giant from Gallic mythology.

 

Newsbot15

Newsbot15

Science Newsbot
Aree Tematiche
Astronomia News Scienze
Tag
venerdì 18 ottobre 2019 - 10:28
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd