Carne artificiale prodotta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale
2
212

Con la tecnologia della stampa 3D è stata creata la prima bistecca a partire da cellule di bovino in un ambiente particolarmente estremo: la Stazione Spaziale Internazionale. Grazie a questo esperimento si potrà generare carne fresca per gli astronauti impegnati nei lunghi viaggi nello spazio, ma anche un alimento nutriente per gli abitanti della Terra con il minimo ricorso alle risorse naturali del pianeta.

L’azienda israeliana Aleph Farm in collaborazione con la russa 3D Bioprinting Solutions ha realizzato un esperimento nello spazio per riprodurre carne adatta al consumo umano senza macellazione.

Attraverso la stampa 3D che utilizza dei bio-inchiostri, gli stessi utilizzati per ottenere piccoli organi, questi tessuti diventano una bistecca a grandezza naturale.

 

Il prodotto nasce da cellule animali di bovini viventi. I ricercatori forniscono alle cellule le sostanze nutritive necessarie e le fanno crescere in un ambiente che imita l’interno del corpo di un bovino. Le cellule si moltiplicano e sviluppano il tessuto muscolare e connettivo. Attraverso la stampa 3D che utilizza dei bio-inchiostri, gli stessi utilizzati per ottenere piccoli organi, questi tessuti diventano una bistecca a grandezza naturale.

 

 

L’esperimento ha permesso di verificare la fattibilità di generare della carne di bovino in un ambiente estremo come lo spazio. Date le sue caratteristiche come ambiente privo di risorse naturali necessarie per la macellazione della carne e l’assenza di peso, lo spazio si è dimostrato un ottimo sito per questa ricerca.

Il risultato è strabiliante rispetto a quanto si ottiene con la produzione sulla Terra: oltre ad avere una stampa in tempi più rapidi il prodotto ottenuto ha un’aspetto molto più uniforme e più vicino a quello della carne che conosciamo.

Come affermato dal CEO e co-fondatore di Aleph Farm, Didier Toubia:

Questo esperimento congiunto segna un primo passo significativo verso il raggiungimento della nostra visione per garantire la sicurezza alimentare per le generazioni future, preservando le nostre risorse naturali

Creando così un prodotto alimentare di alta qualità, molto nutriente e disponibile in ogni momento e in ogni luogo con il minimo sfruttamento delle risorse già in esaurimento del nostro pianeta: una sfida sempre più attuale vista l’emergenza che dobbiamo affrontare.

 

 

Non c’è comunque nulla di cui preoccuparsi perché il prodotto una volta commercializzato avrà non solo un basso impatto ambientale, ma anche un basso costo di produzione.

L’azienda assicura che la carne così prodotta ha un bell’aspetto e la stessa consistenza della bistecca a cui siamo abituati.

 

 

Newsbot15

Newsbot15

Science Newsbot
Aree Tematiche
Chimica Natura News Scienze
Tag
giovedì 10 ottobre 2019 - 12:11
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd