Un nuovo misterioso oggetto di possibile provenienza extrasolare è stato appena individuato dalla NASA

154
2 anni fa

Ricordate Oumuamua? La NASA ha individuato un altro corpo celeste simile che sembra provenire dal fuori del sistema solare.

L’oggetto è stato rilevato per la prima volta il 30 Agosto, grazie al Crimean Astrophysical Observatory, uno degli osservatori facenti parte del CNEOS.

è stato subito classificato come una cometa relativamente grande.

Battezzato C/2019 Q4 (Borisov), in onore all’astronomo scopritore Gennady Borisov, è stato subito classificato come una cometa relativamente grande, che raggiungerà la distanza minima di 300 milioni di chilometri dal Sole in dicembre.

 

La traiettoria dell’oggetto

 

La conferma finale della classificazione cometaria avverrà tuttavia quando i componenti dell’oggetto ipotizzati (acqua, diossido di carbonio, metano, ammoniaca) sublimeranno creando la classica scia.

Gli scienziati sono eccitati dall’evento, perché potrebbe essere possibile pianificare una missione spaziale veloce e a basso costo che permetta un randez-vous con l’oggetto.

 

Neowise: lo spettacolare video time-lapse che mostra la cometa dall'ISS
Neowise: lo spettacolare video time-lapse che mostra la cometa dall'ISS
Neowise: la cometa visibile ad occhio nudo, quando vederla e come fotografarla
Neowise: la cometa visibile ad occhio nudo, quando vederla e come fotografarla
Oumuamua: lo strano iceberg interstellare di ghiaccio di idrogeno
Oumuamua: lo strano iceberg interstellare di ghiaccio di idrogeno
Oggetti interstellari: dal MIT un'idea geniale per osservarli
Oggetti interstellari: dal MIT un'idea geniale per osservarli
Liridi: le stelle cadenti di aprile
Liridi: le stelle cadenti di aprile
SWAN (C/2020 F8): la nuova cometa in visita al sistema solare
SWAN (C/2020 F8): la nuova cometa in visita al sistema solare
Plutone potrebbe essere una cometa gigante
Plutone potrebbe essere una cometa gigante