Benioff e Weiss, gli sceneggiatori di Game of Thrones, passano a Netflix

Netflix ha appena annunciato di aver aggiunto al proprio team di talenti, David Benioff e D. B. Weiss, gli sceneggiatori di Game of Thrones.

Si tratta di un accordo sul quale si vociferava da tempo, con i due che erano in trattative con diversi studi già mentre il finale della serie HBO tratta dai libri di George R. R. Martin era in lavorazione.

Alla fine tra i diversi contendenti (i due avevano ricevuto offerte anche da Disney e Amazon) a spuntarla è stata il colosso dello streaming di Ted Sarandos, che ha espresso soddisfazione per l’accordo raggiunto.

Siamo entusiasti di dare il benvenuto a due maestri dello storytelling come David Benioff e Dan Weiss su Netflix. Sono una forza creativa e hanno conquistato il pubblico di tutto il mondo con la loro scrittura. Non vediamo l’ora di vedere cosa la loro immaginazione porterà ai nostri spettatori.

Anche Benioff e Weiss hanno rilasciato le loro prime dichiarazioni da autori per Netflix:

Siamo stati benissimo con HBO per più di dieci anni e siamo davvero grati a tutti lì per averci fatto sentire a casa. Negli scorsi mesi abbiamo parlato moltissimo con Cindy Holland, Peter Friedlander e Ted Sarandos e Scott Stuber. Ci ricordiamo le stesse scene degli stessi film anni ’80, amiamo gli stessi libri, siamo entusiasti sulle stesse possibilità dello storytelling. Netflix ha costruito qualcosa di straordinario e senza prcedenti, e siamo onorati che ci abbiano invitato ad unirci a loro.

I due sceneggiatori hanno però diversi obblighi contrattuali che intendono rispettare. C’è ad esempio la trilogia di Star Wars che stanno scrivendo e producendo, hanno scritto un progetto su Kurt Cobain, il compianto leader dei Nirvana, per Universal, e adatteranno Dirty White Boys per Fox e Disney, per cui potrebbe volerci un po’ di tempo prima di vedere il loro primo show su Netflix.

Che ne pensate dell’accordo? Vi fa piacere?

 

Nuova Scena – Rhythm + Flow Italia: il talent rap di Netflix funziona?
Nuova Scena – Rhythm + Flow Italia: il talent rap di Netflix funziona?
Rick e Morty stagione 7, la recensione: La Rinascita del multiverso verde
Rick e Morty stagione 7, la recensione: La Rinascita del multiverso verde
La Scienza di Star Wars, recensione: divulgare intrattenendo
La Scienza di Star Wars, recensione: divulgare intrattenendo
Marco Nucci: intervista allo sceneggiatore di Topolino
Marco Nucci: intervista allo sceneggiatore di Topolino
Il Millennium Falcon: quali sono le sue caratteristiche principali?
Il Millennium Falcon: quali sono le sue caratteristiche principali?
The Last of Us 2: cosa ci può dire la scelta di Kaitlyn Dever
The Last of Us 2: cosa ci può dire la scelta di Kaitlyn Dever
Berlino, la recensione: uno spin-off di qualità
Berlino, la recensione: uno spin-off di qualità