Stranger Things 3: è stata la stessa Maya Hawke a suggerire la “svolta” di Robin

223
7 Agosto 2019

Un particolare del carattere del personaggio di Robin in Stranger Things 3 è stato deciso dalla stessa attrice che l’ha interpretata, Maya Hawke.

Lo ha raccontato la stessa attrice, figlia di Uma Thurman e di Ethan Hawke, durante una recente intervista.

Nella news che segue ci sono spoiler sull’ultima stagione di Stranger Things, per cui se ancora non l’avete vista, valutate se proseguire o meno nella lettura.

 

La coppia formata da Robin e Steve ha da subito avuto un’ottima alchimia, tanto che in molti pensavano che i due dovessero finire con lo stare insieme. E in effetti era così stando agli sceneggiatori, che avevano previsto un finale romantico per i due personaggi.

Maya Hawke però non era dello stesso avviso. L’attrice ha raccontato che lei e Joe Keery (Steve) ne avevano parlato ed entrambi erano giunti alla stessa conclusione.

Durante le riprese iniziammo a sentire come se lei e Steve non dovessero finire insieme, e che lei fosse lesbica. Anche tornando indietro e guardando i primi episodi della stagione, mi sembrava la decisione più ovvia.

Maya Hawke ha poi continuato parlando proprio dell’omosessualità del suo personaggio:

A volte sentiamo empatia per le persone sullo schermo, per le quali normalmente nella vita reale magari non l’avremmo. Spero che qualcuno abbia visto lo show e si sia innamorato di Robin e che ciò gli abbia fatto capire che si possa tifare anche per le ragazze che amano le ragazze e per i ragazzi che amano i ragazzi.

Che ne pensate delle parole dell’attrice? Siete d’accordo con la svolta che è stata data al suo personaggio?

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione Video on Demand
Tag
mercoledì 7 agosto 2019 - 18:17
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd