Marvel’s Avengers

2 anni fa

4 minuti

In questa prima giornata di showfloor all’E3 2019 abbiamo potuto vedere in azione il gameplay di Marvel’s Avengers in mezz’ora di hands-off. Scoprite come ci è sembrato il gioco Square Enix.

Fare un videogioco sugli Avengers, proprio in questo periodo in cui si è arrivati dopo un decennio di film del Marvel Cinematic Universe alla conclusione di un enorme ciclo con Endgame (che ha comportato anche l’addio di alcuni dei volti più noti come Chris Evans e Robert Downey Jr.), è un azzardo che si presta inevitabilmente a molte critiche.

Atteso come uno dei titoli più promettenti di questo E3 2019, dopo la presentazione con il primo trailer ufficiale alla conferenza Square Enix di ieri, Marvel’s Avengers è stato accolto in maniera piuttosto tiepida da parte di critica e pubblico. Le motivazioni però, a mio avviso, non sono delle migliori, soprattutto se lo si critica per non aver utilizzato per gli eroi i volti, o comunque le fattezze, della loro controparte cinematografica.

I team di Crystal Dynamics ed Eidos-Montréal hanno fatto una scelta precisa, che non è così scontata e andrebbe premiata: hanno deciso di raccontare una storia originale e di discostarsi dalle storie legate al Marvel Cinematic Universe. Per far ciò, la cosa migliore era restituire ai Vendicatori un aspetto più simile alla loro controparte fumettistica.

 

 

Detto ciò, ci sono invece altri aspetti (al momento meramente stilistici per ciò che è stato mostrato pubblicamente) che capisco facciano storcere il naso, dalla scelta di utilizzare colori molto saturi che smorzano lo stile realistico di ambientazioni e personaggi fino alla veste grafica che dal trailer non restituisce un gran colpo d’occhio.

Pad (dello sviluppatore) alla mano però, Marvel’s Avengers si mostra più solido di quel che potreste pensare. La struttura di gioco è quella di un action adventure che alterna ai momenti di gioco sequenze cinematiche molto elaborate, ma la parte giocata durante la prova qui a Los Angeles mi è sembrata solida e divertente. In pratica ci è stato mostrato lo svolgimento dell’A-Day di San Francisco, già accennato nel trailer.

 

 

Mentre gli Avengers presentano al mondo il loro nuovo quartier generale e la portaerei volante, un attacco nemico distrugge il nucleo a energia sperimentale dell’helicarrier, che esplode creando ingenti danni alla città e la dipartita di Cap (ma sarà morto davvero?). I vendicatori vengono incolpati della catastrofe e sono costretti a sciogliere il team; solo dopo 5 anni il gruppo si riunirà per fronteggiare insieme un misterioso nemico, molto potente…

Nella demo mostrataci si inizia prendendo il controllo di Thor, che combatte ovviamente utilizzando tutta la potenza del suo Mjolnir e del tuono, alternando combo aeree e terrene. Poi è la volta di Iron Man, che sfrutta più che altro la superiorità aerea e attacca sparando colpi laser da mani e petto. Chi sta più ancorato a terra è Captain America, che tra mazzate a suon di pugni e scudo ricorda il free flow combat system della serie Batman Arkham (già ripreso e modificato di recente da Marvel’s Spider-Man di Insomniac Games).

Hulk dev’essere uno dei più divertenti da usare, visto che può letteralmente stringere tra le mani due avversari e usarli come armi per menare fortissimo su quelli ancora nei paraggi. E la boss fight che conclude questa sequenza di gioco introduttiva è invece lasciata alla Vedova Nera, che alterna letali combo di arti marziali all’uso di armi da fuoco e altri gadget in grado di renderla temporaneamente invisibile o stordire il nemico con pugni elettrificati.

Nel gameplay che ci è stato mostrato non c’era praticamente esplorazione, ma ai combattimenti si alternavano anche sequenze di QTE.

 

Resta ancora un po’ fumoso come si evolverà il gioco, perché nonostante si configuri come un gioco totalmente story based e la stessa Square Enix abbia dichiarato che lo si potrà giocare in single player come in co-op, l’impressione è che sarà un game as a service, un’esperienza che andrà ad arricchirsi nel corso del tempo con l’aggiunta dei nuovi personaggi, nuove aree, missioni ecc…

Insomma, una sorta di Destiny in salsa Avengers, per cui però la società ci ha tenuto a precisare fin da subito che ogni nuovo contenuto arriverà in forma gratuita e che non ci saranno sistemi di loot box o pay-to-win di sorta. Ma per saperne di più non ci resta che aspettare la beta riservata a chi preordinerà il gioco su PlayStation 4. Vi ricordiamo che Marvel’s Avengers è previsto per il 15 maggio 2020 anche su PC, Xbox One e Google Stadia.

 

Segui con Lega Nerd l’E3 2019 di Los Angeles: tutte le ultime news, approfondimenti, video, hands-on e dirette giornaliere le trovi nel nostro hub dedicato: /E32019
Black Widow è stato ufficialmente classificato PG-13
Black Widow è stato ufficialmente classificato PG-13
Gli Eterni: Chloe Zhao sta montando il taglio finale del film Marvel
Gli Eterni: Chloe Zhao sta montando il taglio finale del film Marvel
Black Widow: il nuovo trailer ufficiale del tanto atteso film del Marvel Cinematic Universe
Black Widow: il nuovo trailer ufficiale del tanto atteso film del Marvel Cinematic Universe
Black Widow: Olga Kurylenko si è unita al cast del film Marvel
Black Widow: Olga Kurylenko si è unita al cast del film Marvel
Black Widow e Crudelia usciranno al cinema e su Disney+
Black Widow e Crudelia usciranno al cinema e su Disney+
Chris Evans non tornerà come Captain America
Chris Evans non tornerà come Captain America
Eternals: le magliette ufficiali mostrano i Devianti e i Celestiali del film Marvel
Eternals: le magliette ufficiali mostrano i Devianti e i Celestiali del film Marvel