La Siberia diventerà abitabile entro fine secolo: quale futuro per Russia e Cina?
2
303

L’innalzamento delle temperature globali sta trasformando il clima siberiano, rendendolo più mite e adatto all’uomo.

Uno studio di un team del Federal Research Center di Krasnoyarsk (Russia) e del National Institute of Aerospace (USA), ha analizzato un modello climatico della Russia asiatica, rilevando un deciso trend di innalzamento di temperatura nei prossimi anni.

In particolare, un incremento da 3.4°C fino a 9.1°C in pieno inverno, fino a 5.7°C in estate, incrementando anche le precipitazioni da 60 mm fino a 140 mm medio mensili.

Questo incrementerà il tasso di scioglimento del permafrost, che arriverà a coprire solo il 40% dell’area, rispetto al 65% di oggi, entro fine secolo.

Quello che può sembrare un fenomeno apparentemente positivo, potrà avere dei risvolti futuri imprevedibili e forse destabilizzanti.

Come spiega la dott.ssa Elena Parfenova, co-autrice dello studio, la distribuzione delle coltivazioni e la capacità di produzione agricola incrementeranno: ci sarà sicuramente bisogno di nuovi investimenti per nuove infrastrutture e politiche di sviluppo per supportare le future migrazioni delle popolazioni verso queste aree.

 

Cratere di Batagaika: una conseguenza dello scioglimento del permafrost

 

Quello che può sembrare un fenomeno apparentemente positivo, potrà avere dei risvolti futuri imprevedibili e forse destabilizzanti, non solo in termini ambientali, ma anche geopolitici.

l’Orso e il Dragone hanno appena stipulato un contratto che permetterà lo sfruttamento di nuovi giacimenti e l’invio di 30 miliardi di metri cubi annui di gas verso Pechino.

La Siberia è infatti una regione ricchissima di materie prime, tra cui gli enormi giacimenti di gas che oggi tanto piacciono a Russia e Cina: l’Orso e il Dragone proprio in questi giorni hanno appena stipulato un contratto che permetterà lo sfruttamento di nuovi giacimenti e l’invio di 30 miliardi di metri cubi annui di gas verso Pechino.

 

Putin firma il nuovo gasdotto

 

Nonostante l’apparente concordia tra i due paesi, la Cina sta attualmente e da anni perpetrando una silenziosa colonizzazione della regione siberiana, che sicuramente sarà ancora più favorita nei decenni futuri dal cambiamento climatico, che renderà queste terre russe sempre più appetibili dal colosso cinese, costantemente in cerca di territori da colonizzare.

Dove porterà questo espansionismo e sfruttamento della regione, ad oggi, purtroppo, non ci è possibile prevederlo: non resta che sperare, come al solito, in un futuro migliore.

 

Newsbot14

Newsbot14

Science Newsbot
Aree Tematiche
Natura News Politica Scienze
Tag
lunedì 10 giugno 2019 - 20:21
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd