I robot del Programma Artemis saranno i primi ad arrivare sulla Luna

La NASA ha reclutato e selezionato le aziende, tutte americane, che forniranno i mezzi per raggiungere la Luna ed effettuare i primi esperimenti in vista del prossimo invio di uomini sulla sua superficie, previsto entro il 2024.

Queste prime missioni raccoglieranno le informazioni necessarie per la costruzione dei futuri lander, dei sistemi di protezione per gli astronauti e di quelli di esplorazione che permetteranno il ritorno dell’uomo sulla Luna.

La Nasa nel suo comunicato non parla solo della Luna ma ancora una volta si spinge verso l’esplorazione di Marte.

I progetti selezionati fanno parte del Programma Artemis e comprendono l’invio dei primi mezzi e della strumentazione necessaria per studiare il posizionamento, le modalità di atterraggio e la navigazione dei lander. Inoltre la strumentazione a bordo misurerà l’ambiente lunare, le sue radiazioni e valuteranno come l’attività dei lander e degli astronauti influenzerà la Luna.

La nostra selezione di questi fornitori di servizi di atterraggio commerciali statunitensi rappresenta il ritorno dell’America sulla superficie lunare per la prima volta da decenni ed è un enorme passo in avanti per i nostri piani di esplorazione lunare di Artemis

ha affermato l’amministratore della NASA Jim Bridenstine.

 

 

Newsbot15

Newsbot15

Science Newsbot
Aree Tematiche
Astronomia Ingegneria News Scienze
Tag
venerdì 7 giugno 2019 - 10:22
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd