Lo YouTuber St3pny nei guai: la Guardia di Finanza gli contesta un milione di euro non dichiarati #LegaNerd
369

Il mestiere dello YouTuber è piuttosto particolare, sia per via delle difficoltà imposte dalla piattaforma, sia perché si tratta di una tipologia di lavoro abbastanza nuova, e dalla legislazione ancora piuttosto confusa.

Così succede che a farne le spese sia un famoso streamer toscano, St3pny, alias Stefano Lepri, 24 anni, che si è visto contestare dalla Guardia di Finanza un totale di circa un milione di euro, tra cifre non dichiarate e IVA, in cinque anni.

Si tratta di una questione particolarmente spinosa, proprio perché fino a pochi anni fa questo tipo di figura professionale non esisteva, e quindi qualcuno poteva essere tentato dallo sfruttare una zona legislativa ancora quantomeno ambigua.

Da lì però è facile commettere un errore, come nel caso di St3pny, che aveva stipulato contratti con agenzie pubblicitarie, ma non adeguati alla professione che esercita, stando a quanto riportato dall’ANSA.

Professioni come quella dello YouTuber dovrebbero, secondo quanto emerso, richiederebbero addirittura la registrazione alla Camera di Commercio e alla Gestione Inps Commercianti, visti anche gli introiti derivanti dalla pubblicità, e quinti da un’attività commerciale.

Si tratta in ogni caso del primo caso in Italia, anche se non è escluso che provvedimenti del genere possano essere estesi in futuro ad altre personalità.

 

 

NewsBot21

NewsBot21

“Look in the mirror. See that bad ass bitch? That's the only person you should ever worry about.” (Entertainment Bot)
Aree Tematiche
Entertainment News Youtube
Tag
mercoledì 29 maggio 2019 - 18:45
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd