Pornhub 2018: un anno di porno

822
3 anni fa

8 minuti

Stanchi delle solite statistiche di fine anno? Non ve ne frega nulla se gli italiani preferiscono il panettone al pandoro? Avete definito la vastità del vostro disinteresse scoprendo che Una Poltrona per Due ha fatto record di share alla Vigilia? Eccovi una statistica che non vi deluderà. Bentornati al riassuntone di Pornhub: Year in Review.

Cari amici e care amiche ipovedenti, bentornati al consueto appuntamento che mette in luce quello che voi speravate rimanesse confinato tra voi e il vostro browser in modalità anonima.

Anche nel 2018, Pornhub si conferma tra i siti più visitati al mondo con un totale di 33,5 miliardi di visualizzazioni, ovvero circa 92 milioni di visite al giorno.

Con 192 GB di traffico al secondo, 4403 Petabyte totali, Pornhub ha il suo bel lavoro nell’offrire sempre contenuti nuovi e che non annoino la folta platea di fan. Proprio per questo gli attori e i collaboratori del sito si sono impegnati nel caricare quasi 5 milioni di nuovi video, pari ad un milione di ore di visualizzazione. Sono circa 115 anni!

Anche gli utenti si danno molto da fare e hanno commentato i video ben 8 milioni di volte, immagino con messaggio profondi e densi di contenuto. Le parole più usate sono incredibilmente originali: Love, Hot, Like, Good, Sexy.

La cosa che sorprende, però, è che gli utenti si sono scambiati 64 milioni di messaggi privati. Ma cosa vi dite in privato su un sito porno?

“Oh l’hai visto l’ultimo video di Mandingo (NSFW)”

“Certo, sono iscritta al canale, mi arriva la notifica, anche se da quando ha smesso di fare l’insegnate di educazione fisica, ha perso lo smalto. Ora preferisco Nacho Vidal (NSFW), il nome mi ricorda un nuovo bagnoschiuma per l’uomo messicano che non deve chiedere mai”

 

 

infographic

 

 

 

I trend dell’anno

Quest’anno il trend di Pornhub sono stati tutti sconvolti da una serie di new entry che definiscono molto chiaramente come il mondo stia letteralmente andando verso la catastrofe.

Tra i termini più cercati nel 2018 troviamo Stormy Daniels (NSFW), attrice porno al centro di una grossa polemica con il Presidente USA, Donald Trump. Dalle sue dichiarazioni pare si fossero visti oltre 10 anni fa e lei abbia sculacciato Trump con una copia di Forbes. Mi sembra un validissimo motivo per convincere milioni di persone a cercare i suoi video.

Al secondo posto Fortnite. Ripetetelo con calma nella vostra mente: al secondo posto nei trend topic su Pornhub c’è Fortnite!

Se pensate che il peggio sia passato, vi sbagliate di grosso, perchè alla posizione 9 troviamo Bowsette, la trasformazione al femminile di Bowser. Attenzione, non è la versione femminile, ma proprio una trasformazione.

Vi lascio un video esplicativo (NSFW) sperando che possiate condividere il mio disagio sulla questione.

 

 

trends

 

 

Tra le parole più cercate rimangono saldamente in testa alla classifica lesbian, hentai e milf. Perde ben 7 posizioni Overwatch e con una modesta crescita di 17323 posizioni entra nelle parole più cercate nel 2018 Fortnite. Siete veramente delle persone orribili!

La vera sorpresa però è nelle ultime posizioni della Top 20, dove troviamo JOI (jerk off instructions). Nella scorsa review, il termine aveva fatto la sua comparsa in Giappone facendomi sospettare una certa carenza di manodopera da quelle parti.

Temo di aver sottostimato leggermente il problema. I video sono noiosamente esplicativi (NSFW), ma evidentemente piacciono. Chissà se la cosa funziona anche in podcast?

 

 

Terms

 

Grandi novità anche tra le attrici più cercate. La nostra preferita da ormai 3 anni, Riley Reid (NSFW), è stata sbalzata al terzo posto dopo la sculacciatrice Stormy Daniels (NSFW) e la vistosa Mia Khalifa (NSFW).

Lato attori, invece, la situazione rimane invariata con Jordi El Nino Polla (NSFW) saldamente in testa alla classifica per il secondo anno consecutivo. Sempre peggio Mandingo (NSFW), che scende al quinto posto dopo il nostro Rocco Siffredi (NSFW), unico attore ad usare il suo vero nome.

 

pornstars

 

 

 

Paese che vai… porno che trovi

Quest’anno nella Top 20 dei paesi più appassionati di porno entra l’Ucraina che recupera 11 posizioni nella classifica generale. Anche l’Italia si difende bene e sale di un posto arrivando all’ottavo.

Quello che mi stupisce è che la Siria, pur rimanendo fuori dalla Top 20, prende ben 33 posti in classifica, da dove verrà tutto quel traffico verso Pornhub?

Anche quest’anno le Filippine si distinguono per avere il “momento di riflessione” più lungo. In un trend di miglioramento generale, i filippini rimangono saldamente in testa alla classifica e, sbeffeggiando gli altri, aumentando il tempo di permanenza su Pornhub di ben 22 secondi per ogni accesso.

L’Italia migliora, ma non abbastanza e perde una posizione rispetto al 2017.

 

times

Tra le categorie che vantano le durate più lunghe troviamo Amateur, Vintage e Italian.

Al contrario le Red Head, gli Hentai e Euro sono tra le categorie viste più rapidamente.
Con Euro si intende generico porno di origine europea, non necessariamente pornografia sulla moneta unica.

Dal punto di vista delle parole più cercate, in Italia, siamo messi molto bene. A parte la ricerca quasi ossessiva di contenuti in lingua italiana, per lo meno non contribuiamo alla deriva del genere umano cercando Fortnite o JOI. Dovreste, però, spiegarmi il senso di avere un contenuto porno in lingua italiana. Voglio dire, esattamente quanta importanza date alla comprensione dei dialoghi e alla recitazione su Pornhub?

 

italia

 

Nel resto d’Europa le cose sembrano andare molto peggio. La Germania ha al sesto posto le spiegazioni didattiche con voce sensuale. Anche il Regno Unito fa di JOI una delle parole più cercate nella Top 12.

In Francia cresce del 500% la ricerca di tele realite con lo scopo di trovare reality show sul porno. Vi dico già che non si trova praticamente nulla, quindi complimenti per la costanza nel cercare qualcosa che non porta a risultati.

In Spagna, al sesto posto, c’è il solito Fortnite. Insomma, la deriva europea è evidente.

Siamo comunque in buona compagnia.

Il Giappone si conferma il grande classico: la mmd (NSFW) (miku miku dance), mentre JOI contagia il Canada. Fortnite è praticamente presente ovunque nella Top 12 dei termini più cercati, spesso in compagnia di Overwatch. I peggiori sono, come al solito, i Russi che hanno al terzo posto Overwatch e al quarto Futanari.
Se non sapete cos’è Futanari, non preoccupatevi, è semplice… praticamente è una donna, che sembra una donna, ha il fisico da donna, ha proprio tutto da donna, ma che ha un “piccolo” dettaglio che non ti aspetti, però è finto. Mi spiace, ma non sono in grado di spiegarlo meglio, faccio persino fatica a capire quale sia la necessità di coniare un nome apposito.

I vincitori del 2018 però sono gli ucraini che al secondo posto tra le parole più cercate mettono sex. Un po’ come andare dal panettiere e chiedere “Scusi ha del pane? Ne vorrei un po’ “.

 

 

 

L’ora del Porno

Gli accessi a Pornhub avvengono, per la maggior parte la notte, dopo le 22, ma già da diversi anni si nota un alto picco tra le 15 e le 17 durante i giorni feriali.

Tralasciando la disoccupazione, l’andamento lascia chiaramente intuire che buona parte di questi accessi avvenga quando la gente è ancora al lavoro. Siete quindi autorizzati a guardare con sospetto i colleghi che si alzano verso le 4 del pomeriggio per una improvvisa, quanto presunta, necessità fisiologica.

 

orari

 

 

 

Categorie

Tra le categorie di maggior successo nel 2018, Japanese spopola prendendo tre posizioni e finendo seconda nella classifica generale, appena dopo Lesbian.

Ogni paese, poi, ha le singole preferenze. Noi italiani, da ormai molti anni e in linea con la nomea di mammoni, abbiamo come categoria preferita le MILF. Pregiudizi che si confermano anche nel Nord Africa con Arab, nell’estremo oriente con Hentai, in Africa con Ebony. Rimango perplesso sulla Svezia con Anal e sul Pakistan, unico paese al mondo, dove domina la categoria Big Dick.

 

mondo

 

 

 

 

Nerd Search

A parte il dominio incontrastato di Fornite, proviamo ad entrare nel dettaglio delle ricerche nerd. Esattamente cosa cerca la gente?

Harley Quinn, con oltre 10 milioni di ricerche, rimane saldamente in cima alla classifica dei personaggi più cercati di film e serie.

Al secondo posto Elastigirl, la madre ne Gli Invicibili… devo commentare?

Lara Croft è al nono posto appena sopra Rick e Morty!

Qualcuno ha addirittura cercato Hotel Transilvania 900 mila volte. Questa roba qui (trailer) novecentomila volte!

Jessica Jones, che a me non sembrava proprio da buttar via, invece è all’ultimo posto.

 

movie

 

Per quanto riguarda i videogame è inutile che ribadisca il dominio incontrastato di Bowsette con 34 milioni di ricerche.

Seguono nomi vari di personaggi di Overwatch e Fortnite, ma con 30 milioni di contatti in meno. Interessate la posizione 7 dove troviamo Super Mario portato alla ribalta probabilmente da Bowser travestito da donna.

 

personaggi videogame

Anche per quest’anno il nostro viaggio tra le perversioni del genere umano è giunto al termine. Obiettivi per il 2019: sbalzare lesbian dal primo posto delle categorie più cercate e sostituirla con Sonic vestito da Peach che balla il K-pop.

Possiamo farcela.

 

 

 

Film ambientati in Italia: le dieci cartoline più caratteristiche, da Luca a Vacanze romane
Film ambientati in Italia: le dieci cartoline più caratteristiche, da Luca a Vacanze romane
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
WandaVision, la spiegazione del finale
WandaVision, la spiegazione del finale
Il Principe cerca Figlio, la recensione: Eddie Murphy come Black Panther
Il Principe cerca Figlio, la recensione: Eddie Murphy come Black Panther
WandaVision, la recensione dell’episodio finale: Wanda (e Visione) all along
WandaVision, la recensione dell’episodio finale: Wanda (e Visione) all along
Fino All’Ultimo Indizio, la recensione: quando l'indagine diventa ossessione
Fino All’Ultimo Indizio, la recensione: quando l'indagine diventa ossessione
Batman/Fortnite: Panini DC Comics annuncia il crossover a fumetti
Batman/Fortnite: Panini DC Comics annuncia il crossover a fumetti