Michael Whelan in mostra a Lucca

3 anni fa

Cosa unisce Isaac Asimov ai Queen? E Lovecraft a Michael Jackson… e Stephen King ai Sepultura? Un solo nome: Michael Whelan, semplicemente il più grande artista vivente nel campo delle illustrazioni fantasy e di fantascienza.

Semplicemente il più grande artista vivente nel campo delle illustrazioni fantasy e di fantascienza.

Whelan, classe 1950, si è specializzato fin dall’inizio della sua carriera in copertine per libri di fantascienza, romanzi fantasy e copertine di dischi.

Nel corso degli anni ha legato il suo nome a grandi saghe della letteratura come “La Fondazione” di Isaac Asimov, “La Torre Nera” di Stephen King, “Elric di Melniboné” di Michael Moorcock o “I Dragonieri di Pern” di Anne McCaffrey e per vari titoli di autori come H. P. Lovecraft, Edgar Rice Burroughs o Robert A. Heinlein. 

Nel 2009 è stato il primo artista vivente a far parte della Science Fiction Hall of Fame.

Da questo momento Whelan è riconosciuto come uno dei più importanti artisti fantascientifici e fantasy contemporanei e certamente il più popolare.

Il suo lavoro è stato una forza dominante nella transizione delle copertine dei libri di genere dal surrealismo, introdotto negli anni cinquanta e sessanta, al realismo.

Whelan è uno dei principali esponenti della cosiddetta corrente “imaginative realism”

 

 

Le sue opere sono caratterizzate da colori brillanti e un “sense of wonder” unico nel suo genere.

Vedere la mostra allestita da Lucca Comics and Games è come fare un tuffo nei tempi d’oro della nostra carriera “nerd”, quando la visualizzazione dei nostri romanzi e racconti preferiti era affidata alle immagini di grandi illustratori e non osavamo neppure immaginare film e serie tv… un’epoca romantica e adesso giustamente celebrata. Un “personal Louvre”.

E la potenza delle creazioni di Whelan è davvero sconvolgente: vi consiglio caldamente di fare un salto a Palazzo Ducale.

 

 

Draghi, eroi leggendari, creature horror, alieni-animali antropomorfi e sogni a occhi aperti: le sue copertine da sempre ci hanno stregato e meravigliato, e sono state capaci di introdurre il lettore dentro lo spirito dei libri con la stessa forza di sogno vivido.

Il creatore del poster di Lucca Comics & Games 2017 è in mostra nelle prestigiose sale di Palazzo Ducale, con una ricca selezione dei suoi dipinti.

 

 

All’interno della mostra sarà ospitato anche il calco delle mani dell’artista che farà parte, insieme a quello degli altri illustri ospiti della manifestazione, della Walk of Fame di LC&G.

 

Luogo: Palazzo Ducale – Lucca
Orari: dal 1 al 3 novembre ore 9.00 – 19.00 e dal 4 al 5 novembre ore 9.00 – 20.00

 

Ingresso gratuito

 

Segui la nostra copertura di Lucca Comics & Games 2017 qua: /luccacg17
Ivan Cavini: l'artista che vive nella Terra di Mezzo
Ivan Cavini: l'artista che vive nella Terra di Mezzo
Giorgio Cavazzano
Giorgio Cavazzano
Reportage: Mickey 90 – L’Arte di un sogno
Reportage: Mickey 90 – L’Arte di un sogno
Il Giorno del Fumetto 2018
Il Giorno del Fumetto 2018
Hokusai, sulle orme del Maestro a Roma
Hokusai, sulle orme del Maestro a Roma
Assassin's Creed Origins in mostra a Lucca Comics & Games 2017
Assassin's Creed Origins in mostra a Lucca Comics & Games 2017
Kerning Conference 2016
Kerning Conference 2016