Star Wars 40th Anniversary Celebration Panel

6 anni fa

7 minuti

Qua ad Orlando si è partiti alla stragrande con il primo panel dedicato ai 40 anni dall’uscita di Star Wars affollatissimo: da Hayden Christensen a Harrison Ford, abbiamo visto sul Galaxy Stage tutti gli attori principali della saga stellare più amata al mondo.

Il tutto è cominciato con Kathleen Kennedy, presidente di Lucasfilm, che dopo averci annunciato che sarebbe stata una grandissima Celebration, ha introdotto il solito Warwick “Willow” Davis a presentare il panel di apertura, appunto dedicato ai quaranta anni della saga.

 

Siamo dentro! Pronti per il Panel del 40° anniversario di Star Wars #StarWars #LNSWCO #SWCO

Posted by Lega Nerd on Thursday, April 13, 2017

 

È stata poi la volta di salire sul palco del creatore della saga, niente meno che George Lucas è entrato in scena tra le urla dei fans… scenario che abbiamo visto ripetersi (urla ad ultra suoni, soprattutto dietro di me, grazie cara fan dall’ugola d’oro, spero tu abbia perso la voce) per tutta la mattina.

Lucas ha raccontato come è nata la saga, storie già sentite in realtà, di come il successo di American Graffiti gli abbia consentito di lavorare con Gary Kurtz alla produzione a fine anni settanta di quello che sarebbe diventata la più grande e famosa saga cinematografica.

“It’s a film for 12 year olds”

Altro aspetto già conosciuto, ma sempre sottovalutato da tutti i fan, il target che aveva in mente Lucas quando ha creato la saga di Star Wars: la pre adolescenza, quel periodo fantastico della vita in cui si comincia ad uscire dal “nido” di casa, dalla protezione dei propri genitori, si cominciano ad avere le prime vere esperienze di vita, i veri amici, i primi amori, si capisce la differenza tra bene e male… insomma Star Wars se ci pensate bene parla proprio di questo e Lucas ha voluto ancora un volta sottolineare come la sua saga sia nata appunto da “un film per dodicenni”.

You’re about to enter the real world.

Finita l’introduzione di George cominciano a sfilare sul palco (o con un video registrato in alcuni casi) come dicevo prima tutta una serie di personaggi, soprattutto attori, legati alla saga.

Si parte da Dave Filoni, il nostro cow-boy preferito, nonché la brillante mente dietro al successo di Star Wars Rebels e “allievo” di Lucas: Dave ci racconta come George si stato il suo mentore ad inizio carriera, di quanto abbia influenzato il suo lavoro anche prima di Rebels e di come lo abbia sempre incoraggiato a non prendere nessuna decisione influenzato dalla paura… paura di strafare, paura di sbagliare, etc.

Make no decisions out of fear.

Divertente poi il video di Liam Neeson che, dopo aver salutato e ringraziato i tanti fan presenti, ha annunciato, tra le risate del pubblico, di trovarsi sul set di un nuovo film di Star Wars, con Jar Jar Bings tra i protagonisti… e si, “spoiler alert”, Jar Jar abbraccerà il lato oscuro della forza…

È la volta poi di due pezzi da novanta: direttamente dalla prequel trilogy salgono sul palco Ian McDiarmid (l’imperatore) e, tra le grida disperate della stessa stronza di cui vi parlavo prima, anche Hayden Christensen (Anakin Skywalker), uno di quegli attori che non si fa mai vedere alle convention e quindi grandissima sorpresa per tutti.

 

è la volta di Hyden Christensen e Ian McDiarmid, ovazione da stadio. #SWCO #LNSWCO

Posted by Lega Nerd on Thursday, April 13, 2017

 

Hayden sfoggia una delle curiosità più divertenti della mattina: talmente abituato a “fare il verso con la bocca” ogni volta che impugnava da piccolo una spada laser… anche sul set non riusciva a non fare il tipico rumore durante i combattimenti, con George Lucas che gli ricordava dopo ogni scena che non serviva, che avrebbero aggiunto gli effetti audio poi e che anzi vedere la sua bocca muoversi e fischiare “swoosh” non era proprio l’ideale…

 

"see you soon! On screen, i hope" cosi ci ha salutato (in video) Sam Jackson…Mace Windu is back soon…we hope #LSWCO #SWCO

Posted by Lega Nerd on Thursday, April 13, 2017

 

A questi è seguito poi un video con Samuel L. Jackson che, dopo i saluti di rito, ha attirato ulteriori grida del pubblico quando ha sparato un

Mace Windu sta aspettando di tornare!

Ma ovviamente non finisce qui, anzi, siamo solo all’inizio. A questo punto arrivano sul palco altre tre grandi personaggi della saga: Anthony Daniels (c3po), Peter Mayhew (chewie) e Billy Dee Williams (Lando). Le mie orecchie dichiarano la resa e cominciano lo sciopero. Le capisco.

 

da sinistra, seduti: Luke Skywalker, George Lucas, Wicket, C-3PO, Lando Calrissiam e Chewbacca. Qualche decina di metri…

Posted by Lega Nerd on Thursday, April 13, 2017

 

Si comincia insieme a loro a ricordare Carrie Fisher, uno leitmotiv della mattinata, con frasi di elogio sparate a raffica da tutti. Peter Mayhew:

She was an hell of a rebel, but also a beautiful princess.

Si comincia a fare sul serio per davvero e il Galaxy Stage rischia di crollare quando sale sul palco Mark Hamill, non una vera novità, si fa praticamente ogni grande convention, ma proprio per questo adorato da tutti i fan.

Tra i tanti episodi, incalzato da Warwick Davis, Lucas racconta di come il casting dei personaggi principali sia stato fatto testando a schermo diverse combinazioni di attori (c’erano “disponibili” fino a quattro diversi attori per ogni ruolo)

 

ok…morti…HARRISON FORD!!! #LSWCO #SWCO

Posted by Lega Nerd on Thursday, April 13, 2017

 

È a questo punto che arriva la mega sorpresa che tutti aspettavano: Harrison Ford. Dovete capire che Ford non aveva mai partecipato ad una Star Wars Celebration e praticamente mai ad una convention di questo tipo (salvo qualche eccezione particolarissima) e quindi vederlo qui, sul Galaxy Stage, ha suscitato una letterale esplosione di gioia di tutti i fan presenti, compreso il sottoscritto (alla stronza dietro di me sono esplosi gli occhi dopo che ha raggiunto il massimo possibile in quanto a urla femminili)

Harrison ci racconta di come sia finito quasi per caso nel casting di Star Wars, mentre stava installando una porta sul set (era amico dell’art director) poco prima che iniziasse il casting per Han Solo.

Divertente lo scambio con Lucas che ricorda che tra i motivi per cui lo ha scelto è che gli aveva raccontato di saper volare… e Harrison Ford qui inserisce un “volare? certamente… atterrare? non proprio”… un riferimento ai suoi tanti incidenti aerei degli ultimi anni che ha fatto esplodere le risate di tutti.

 

George Lucas: ho scelto Harrison Ford perché sapeva volare. Harrison Ford: volare si, atterare…no – è venuto giù tutto #LSWCO #SWCO

Posted by Lega Nerd on Thursday, April 13, 2017

 

Si torna poi (siamo alla fine) ad onorare Carrie Fisher, prima con Kathleen Kennedy (che legge il suo tributo, abbastanza pessima se devo dire la verità) e poi con la figlia Billie che sale sul palco e racconta un po’ di episodi non particolarmente interessanti e di elogi vari alla madre.

 

 

Si continua con un lungo video strappalacrime (sono serio) dedicato a Carrie Fisher e alla Principessa Leia e, quando tutto sembra ormai finito la sorpresa finale: arriva sul palco la Orlando Philharmonic Orchestra insieme a niente meno che John Williams che prima onora la Fisher con il tema di Leia e poi si avventura nel main theme e nella marcia imperiale tra il delirio totale dei presenti.

 

come chiudere un panel lasciando tutti a bocca aperta? Fai un mini concerto con John Williams in persona aprendo con il…

Posted by Lega Nerd on Thursday, April 13, 2017

 

Chiamo la sicurezza per raccogliere il cadavere della stronza dietro di me e mi accingo ad uscire, ma non senza prima andare live per un commento con Roby che, se non l’avete già visto, è qua:

 

#SWCO #LNSWCO Galaxy Stage 40º anniversario #StarWars

Posted by Lega Nerd on Thursday, April 13, 2017

 

Ecco tutto il panel se volete vederlo per intero:

 

Continuate a seguire la Star Wars Celebration 2017 insieme a noi nel nostro hub ufficiale:

/LNSWCO

Star Wars: Visions Volume 2 - Tutti i dettagli sugli episodi
Star Wars: Visions Volume 2 - Tutti i dettagli sugli episodi
Star Wars: Daisy Ridley vorrebbe ritornare a interpretare Rey
Star Wars: Daisy Ridley vorrebbe ritornare a interpretare Rey
Star Wars: Visions 2 - Ecco la data d'uscita della seconda stagione su Disney+
Star Wars: Visions 2 - Ecco la data d'uscita della seconda stagione su Disney+
The Mandalorian 3: trailer celebrativo e nuovo poster della serie
The Mandalorian 3: trailer celebrativo e nuovo poster della serie
Rebel Moon: il dirigente Netflix lo descrive come lo Star Wars di Zack Snyder
Rebel Moon: il dirigente Netflix lo descrive come lo Star Wars di Zack Snyder
The Mandalorian 3: il trailer supera il record di visualizzazioni per una serie su Star Wars
The Mandalorian 3: il trailer supera il record di visualizzazioni per una serie su Star Wars
Star Wars: The Bad Batch 2: i nuovi character poster di Omega e Hunter
Star Wars: The Bad Batch 2: i nuovi character poster di Omega e Hunter