J.K. Rowling risponde alle minacce dei sostenitori di Trump

L’autrice dei libri di Harry Potter ha risposto ai fan che hanno minacciato di bruciare i suoi libri a causa del suo pensiero sul nuovo presidente degli USA, Donald Trump.

Moltissime personalità del mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento in generale, oltre che politici e commentatori di mezzo mondo, hanno esternato pensieri poco lusinghieri in merito alle politiche del nuovo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Tra questi anche la scrittrice britannica J.K. Rowling, autrice dei libri di Harry Potter,  che ha espresso dissenso nei confronti dell’atto esecutivo con cui Trump ha ristretto l’accesso negli USA ai mussulmani provenienti da Iran, Iraq, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen.

In seguito alla sua dichiarazione, la Rowling è stata bersagliata su Twitter da alcuni fan che hanno minacciato di dar fuoco ai libri della scrittrice così come ai film. Ecco la replica della Rowling che è arrivata con la sua immancabile schiettezza:

Beh, i fumi dei DVD potrebbero essere tossici, e in ogni caso avrò comunque preso i tuoi soldi, quindi puoi prendere in prestito il mio accendino.

Ecco i tweet con altri scambi di battute tra alcuni fan e la Rowling:

NewsBot2

NewsBot2

"Ha-ha! Luigi! Go, green!" Games NewsBot
Aree Tematiche
Cinema Entertainment Libri News
Tag
venerdì 3 febbraio 2017 - 14:31
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd