Netflix NerdTrip: Il Panel al New York Comic Con 2015

7 anni fa

10 minuti

Il vero motivo della mia trasfertona a New York era proprio essere presente al panel di Netflix del Comic Con, incentrato sulla seconda stagione di Daredevil e alla presentazione della prima di Jessica Jones: ecco come è andata.

Intanto due parole sulla fiera, se non avete già visto i miei vlog sulla pagina Facebook di Lega Nerd: Il Comic Con di New York è organizzato dagli stessi del più famoso Comic Con di San Diego e ne riprende il concept in tutto e per tutto, dall’area gigantesca destinata ad enome market di “prendi polvere” e merchandising vario, ai piccoli panel soprattutti dedicati a fumetto, serie TV e cinema, ai maxi panel in cui vengono presentate nuove serie, film o libri… ecco io ero li per uno dei due panel più attesi di questa edizione, quello appunto di Netflix (l’altro era l’anteprima della prima puntata della nuova stagione di X-Files)

 

Aggiornamento dal New York Comic Con da Itomi: È in attesa del Keynote di Netflix e nel frattempo fa un po’ di #cosplay hunting…#Netflix #Daredevil #JessicaJones #NYCC

Posted by Lega Nerd on Saturday, October 10, 2015

 

Per entrare in questi panel, aperti in teoria a tutti quanti siano riusciti a comprarsi un biglietto per il Comic Con (impresa non così facile, visto che finiscono in frettissima) è necessario farsi prima una fila di ore (e ore… e altre ore) per prendersi il relativo “braccialetto” che ti consentirà poi il giorno del panel di rimetterti in fila per riuscire ad entrare e sederti in un posto almeno decente.

La foto che segue l’ho scattata dopo essere entrato con il mio pass speciale da paraculo che ti faceva saltare la fila, qui vedete quanta gente c’era non per prendersi il braccialetto, ma solo per entrare nel panel dopo che si erano già sparati cinque ore di fila per il braccialetto:

 

 

Ho superato la fila sopra passando dall’entrata speciale “Like a Boss” e mi sono andato a sedere in una delle prime file…

Come vi dicevo ho quindi superato la fila passando dall’entrata speciale “Like a Boss” e mi sono andato a sedere in una delle prime file, in attesa dell’inizio.

Questi enormi panel sono fatti sul “main stage” dello Javits Center dove si tiene il New York Comic Con, un intero teatro sotterraneo che può ospitare fino a 3000 persone (la famosa “Hall H” di San Diego ne tiene invece il doppio, oltre 6000). Son poi quelle che vedete sempre nella foto sopra, perché non appena hanno aperto le porte uno sciame di nerd ha occupato ogni singola sedia presente.

Il pubblico è in fermento continuo e prontissimo ad urlare o applaudire al minimo stimolo, si respira quell’aria di eccitazione totale, in parte perché si capisce della “fortuna” di essere riusciti ad entrare in un evento tanto ambito, in parte perché sei spalla a spalla con altri 2999 nerd assatanati di serie come te e quindi ogni remora è seppellita.

 

 

Sale sul palco Jeph Loeb (Capo supremo del dipartimento television della Marvel) fa un saluto tra gli urli e poi torna dietro le quinte e se ne riesce con Charlie Cox (Daredevil), Krysten Ritter (Jessica Jones) e Mike Colter (Luke Cage) e spara la bomba:

I love to bring you something, that’s about as close as you’ll get for right now to seeing what the Defenders look like!

Braaam, main stage in delirio ovviamente, si comincia col botto e mentre ancora la gente urla eccitata Jeph pensa bene di far proiettare il primo contenuto esclusivo della giornata, un mini trailer della seconda stagione di Daredevil in arrivo il prossimo anno.

 

 

Altra ovazione da tapparsi le orecchie ovviamente dopo la clip ed ecco che Jebh continua a fare il mattatore di folle, invitando a salire sul palco uno ad uno il cast & crew della prossima stagione: in ordine e sotto crescenti applausi salgono Joe Quesada (CCO of Marvel Entertainment) e poi Elodie Yung (Elektra) e Jon Bernthal (Punisher) … per continuare con Elden Henson (Franklin “Foggy” Nelson), accolto da un coro assordante di “Foggy! Foggy! Foggy!” e poi ancora Deborah Ann Woll (Karen Page) e per finire Charlie Cox (Matt Murdock). Alla fine ero sordo.

 

 

daredevil1

 

 

La prima stagione di Daredevil è stato un vero e proprio successo planetario.

La prima stagione di Daredevil è stato un vero e proprio successo planetario e ovviamente qua si sta raccogliendo quel successo, dimostrato sia dall’amore del pubblico che dalla passione con cui chi è sul palco ne parla.

Sul palco c’e anche Joe Quesada, uno dei principali disegnato di Daredevil che si spara:

I couldn’t have drawn it any better, is the best thing I can say!

 

Marco Ramirez, uno dei co-writer della seconda stagione spiega come gli sia venuta in mente l’idea di aggiungere Elektra e Punisher al cast di questa stagione:

I think a lot of what we did last season was wondering in our writing room whether there was a place for dark, mature content in the superhero TV space. We got a wonderful answer from you. Now it’s like, okay, you wanted grounded, you wanted dark, so here’s Punisher and Elektra. You asked for it!

E direi che non fa una piega.

È il turno di Jon Bernthal (Punisher) che mette subito le mani avanti e parte rassicurando tutti che farà del suo meglio per interpretare il Punitore come si deve:

I know how important this character is to you guys, and this show is to you guys. I know how important he is to law enforcement, to the military. I look at this as a huge honor, a huge responsibility, and I give you my absolute word that I’ll give you everything that I have.

Altra ovazione ovviamente, a cui seguono i meno interessanti interventi di Elden Henson (sempre accompagnato da un coro di “Foggy! Foggy!” ogni volta che ha aperto bocca) e Deborah Ann Woll (che rimane l’essere più bello dell’universo, e su cui potete rosicare su questa foto).

È poi il turno di Charlie Cox che spiega quanto è stato difficile recitare la parte di un non vedente, di come ha lavorato con l’associazione americana dei non vedenti e tanto altro bla, bla non particolarmente interessante.

Un ragazzo tra il pubblico vestito da Daredevil (versione vigilante) si alza e chiede urlando di rivedere il trailer di prima. Tutti ridono, Loeb si guarda attorno e il trailer riparte sui maxi schermi. Awesome.

È ora il turno di Jessica Jones, il cast di Daredevil esce tra gli ennesimi applausi e si ricomincia con gli “ingressi rumorosi”: per prima sale Melissa Rosenberg (showrunner di JJ) è poi il turno di Erin Moriarty (Hope) e Eka Darville (Malcolm).

Poi bomba: viene rivelato il personaggio interpretato da Carrie Anne Moss: sarà l’avvocato Jeryn Hogarth!

 

Carrie-Anne Moss sarà Jerry Hogarth in Jessica Jones!Rivelazione dal panel di Netflix al New York Comic Con: Carrie-Anne Moss sarà Jeryn Hogarth in Jessica Jones!#JessicaJones #NYCC #CiaoNetflix

Posted by Lega Nerd on Saturday, October 10, 2015

 

Torno ad essere sordo e assisto anche all’ingresso del resto del cast: Wil Traval (Simpson), Rachael Taylor (Trish Walker), Mike Colter (Luke Cage) e per finire arriva anche Krysten Ritter (Jessica Jones).

There was one actor we had in mind. She came in the first day wearing a leather jacket, some ripped jeans and combat boots, we knew.

Gli interventi sono stati sempre sul solito tono da “attore che non può rivelare nulla della trama e quindi parla di quanto è stato bello recitare in quella parte”… niente di che insomma, ma è sempre piacevole vedere tanta figa sul palco.

Divertente la parte di Mike Colter che, non sapendo niente di fumetti, si è ritrovato ad avere la proposta di interpretare Luke Cage senza sapere bene di che si trattasse:

In December of last year, we were in a room doing a reading, a chemistry reading. I was asking them about ‘who is Luke Cage,’ and they just kept saying, ‘just sign it, it’ll change your life for the better!

Ed effettivamente… speriamo che Luke Cage sia una bella serie come le altre, per ora l’ho visto solo nella prima puntata di Jessica Jones (vedi poi) e devo dire che Colter come attore non è davvero niente male, quindi le premesse ci sono tutte.

Sul palco mancava (c’era proprio la sedia vuota) David Tennant (Killgrave) che però compare improvvisamente con un video messaggio nei maxi schermi (sotto ovviamente scroscianti applausi) e, dopo aver fatto la solita intro su quanto è bello interpretare Killgrave annuncia che è in arrivo una clip di Jessica Jones:

…coming up, you’ll get to see a clip from the show, starring Krysten Ritter and ME! So enjoy!

E a questo punto parte la “scenetta”: il pubblico è in delirio in attesa della clip, ma Loeb gela tutti dicendo che Tennant è in Inghilterra e non è bene informato: non c’è nessuna clip.

Tutti cominciano a gridare “Clip! Clip!” e gli attori sul palco si alzano in piedi chiedendo anche loro a gran voce la clip… Loeb sventaglia il suo miglior sorriso e spara:

The reason we don’t have a clip, is we have the first episode!

Baaaam! Torno ad essere sordo quando tutti realizzano che stanno per proiettare l’intero primo episodio di Jessica Jones, adesso, qui, davvero.

Guardatevi il mio ultimo vlog da New York per un commento veloce su questa prima puntata:

 

Ecco cosa è successo al panel di Netflix su #Daredevil e #JessicaJones al Comic Con di New York: Itomi vi racconta brevemente la sua esperienza in attesa dell’articolo su leganerd.com#NYCC #CiaoNetflix

Posted by Lega Nerd on Sunday, October 11, 2015

 

 

E niente, finita la puntata il tutto si chiude e possiamo uscire tutti belli eccitati. All’uscita viene distribuita una custom edition di Jessica Jones della Marvel, ne grabbo due da vera merda:

 

La Custom Edition di Jessica Jones distribuita all'uscita del panel.

La Custom Edition di Jessica Jones distribuita all’uscita del panel.

 

Questo è quanto giovani, ho passato il resto delle giornate al Comic Con a fare foto ai cosplayer (gallery in arrivo domani!) e comprare cazzate. Una vitaccia.

Spy Kids: Gina Rodriguez e Zachary Levi saranno i protagonisti del reboot
Spy Kids: Gina Rodriguez e Zachary Levi saranno i protagonisti del reboot
La Casa di Carta: Corea, tutto quello che c'è da sapere
La Casa di Carta: Corea, tutto quello che c'è da sapere
Spiderhead: dietro le quinte ufficiale del film Netflix con Chris Hemsworth
Spiderhead: dietro le quinte ufficiale del film Netflix con Chris Hemsworth
Uncharted arriva su Netflix il 15 luglio
Uncharted arriva su Netflix il 15 luglio
Persuasione: il trailer italiano del film Netflix in uscita a luglio
Persuasione: il trailer italiano del film Netflix in uscita a luglio
Hustle, la recensione: non sono i chilometri, amore, sono i giocatori
Hustle, la recensione: non sono i chilometri, amore, sono i giocatori
Halftime: il documentario su Jennifer Lopez è già al secondo posto nella top 10 di Netflix
Halftime: il documentario su Jennifer Lopez è già al secondo posto nella top 10 di Netflix