H-ACK Travel - 5/6 Aprile 2014 #LegaNerd
di
Gregh Gregh
4

H-ACK Travel

Cosa fanno 400 ragazzi in un casolare immerso nella campagna trevigiana senza neanche dormire per un intero weekend? No, depravati, non quello. Si divertono, lavorando per una sfida all’ultima genialata più o meno nerd!

Il 5 e 6 aprile 2014 presso la H-FARM di Roncade (Treviso) si è tenuta la maratona H-ACK Travel.

Una sfida lanciata da aziende del settore turistico.

400 baldi ragazzi e ragazze provenienti da tutte le parti d’Italia (isole comprese) si sono riuniti e hanno lavorato per un weekend superadrenalico, senza neanche dormire (sì, lo sottolineo perché personalmente non ho chiuso occhio), ad una sorta di sfida lanciata da aziende del settore turistico per avere soluzioni (non solo) digitali ai brief proposti.

Tre amici nerd della Lega (Gregh, Edoardo e Sergio) con la restante parte del gruppo denominato Go’n’Do (Marco, Andrea, Chiara, Valeria, Alessandra e Claudia) hanno partecipato e (Autoreferenza ON) vinto la sfida proposta da Ve.La Spa ex aequo con Via con Vela.

Una grande soddisfazione credetemi, visto l’alto livello di preparazione e la serietà dei partecipanti.

Vi spiego com’è andata, così potrete farne “tesoro” per altre manifestazioni del genere che certamente si terranno in futuro.

Vi spiego
com’è andata

La location è meravigliosa, immaginate una ex area agricola dove coesistono strutture antiche e moderne immerse nel verde, sembra di essere dentro un campus americano, Google Camp o Facebook, insomma una Silicon Valley all’italiana.

La H-Farm è dotata di comfort come bar, macchinette del caffè e merendine, coin-op oldschool, bagni e docce, calcio balilla, campo di bocce, WiFi, schermi, poltrone e divani.

Entro le ore 10 si arriva in fattoria e si ritira il badge con relativa spilla indicante la propria specializzazione (dichiarata all’atto dell’iscrizione online) e cioè developer, marketing specialist o designer.

Subito dopo le aziende si presentano e indicano che tipo di soluzione, innovazione o risultato vogliono ottenere.Nell’ora seguente sarà possibile organizzare la squadra con tutte e tre le specializzazioni (minimo cinque e massimo otto elementi) e, se necessario, effettuare una sorta di compra/vendita di “figure professionali”, è divertente vedere gente sulle panche con foglio in mano che urla la propria disponibilità o l’esigenza di un determinato professionista.

Potete presentarvi singolarmente e trovare un buco in qualche gruppo (no excuse) oppure con un team già formato. Nel nostro caso, gruppo particolarmente corposo, purtroppo ci siamo dovuti separare (a tal proposito saluto Cristina, Ale, Max e Vincenzo).

Dopo aver dichiarato il nome e i componenti alla Crew si parte con il vivo della competizione, si avrà a disposizione tutto il pomeriggio, sera, notte e parte della mattina per poter realizzare il proprio progetto e presentazione.

Ribadisco notte in quanto solo il 30% delle persone presenti dormirà o, forse è meglio dire, riposerà. Non ci sono letti quindi si può riposare solo sulla sedia, in auto oppure con il sacco a pelo per terra ma in linea di massima tutti lavoreranno l’intera notte.

Colazione, pranzo e cena sono offerti ma per chi ha bisogno della pausa alimentare corposa durante la notte può usufruire del “camionaro del panino porcoso” disponibile vicino alle strutture. Se sei vegano come me, segui un regime alimentare particolare o hai intolleranze è meglio se ti porti qualcosa da casa.

La domenica mattina il capogruppo presenta il progetto in 3 minuti di orologio (molto fiscali) davanti ai dirigenti delle società che alla fine di tutto eleggono i vincitori, indicando i motivi della scelta.

Il gruppo che ha vinto riceve un premio a sorpresa dall’azienda per la quale ha presentato il progetto (esempio: Costa Crociere con una crociera, se non erro; Ve.La. SpA con un voucher Venezia Unica City Pass per accedere alle principali strutture museali di Venezia e una cena di gala ufficiale che si terrà a Palazzo Ducale la Notte del Redentore).

Nel caso in cui la società decida di realizzare il progetto, verrete coinvolti in prima persona in quanto la proprietà intellettuale è vostra.

Consiglio quest’esperienza a tutti, è un’occasione per conoscere nuove persone, rendere affiatato il vostro gruppo di lavoro e avere la possibilità di mettersi in mostra con le aziende partecipanti e con la stessa H-Farm, che potrà selezionarvi per eventuali progetti e nascita di startup.

 

Gregh

Gregh

https://www.instagram.com/ggregh
Aree Tematiche
Eventi Hacking & Cracking Opensource Programmazione Tecnologie Turismo
Tag
venerdì 11 aprile 2014 - 16:57
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd