Lucca Comics & Games 2013: ecco i numeri ufficiali
di
itomi itomi
2

Lucca Comics & Games

Con un comunicato stampa Lucca Comics & Games ha comunicato gli incredibili numeri ufficiali della scorsa edizione e, neanche a dirlo, è record.

Lucca Comics & Games, il Festival internazionale del fumetto, del gioco e dell’illustrazione, ha chiuso l’edizione che si è svolta dal 31 ottobre al 3 novembre 2013 con il record di pubblico: nei 4 giorni dell’evento infatti sono stati 217.646 i visitatori da ticketing (biglietto giornaliero o abbonamento a più giorni). Con tutti gli accreditati (espositori, stampa, ospiti) si arriva a 264.454 presenze, per una stima in oltre 380.000 presenze complessive compresi gli eventi all’aperto (concerti, cosplay) e gratuiti (incontri, le mostre a Palazzo Ducale).

 

Renato Genovese, direttore di Lucca Comics & Games:

Di questa edizione faremo tesoro e siamo già al lavoro per preparare una Lucca Comics & Games 2014 migliore dal punto di vista logistico, di accoglienza, di proposta culturale e commerciale, di innovazione.

Le emozioni che ha lasciato questa edizione non si possono cancellare, così come non si cancella il lavoro svolto da uno staff di collaboratori seri e motivati, a beneficio esclusivo della città di Lucca. Possiamo migliorare, ma ci consideriamo già modello da imitare nella progettazione e nella realizzazione di altri eventi lucchesi.

 

Aggiunge Francesco Caredio, presidente di Lucca Comics & Games Srl:

Il successo del festival è stato reso possibile oltreché dallo staff, anche e soprattutto dalla presenza di ospiti da tutto il mondo, case editrici e di produzione, espositori, sponsor: vanno ringraziati tutti indistintamente.

 

Sono già partite intanto due iniziative che porteranno la formula di Lucca Comics & Games in giro per l’Italia (e il Mediterraneo): la ComiCrociera, una vacanza-workshop nel Mediterraneo a bordo della MSC Splendida, con showcase, corsi, concerti, laboratori junior e cosplay; Lucca Comics & Games on Tour, tournée che per tutta l’estate porterà nelle piazze d’Italia ospiti e stand e il palco di Lucca, con un concorso per cover band giovani.

 

Detto questo non posso che augurarmi che LC&G migliori sensibilmente la propria organizzazione per quanto riguarda la gestione delle biglietterie (assolutamente troppo poche quest’anno) e della distribuzione nella città dei diversi contenuti, cercando di evitare le infinite code che abbiamo purtroppo visto quest’anno.

Si deve assolutamente migliorare in questi punti: ci si deve rendere conto che per il visitatore medio quest’anno Lucca è stato un vero incubo: ore per arrivare a Lucca in auto (e qui ci si può far poco) più ore di fila per entrare nella città, altre ore per parcheggiare, altre ore per comprare il biglietto e, tanto per gradire, altre ore per riuscire ad entrare in uno stand.

Nessuno pretende la perfezione da una delle manifestazioni di più successo al mondo di questo tipo, è chiaro che con così tanti visitatori tutte le difficoltà sono moltiplicate per mille, ma è anche vero che il margine di miglioramento è davvero alto e, davvero, ci aspettiamo molto di meglio il prossimo anno.

Le parole Renato Genovese mi fanno ben sperare: è chiaro che le tante critiche sono arrivate alle sue orecchie e che si sta già cercando di migliorare. Speriamo bene.

Voi come la pensate? cosa non ha funzionato nell’edizione di quest’anno e come migliorereste le cose? Fatevi sentire nei commenti.

 

 

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Fondatore e capo redattore di Lega Nerd. Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia, innovazione e pop culture. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996. Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com
Aree Tematiche
Entertainment Eventi Games
Tag
sabato 7 dicembre 2013 - 18:18
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd