Artificial Kid fa del cyberpunk hip-hop una cupa realtà.

9 anni fa


Alla mente di noi nerds le parole Artificial kid non possono che riportare quel capolavoro e capostipite della letteratura cyberpunk che è l’omonimo romanzo di Bruce Sterling, anno 1980. Giusto?

Ebbene, tra di noi c’è un ragazzo tanto affezionato a questo grande filone da volergli tributare un intero disco hip-hop, mutuando il moniker col personaggio di Sterling, giusto nel caso ne abbia bisogno: si da il caso infatti che questo ragazzo sia il Danno dello storico collettivo hip-hop romano Colle der Fomento, che nell’impresa inedita (almeno in Italia) di coniugare le atmosfere cupe del cyberpunk con la critica sociale tipica della migliore tradizione hip-hop si avvale del supporto fondamentale di DJ Craim ai piatti, Stabbyoboy ai beats e Champa agli artworks. I dettagli della nascita di questo progetto così particolare sono stati sapientemente raccolti nell'Intervista ad Artificial Kid di Groovisionary TV:

[more]


[/more]

Andando al sodo: Numero 47, anno 2009, è una delle vette più alte mai raggiunte dall'hip-hop nostrano, materiale da leccarsi il baffo hipster e scaffalare nella sezione Introvabili.

Quando alle barre sta quello che molti considerano il miglior MC del nostro Paese, d’altronde, le cose non possono andare diversamente: alle decine di tributi incastrati nelle rime taglienti del Danno (per citarne alcuni: Blade runner di Scott, Hypercube di Sekuła, 21 grammi di Iñárritu, Rollerball di Jewison e McTiernan, A scanner darkly di Linklater e V per Vendetta di McTeigue) si aggiungono delle perfette atmosfere angoscianti fatte di bassi profondi, organi da chiesa ed effettistica digital-informatica.

Le tracce sono solo nove, eppure la mezz’ora che Numero 47 occupa diventa in breve tempo il viaggio più tetro che la consapevolezza cyberpunk possa mettere assieme: un viaggio che tra qualche decina di minuti, piuttosto perversamente, non vedrete l’ora di rifare.

Non si hanno notizie di un seguito di questo capolavoro dimenticato della scena hip-hop italiana: molto probabilmente Numero 47 rappresenta uno sforzo autoconclusivo, marchiato dai nomi di grandissimi professionisti del settore, insospettabili nerds al lavoro per la gioia dei loro simili.

Myspace ufficiale di Artificial Kiddi Stabbyoboydi DJ Craimdi Dannodi Champa

MoPOP, il museo della Pop Culture a Seattle
MoPOP, il museo della Pop Culture a Seattle
La trappola della nostalgia
La trappola della nostalgia
Nobody Speak, il sorprendente videoclip dei Run The Jewels
Nobody Speak, il sorprendente videoclip dei Run The Jewels
Francesco Berta - You Are Here
Francesco Berta - You Are Here
Sopravvivere in questa nazione - Magellano
Sopravvivere in questa nazione - Magellano
Error 404 su Radio Life Style
Error 404 su Radio Life Style
"Ouverture 1812": concerto per pezzi d'artiglieria e orchestra
"Ouverture 1812": concerto per pezzi d'artiglieria e orchestra